GNOCCHI DI RICOTTA E SPINACI

Gli gnocchi di ricotta e spinaci sono una pasta fatta in casa deliziosa. Mi piace condirli con burro e salvia per esaltare il sapore delicato degli ingredienti principali. Se vogliamo possiamo anche congelarli e utilizzarli quando più ne abbiamo bisogno, ci basterà cuocerli normalmente in acqua bollente e scolarli in una ciotola con acqua fredda, una volta freddi li scoliamo in una ciotola pulita e li ungiamo con poco olio di semi, sistemiamoli in un sacchetto da freezer e disponiamoli su un vassoio ben larghi per non farli attaccare tra di loro, conserviamoli in congelatore fino a 3 mesi. Quando avremo voglia di gnocchi ci basterà tuffarli direttamente in acqua bollente e cuocerli.

INGREDIENTI

  • 250 g di spinaci surgelati
  • 250 g di ricotta vaccina
  • 1 uovo
  • 50 g di grana grattugiato
  • 1/2 cucchiaio di sale
  • noce moscata a piacere
  • 250 g di farina circa
  • Burro e salvia

PROCEDIMENTO

  1. Lessiamo gli spinaci in acqua bollente salata. Possiamo aggiungere mezzo cucchiaino di bicarbonato perché aiuta a mantenere gli spinaci belli verdi. Quindi scoliamo e lasciamo intiepidire, strizziamo per bene e li facciamo a pezzetti aiutandoci con le forbici o con una forchetta.
  2. Mettiamo gli spinaci in una ciotola capiente e aggiungiamo la ricotta mescolando con una forchetta. Rompiamo un uovo e iniziamo ad amalgamare, aggiungiamo il grana, la noce moscata e il sale.
  3. Mescoliamo fino a formare un composto omogeneo, quindi iniziamo ad incorporare la farina poco per volta. Continuiamo ad impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo che non si attacca più alle mani. A seconda di quanto è morbida la ricotta e dell'acqua presente negli spinaci (anche se strizzati) è possibile che sia necessaria altra farina, quindi prendiamo i 250g come base. Se vediamo che l'impasto è troppo appiccicoso aggiungiamo altra farina poco a poco continuando a mescolare. Quindi stendiamo la pasta con il mattarello formando una sfoglia di 2 cm di spessore.
  4. Tagliamo la sfoglia a strisce e da ogni striscia ricaviamo un filoncino da tagliare con il coltello per formare gli gnocchi. Mettiamo a bollire gli gnocchi di ricotta e spinaci in abbondante acqua salata. Facciamo sciogliere un po’ di burro in padella e lasciamo soffriggere qualche foglia di salvia. Scoliamo gli gnocchi e saltiamoli in padella per pochi secondi, serviamo caldi.

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su GNOCCHI DI RICOTTA E SPINACI

  • chiara pecollo - 12 Marzo 2019 8:48

    Ciao Benedetta; ho provato a fare questi gnocchi, ma mi sono venuti un po duri. cosa ho sbagliato?

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 13 Marzo 2019 12:13

      Prova a mettere un po’ meno farina Chiara 🙂

  • Francesca - 12 Febbraio 2019 18:08

    CIAo Benedetta, se li preparo con due giorni di anticipo anticipo li devo per forza surgelare o li posso conservare in frigo? E, se si, posso farlo anche se ho usato spinaci surgelati?
    Grazie

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 13 Febbraio 2019 16:15

      Meglio surgelarli Francesca 🙂

  • Francesca - 11 Febbraio 2019 13:33

    Ciao, per quanto tempo si conservano invece da crudi senza congelarli (volevo prepararli in anticipo)?

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 5 Marzo 2019 14:04

      Li puoi mangiare in giornata Francesca 🙂

  • valentina - 10 Novembre 2018 15:56

    perdonami, l’avevi scritto nell’introduzione!!!!!! sciocca che sono

  • valentina - 10 Novembre 2018 15:54

    ciao Benedetta ma si possono congelare una volta pronti?..senza cuocerli intendo. Di solito con gli gnocchi normali lo faccio..con questi non so se si può.

  • Nicole - 6 Ottobre 2018 18:06

    Per quante persone sono queste dosi?

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 11 Ottobre 2018 8:16

      Circa 4 persone Nicole 🙂