COME COSTRUIRE UNA CAPANNA CON I BAMBINI

Con le lunghe giornate autunnali e invernali, divertirsi con i bambini può diventare un’impresa. La tentazione di lasciare i nostri figli concentrati davanti alla televisione è tanta, ma sappiate che non è l’unica soluzione! Un po’ di tv non fa certo male, ma evitiamo di lasciare i bambini interi pomeriggi sul divano a fissare uno schermo. In che modo? Basta accendere la fantasia e anche le stanze di casa possono diventare un regno dei giochi.
Con qualche idea creativa, infatti, oggetti del quotidiano si trasformano in rifugi, casette, tende o capanne da costruire insieme. In questo modo avrai un nuovo spazio per far giocare i bimbi e i loro amici. In più, avrai modo anche di trascorrere qualche ora divertendoti con loro. E, allora, eccoti qualche suggerimento su come costruire una capanna con i bambini. E anche una tenda, una casetta, un rifugio…

Poca spesa molta resa

È cosa nota che i più piccoli amino le costruzioni e si divertano a nascondersi. Perché non unire le due attività? Per costruire una capanna con i bambini non servono chissà quali spese. Possono bastare alcuni oggetti di casa – coperte, peluche o teli – e il gioco è (quasi) fatto. Anzi la fantasia si accende proprio quanto più gli strumenti a nostra disposizione sono semplici.
Puoi realizzare, infatti, un rifugio domestico con semplici coperte da disporre come una tenda indiana. Oppure appendere un telo al soffitto e creare un angolo segreto in cui leggere o giocare. E perché non coprire il letto con una tenda e trasformarlo in un “castello”? Se vuoi cimentarti con qualcosa di più impegnativo, il cartone è quello che fa per te.

Realizza una capanna in cartone

Uno dei materiali più semplici da usare con un risultato assai simile a una vera casetta è il cartone. Procurati:
– Due scatole di cartone identiche (le puoi recuperare al supermercato)
– Nastro adesivo
– Forbici / cutter
Per entrambe le scatole procedi così. Prendi il cartone e aprilo per bene appoggiandolo a terra in orizzontale lungo una delle sue pareti laterali lunghe. A questo punto taglia completamente il lato lungo superiore (opposto a quello di appoggio) con l’ala relativa. Lo terrai da parte per realizzare il tetto.

Rinforza i bordi e procedi ai tagli

Dopo aver tagliato da entrambe le scatole le parti indicate, salda ogni apertura con il nastro adesivo e rinforza i bordi. Puoi anche usare dello scotch colorato che ti servirà per iniziare a decorare la tua capanna. In alternativa, puoi rivestire il cartone con della stoffa o della carta da parati che puoi trovare in cartoleria. Rinforza bene anche gli angoli della scatola in modo da avere giunture ben salde.
Ora puoi procedere ai tagli. Il primo è sulla parete lunga, a metà, verticalmente a partire da quello che sarà il “tetto”. Il secondo è orizzontale lungo spigolo inferiore; infine, il terzo è perpendicolare al precedente. Questi tagli permettono di avere più spazio ma anche di richiudere la scatola e riporla una volta finito il gioco.

Assembla e completa la capanna

Ora assembla le parti applicando il nastro adesivo lungo il taglio precedente in modo da riunire la scatola. Attacca anche l’ultima apertura in modo da avere un blocco unico. Fatto ciò, recupera le porzioni di cartone tagliate per prime: saranno le falde del tetto. Unisci i bordi lungo il lato più corto in modo da avere il tipico tetto a capanna.
Applica il tetto alla casa utilizzando del nastro adesivo in maniera salda. A questo punto non resta che colorare liberamente e decorare le pareti. Ovviamente si tratta di una costruzione super basilare: ma per divertirsi non serve molto altro! Buon lavoro!

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!