SAPONE DI ALEPPO FATTO IN CASA

SAPONE DI ALEPPO FATTO IN CASA DA BENEDETTA

Ciao a tutti, oggi vediamo il procedimento per il sapone di Aleppo fatto in casa. Questo tipo di sapone è antinfiammatorio e antisettico, ha un’azione purificante ed è adatto alle pelli problematiche.

Il sapone di Aleppo vero e proprio ha una sua procedura di lavorazione ben precisa, qui voglio farvi vedere un procedimento alternativo che usa gli stessi ingredienti del sapone di Aleppo, ma con un metodo più semplice da fare a casa.

RICETTA: 900g di olio di oliva, 100g di olio di Alloro, 260g di Acqua, 128g di Soda Caustica.

MOLTO IMPORTANTE INDOSSARE GUANTI E OCCHIALI PROTETTIVI E USARE MOLTA CAUTELA NEL MANEGGIARE SODA CAUSTICA 

PROCEDIMENTO PER FARE IL SAPONE DI ALEPPO

Pesiamo 128 g di soda caustica e 260g di acqua. Li uniamo in un recipiente e mescoliamo per far sciogliere la soda caustica.

A parte pesiamo 900g di olio d’oliva e 100g di olio di bacche di alloro, li mescoliamo per bene. L’alloro è l’ingrediente fondamentale perché contiene le proprietà antisettiche e antinfiammatorie tipiche di questo sapone.

Quando la soluzione con la soda caustica è limpida, la versiamo negli oli. Ora la soda caustica è calda e così scalderà anche gli oli.

Frulliamo con un mixer ad immersione e otterremo un composto denso, di un bellissimo colore verde! Versiamo tutto in uno stampo e copriamo con una pellicola e poi con un panno.

Attendiamo dalle 24 alle 48 ore fino a che il composto non si è solidificato completamente. A questo punto possiamo tagliarlo in più forme, io ho usato un righello per aiutarmi a ricavare le mie saponette. Sentite che bel profumo?

Attendiamo almeno 40 giorni per la stagionatura e avremo pronto il nostro sapone di Aleppo! Se attendiamo di più le sue qualità non faranno altro che migliorare col tempo!

Molti miei amici lo hanno provato e lo hanno trovato davvero utile per migliorare l’aspetto e la salute della pelle. Se lo provate fatemi sapere le vostre impressioni!

 

 

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!