UNA CUCINA IN ORDINE

Avere una cucina in ordine ci semplifica la vita e rende decisamente più piacevole la nostra routine quotidiana. Una cucina organizzata e funzionale è fondamentale per poter usufruire al meglio di questo ambiente così importante.

Vediamo, insieme come è possibile organizzare spazi e pulizie per avere una cucina salvaspazio impeccabile.

Come avere una cucina in ordine e ben organizzata

Organizzare gli spazi in cucina è il primo passo per ottenere un ambiente funzionale e soddisfacente. La prima regola da seguire è eliminare il superfluo. Via, dunque, tutte quelle cianfrusaglie che non usi, pentole e stoviglie usurate. Una volta che ti sei liberata di ciò che non utilizzi, devi passare alla suddivisione degli spazi. Potresti aiutarti optando per dei mobili scorrevoli, utilissimi per chi ha una stanza dalle dimensioni ristrette e ha la necessità di creare una cucina salvaspazio. I vani possono essere sfruttati al massimo se al loro interno vengono collocati ripiani o cestini.

Il vano sotto al lavello può essere usato per contenere il cestino dei rifiuti e gli spruzzini di prodotti per la pulizia, magari fissando una barra all’anta cossì da poterli appendere. Sempre all’interno dei vani dei mobili della cucina potranno essere alloggiati i piccoli elettrodomestici, in modo tale da non occupare inutilmente il piano di lavoro.

È buona norma dedicare gli scompartimenti in basso agli oggetti più pesanti, mentre quelli leggeri in alto. Una regola molto importante, che vale per ogni ambiente della casa, è quella di disporre gli oggetti secondo la loro frequenza di utilizzo. Tutto quello che viene usato spesso, quindi, deve essere collocato a portata di mano. Un esempio sono le pentole: quelle che si utilizzano frequentemente andranno riposte davanti, le altre dietro.

Ottimizzare gli spazi in cucina: piani di lavoro, frigorifero e dispensa

Superfici di lavoro, frigorifero e dispensa sono tre elementi fondamentali e che spesso si trasformano in postazioni caotiche e disorganizzate.

Anche in questo caso vale sempre la regola di disfarsi del superfluo e lasciare più spazio vuoto possibile. Liberando le superfici avrai più posto per lavorare e sarai facilitata anche nella pulizia.

Avere sotto mano gli utensili che vengono usati quotidianamente è indubbiamente comodo, ma nella tua cucina salvaspazio e super organizzata per non creare disordine è molto meglio fissare un binario alla parete, sul quale potrai poi collocare tutti i tuoi accessori, ma anche le pentole e le padelle che usi più spesso. Elementi come il ceppo di coltelli, il tagliere o la bilancia possono essere riposti senza problemi sul piano di lavoro, meglio se nei pressi del fornello.

Una cucina in ordine la si vede anche dalla sua dispensa. Il metodo migliore per organizzare questo spazio è quello di utilizzare barattoli e contenitori per riporre pasta, cereali, farine e frutta secca. Inoltre, tutto deve essere ordinato secondo la data di scadenza, avendo cura di mettere davanti i prodotti che scadono prima. Contenitori e barattoli possono essere utilizzati anche per organizzare il frigorifero, meglio se apponendo anche la data di apertura.

Come avere una cucina sempre pulita

Il segreto per avere sempre una cucina in ordine e pulita è quella di dedicare la giusta attenzione quotidiana alle faccende domestiche. In questo modo eviterai di trascorrere il weekend a pulire e passare metà della settimana in mezzo al caos. Per quanto riguarda la cucina, bastano poche semplici mosse da ripetere ogni sera per far sì che questa resti sempre pulita ed ordinata. Terminata la cena ed il lavaggio dei piatti devi:

pulire fornello, lavabo e piani di lavoro. Se lo fai tutti i giorni non è necessario utilizzare particolari prodotti chimici, che oltretutto sono anche dannosi per la salute, ma è sufficiente uno spruzzino contenente una miscela di acqua ed aceto. Potrai usarlo per pulire anche il tavolo e le sedie.
Riporre in dispensa e nei pensili ciò che si è usato per cucinare, dagli ingredienti agli elettrodomestici.
Spazzare e dare una lavata al pavimento.
Cambiare l’asciugamano per il giorno successivo.

 

Con queste piccole azioni quotidiane, che non richiedono più di 15 minuti, avrai sempre la cucina pulita e perfettamente in ordine.

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!