10 CONSIGLI PER ORGANIZZARE E CONSERVARE IL CIBO IN FRIGO

Oggi vi darò 10 semplici consigli per organizzare e conservare il cibo in frigo! Spesso riponiamo il cibo in frigorifero senza fare attenzione alla sua corretta collocazione, con il risultato di avere un frigo poco funzionale e caotico. Un avanzo di pizza abbandonato sul piatto, lo yogurt scaduto da una settimana o la banana annerita non saranno più un problema se seguirete questi piccoli accorgimenti!

Frigo in Ordine in 10 Mosse!

  1. Tutti gli alimenti conservati in frigo vanno sempre riposti all’interno di appositi contenitori o avvolti nella pellicola trasparente.
  2. Per una corretta conservazione degli alimenti, è importante effettuare almeno una volta al mese una pulizia generale del frigo. Abbiate cura di non trascurare la pulizia delle guarnizioni in modo da garantire il suo corretto funzionamento.
  3. Cercate di separare sempre i cibi cotti (salse o resti di cibo avanzato) da quelli crudi (salumi, verdure, carni, pesce) aiutandovi con degli involucri o dei contenitori. Eviterete così contaminazioni batteriche, preservando l’igiene del frigo e degli alimenti.
  4. Cercate di non sovraccaricare troppo il frigo, poiché il raffreddamento sarà meno efficiente e di conseguenza si avrà un maggiore spreco di energia.
  5. Non conservate cibo caldo in frigo, ma aspettate sempre che si raffreddi. In questo modo la temperatura del frigo rimarrà sempre costante.
  6. Per evitare sbalzi di temperatura, e di conseguenza un dispendio energetico, non lasciate la porta del frigo a lungo aperta.
  7. Regolate la temperatura interna del frigo in base alla stagione, quindi più fredda in estate e più mite in inverno.
  8. Verificate giornalmente lo stato di conservazione dei cibi conservati in frigo, assicurandovi che non siano prossimi alla scadenza. Abbiate cura di sistemare gli alimenti in base alla loro data di scadenza. Tenete sempre a portata di mano quelli che scadono prima!
  9. Nei frigoriferi di ultima generazione sono presenti degli scomparti speciali adatti a determinati tipi di alimenti; ad esempio in alcuni frigoriferi moderni è presente un cassetto con temperatura costante a zero gradi, ideale per refrigerare velocemente acqua e bibite. Quindi vi consiglio di leggere il manuale di istruzioni relativo al vostro frigo.
  10. Ricordate sempre che il frigo raffredda maggiormente nella sua parte inferiore; quindi gli alimenti vanno disposti secondo dei criteri che vi illustrerò nella seguente tabella.

ZONA ALTA DEL FRIGO

Uova

Formaggi stagionati

Salumi sotto vuoto

ZONA MEDIA DEL FRIGO

Cibi cotti (salse, arrosti, pasta cotta etc.)

Affettati freschi

Latte

Formaggi freschi (mozzarella, fiocchi di latte etc.)

Yogurt

ZONA BASSA DEL FRIGO

Carne fresca

Pesce fresco

CASSETTI DEL FRIGO

Verdura fresca

Frutta fresca

SPORTELLO DEL FRIGO

Bottiglie d’acqua

Bibite

Alcolici

CIBI DA NON RIPORRE IN FRIGO

Pomodori

Patate

Cipolle

Aglio

Caffè

Banane

Miele

Basilico

Avocado (se non perfettamente maturo)

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

COME PULIRE IL FRIGORIFERO

COME ELIMINARE I CATTIVI ODORI DAL FRIGORIFERO

 

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!