Vellutata di cavolo viola

Stagione
Inverno
Ingredienti
12
Facilità
facile
Pronto in
1 ora

Pubblicità

Vellutata di cavolo viola: un primo piatto facile, gustoso e scenografico

 

La vellutata di cavolo viola è un primo piatto buonissimo e molto scenografico da portare in tavola, ha un bel colore viola intenso e si può guarnire in tanti modi. Per realizzare questa vellutata abbiamo bisogno del cavolo cappuccio viola, un ortaggio autunnale che si trova facilmente dal verduraio e al reparto ortofrutta del supermercato.

Come preparare una vellutata di cavolo viola perfetta

Per preparare questa vellutata di cavolo cappuccio e mantenere vivo il suo colore bisogna dosare bene tutti gli ingredienti e sceglierli non solo in base al loro sapore, ma anche considerando il loro colore. Noi, per esempio, abbiamo usato una cipolla bianca e due patate piccole, che hanno dei colori tenui che non vanno a “sporcare” il viola del cavolo.

Pubblicità

Per la nostra crema di cavolo viola ci serviranno solo una pentola e un frullatore a immersione. Per ottenere una vellutata perfetta, cuoceremo le verdure, le frulleremo e poi porteremo a ebollizione la crema ottenuta. Il risultato sarà una vellutata cremosa, omogenea ed equilibrata nei sapori.

Una volta pronta, liberiamo la fantasia per decorare e guarnire la nostra vellutata di cavolo: usiamo quello che ci piace di più o che abbiamo in casa. Noi abbiamo messo delle fettine di ravanello, un po’ di yogurt greco, un filo d’olio, una macinata di pepe e qualche fogliolina di basilico fresco. Per dare allo yogurt greco l’effetto sfera che si vede in foto, l’abbiamo versato con un cono di carta forno. Ingegnoso, no?

 

vellutata di cavolo viola con patate

Pubblicità

Qualche altro piccolo consiglio

La vellutata di cavolo viola si può anche preparare in anticipo e tenere in frigorifero per un paio di giorni, basterà poi aggiungere qualche cucchiaio di acqua e scaldarla sul fuoco per farla tornare come appena preparata. Ci sono tante varietà di cavolo, e la particolarità del cavolo cappuccio è che ha delle foglie fibrose e abbastanza spesse, quindi va cotto per almeno 40 minuti, fino a quando sarà bello morbido. Ma visto che la preparazione ci prenderà in totale non più di un’ora, possiamo comunque prepararlo anche poco prima di portarlo in tavola.

Se vogliamo arricchire questa vellutata cremosa possiamo aggiungere del formaggio grattugiato oppure un po’ di panna da cucina (circa 150 ml) che regalerà alla vellutata a un sapore più delicato. La vellutata di cappuccio viola è una vera e propria coccola, perfetta se vogliamo portare in tavola nella stagione fredda qualcosa di genuino da servire caldo e fumante.

Che ne dite di preparare insieme la vellutata di cappuccio viola con patate e cipolle? E ricordate poi di farci vedere nei commenti come l’avete decorata!

Preparazione
10 minuti
Cottura
50 minuti
Tempo totale
1 ora

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone

per la vellutata

  • 600 g cavolo cappuccio rosso
  • 2 patate piccole
  • 1 cipolle piccola
  • 25 ml olio extravergine di oliva
  • sale fino q.b.
  • pepe q.b.
  • 800 ml acqua

per decorare

  • 6 ravanelli
  • basilico qualche foglia
  • 50 ml yogurt greco bianco
  • pepe nero q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Cuciniamo

Vellutata di cavolo viola - Step 1

Puliamo le patate e la cipolla e tagliamole a pezzi.

Vellutata di cavolo viola - Step 2

In una pentola mettiamo 20 ml di olio, la cipolla e le patate e facciamo soffriggere per 3-4 minuti.

Vellutata di cavolo viola - Step 3

Nel frattempo puliamo il cavolo: eliminiamo le foglie esterne e le nervature più grosse e poi tagliamolo a fette.

Vellutata di cavolo viola - Step 4

Versiamo anche il cavolo nella pentola, mescoliamo e facciamo insaporire per qualche minuto.

Pubblicità

Vellutata di cavolo viola - Step 5

Aggiungiamo acqua fino a coprirlo del tutto (circa 700 ml). Cuociamo il cavolo a fuoco medio basso per 45-50 minuti o fino a quando sarà morbido.

Vellutata di cavolo viola - Step 6

Frulliamo il tutto con il frullatore a immersione fino ad avere una crema liscia e omogenea. Se occorre, possiamo aggiungere qualche cucchiaio di acqua bollente.

Vellutata di cavolo viola - Step 7

Aggiungiamo alla nostra vellutata l’olio rimasto (5 ml) e aggiustiamo di sale. Portiamo a ebollizione e poi spegniamo il fuoco.

Vellutata di cavolo viola - Step 8

Dividiamo la vellutata in quattro ciotole e guarniamo a piacere con le fettine di ravanello, lo yogurt, il basilico, il pepe e l’olio. Portiamo in tavola e… buon appetito!

Vellutata di cavolo viola - Step 9

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

3

2 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Buon’Idea

Vellutata di cavolo viola

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Buon’Idea

Vellutata di cavolo viola

Torna su