COTOLETTE DI POLLO E BIETOLA SENZA GLUTINE

Perché comprare le cotolette pollo e bietola, quando possiamo realizzarle a casa, velocemente e con ingredienti genuini. Una ricetta semplice e veloce, senza glutine, lattosio e nichel, ma certamente adatta a tutti, anche ai bambini, che ne saranno ghiotti.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 20 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 20 min
  • Pronto in Pronto in: 40 min
COTOLETTE DI POLLO E BIETOLA SENZA GLUTINE Tempo Preparazione
COTOLETTE DI POLLO E BIETOLA SENZA GLUTINE

INGREDIENTI

  • 300 grammi petti di pollo
  • 200 grammi bietole
  • 8/10 cucchiai pan grattato di farina di riso
  • q.b. olio evo
  • 15 grammi parmigiano
  • 1 uovo
  • q.b. sale fino

PROCEDIMENTO

  1. .Per questa gustosa ricetta, l'ingrediente principale è il petto di pollo, ma se preferisci va bene anche il tacchino. La carne va tritata, l'ideale sarebbe l'utizzo di un mixer, o un frullatore, anche ad immersione. Prima di frullare, taglia il petto in pezzi medi, in maniera grossolana, poi passali nel tritatutto. Trasferisci il composto in una ciotola capiente.
  2. La stessa cosa la devi fare con le verdure. Questo è piatto indicato a chi soffre di allergie o intolleranze, ma puoi adattare la ricetta ai tuoi gusti, o a quelli dei tuoi familiari. Se non ci sono allergie al nichel, e se non ami le bietole, sostituiscile con degli spinaci. Prima di tritarle, passa le foglie in abbondante acqua bollente per qualche minuto, scola e lascia intiepidire. Puoi salare ora, oppure direttamente nell'impasto.
  3. Per dare la forma alle cotolette pollo e bietola usiamo un coppapasta, di forma rotonda, circa delle dimensioni di un hamburger. Prima di iniziare, stendi un foglio di carta forno sul piano di lavoro, servirà a non sporcare il piano e a non fare attaccare il composto. Appoggia il coppapasta e, con le mani inumidite, versa l'impasto di pollo e verdure all'interno. Mettine poco alla volta e comprimi bene, per dare consistenza e compattare il tutto.
  4. L'altezza delle cotolette sceglila in base alle tue preferenze, non è determinante per la riuscita del piatto. Se sono più spesse richiedono una cottura più lunga, ma mantengono meglio la consistenza. Cerca di stabilire una via di mezzo, non troppo basse o troppo alte. Togli il coppapasta e lavora con le mani, perfezionando la forma sino a renderla ovale, allungata, come le classiche che trovi al supermercato.L'altezza delle cotolette sceglila in base alle tue preferenze, non è determinante per la riuscita del piatto. Se sono più spesse richiedono una cottura più lunga, ma mantengono meglio la consistenza. Cerca di stabilire una via di mezzo, non troppo basse o troppo alte. Togli il coppapasta e lavora con le mani, perfezionando la forma sino a renderla ovale, allungata, come le classiche che trovi al supermercato.
  5. . Prepara tre piatti. Nel primo versa la farina di riso, nel secondo il pangrattato. Nel terzo piatto versa l'uovo, un pizzico di sale e sbatti con una forchetta. A questo punto passa la cotoletta nella farina di riso, da entrambi i lati, senza dimenticare il bordo. Ora è la volta dell'uovo sbattuto, immergi velocemente, bagnando per bene. Infine nel pangrattato. Ricopri a sufficienza in tutte le parti, per creare la copertura che in cottura formerà la crosticina croccante.
  6. Per la cottura utilizziamo il forno, che rende il piatto più leggero, ma puoi anche friggere in padella, con olio di oliva o di semi. Scalda il forno a 180° e disponi le cotolette su una teglia antiaderente, oppure rivestita con un foglio di carta forno. Cuoci per circa venti minuti in modalità statica, poi gira e continua la cottura per altri dieci minuti, questa volta utilizzando l'opzione ventilata. I tempi di cottura sono indicativi, molto dipende dal tipo di forno che utilizzi e dall'altezza delle cotolette.

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!