COME CREARE PUNTA E PORTASPILLI RICICLANDO

In questo post vi parlo di una creazione molto carina, dei porta spilli con puntaspilli .
Questi piccoli contenitori sono davvero utili per riciclare i vasetti di vetro di omogeneizzati, yogurt o altro in modo da ridare vita a qualcosa che altrimenti verrebbe buttato via.

MATERIALE NECESSARIO

– cartone pressato da 1mm per realizzare una sagoma tonda;
– pizzo;
– stoffe;
– ovatta per imbottire;
– vasetti di vetro con tappo;
– decorazioni varie;
– pennarello;
– forbici;
– colla a caldo;
– righello;
– striscia di stoffa;
– pizzo.

PROCEDIMENTO

Con un pennarello riporta la sagoma superiore del tappo del vasetto sul cartone, con le forbici ritaglia la sagoma.

Prendi un pezzo di stoffa e, seguendo la sagoma di cartone appena tagliata, disegna sulla stoffa un contorno più grande di qualche cm. Una volta disegnato ritaglia la sagoma sulla stoffa con le forbici.

Adesso con l’ovatta crea una pallina, che metterai al certo del disco di stoffa, sovrapponi all’ovatta il disco di cartone e, aiutandoti con la colla a caldo, richiudi i bordi del disco in stoffa su se stessi per creare un cuscinetto. A metà dell’operazione se ti accorgi di aver messo troppo poca oppure troppa ovatta, puoi sistemare la cosa prima di chiudere definitivamente il cuscinetto.

Con la striscia di stoffa rifinisci il contorno, fissala con la colla a caldo al tappo con il cuscinetto. Successivamente applica anche del pizzo fissandolo con qualche goccia di colla ogni tanto.

Abbellisci il tutto con una coccarda, la metterai sulla giuntura del nastro di stoffa per nasconderla, e con altri decori a tuo piacimento.

Questi piccoli contenitori possono anche essere regalati, magari a qualcuno che ha a che fare con il cucito e saranno delle sorprese davvero gradite. Provate anche voi a realizzarli, sono sicura che vi divertirete e creerete dei piccoli tesori, per voi o per una persona speciale!

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!