CIAMBELLE DI MOSTO FATTE IN CASA DA BENEDETTA

Ciambelle di Mosto e Semi di Anice fatte in casa. Questa è una ricetta tradizionale Marchigiana tipica dell’autunno, quando l’uva è matura e inizia la vendemmia. Il mosto è semplicemente il succo
ottenuto pigiando l’uva ed è l’ingrediente base.

La ricetta è semplicissima, molto simile a quella dei Maritozzi, e richiede ingredienti molto facili da trovare. Sentirete tutta la fragranza delle ciambelle con il buonissimo profumo dei semi di anice. Se vogliamo si possono aggiungere all’impasto dell’uvetta passa o gocce di cioccolato per una variante più ricca e gustosa.

INGREDIENTI:
160g di mosto
75g di lievito di birra
3 uova
1 cucchiaio di semi di anice
150g di olio di semi
150g di zucchero
700g di farina (metà Manitoba/metà 00)

 

Come preparare le ciambelle di mosto

Passiamo in un passaverdure i chicchi d’uva, otteniamo il succo e ne pesiamo 160g. Lo mettiamo in pentolino sul fuoco per farlo intiepidire, poi ci sbricioliamo 75g di lievito di birra e mescoliamo per farlo sciogliere.

In una ciotola rompiamo 3 uova e frullando aggiungiamo 150g di zucchero, 150g di olio di semi, il mosto con il lievito che abbiamo appena preparato, e poi la farina poco per volta. Aggiungiamo i semi di anice e continuiamo a lavorare l’impasto con una spatola o con le mani fino a raggiungere una consistenza morbida ed elastica.

Quindi terminiamo la lavorazione sul tavolo con le mani e mettiamo l’impasto in una ciotola, facciamo un incisione a croce, copriamo con una pellicola e poi con un panno e lasciamo lievitare da una a due ore, fino a che l’impasto ha raddoppiato il volume.

Terminata la lievitazione ungiamo il piano di lavoro e le mani con un po’ d’olio, riprendiamo l’impasto e continuiamo a lavorare con le mani per qualche minuto.

Prepariamo la teglia con la carta da forno e prendiamo dei pezzetti dall’impasto per formare le ciambelle, le copriamo con un panno e lasciamo lievitare per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo siamo pronti ad infornare a 180 gradi per 30 minuti.

Ecco le nostre ciambelle di mosto belle dorate, le togliamo dal forno e quando sono ancora bollenti spennelliamo la superficie con acqua e spolveriamo di zucchero. A me piace sistemarle in un cesto e portarle in tavola! Sono morbidissime e gustose, provatele anche voi e vedrete quanto sono buone nella loro semplicità!

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su CIAMBELLE DI MOSTO FATTE IN CASA DA BENEDETTA

  • Silvana - 8 Luglio 2019 18:24

    Ciao Benedetta se mi avanza il mosto come posso conservarlo e per quanto tempo?
    Grazie
    Silvana

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 18 Luglio 2019 17:52

      Ciao Silvana lo conservi un paio di giorni in frigo 🙂

  • emanuela - 28 Ottobre 2018 8:47

    ciao benedetta, ho fatto queste ciambelle ieri sera. E’ la primissima volta che una tua ricetta non è venuta (e si che faccio tantissime tue ricette, sempre con ottimi risultati) non hanno lievitato, e ovviamente, (anche se lo ho lasciate lievitare per 3 ore e poi ancora 1 ora) sono rimaste piccole e con un forte sapore di lievito. Ti chiedo:, potrebbe essere stato proprio il lievito che ho usato a far uscire male la ricetta ? ho usato quello fresco a cubetti che si trova in frigo nei supermercati. grazie per la risposta. :*

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 29 Ottobre 2018 13:45

      Sì Emanuela, forse era poco vitale 🙁 prendilo sempre fresco dal fornaio quello a cubetti 🙂

  • Veronica -
    Veronica Morbidoni - 9 Ottobre 2018 10:53

    Molto buone!!

  • Veronica - 9 Ottobre 2018 10:43

    Molto buone!

  • Antonella - 9 Ottobre 2018 10:38

    Sono buonissime.Brava Benedetta.

  • Antonella - 9 Ottobre 2018 10:27

    Brava Benedetta sono buonissime.

  • francesca - 24 Settembre 2018 10:59

    si puèò congelare il prodotto?

  • Vanessa - 19 Settembre 2018 17:40

    Ciao Benedetta, dalle mie parti le uova non vanno aggiunte per fare le ciambelle di mosto, mentre nei maritozzi si. ( abito tra Ancona/Macerata)

  • anna maria - 15 Ottobre 2017 21:58

    Le ho fatte più volte sempre squisite…grazie Benedetta