COME ARREDARE UNA TAVERNA

La taverna è uno degli spazi più versatili della casa. Questo ambiente, infatti, può essere destinato al relax quanto alle feste e alle cene con gli amici. Per questo motivo, la taverna necessita di essere allestita in modo da risultare sempre accogliente e confortevole. Per arredare questa stanza in maniera adeguata non servono cifre iperboliche; spesso, bastano il buon gusto e qualche arredo azzeccato. Che debba ricevere tanti ospiti per le ricorrenze festive o le persone più care, ecco qualche consiglio su come arredare una taverna.

 

L’ambiente della taverna

La taverna è un ambiente solitamente ricavato nel seminterrato o al piano terra di una villetta su più piani. Spesso, per la sua conformazione, è priva di affacci o possiede al massimo un lucernario o un’apertura vicina al soffitto. Quindi, presta attenzione all’illuminazione, soprattutto per la sera, in modo che nella stanza non manchino i punti luce.

Prima di procedere ad arredare la taverna, considera con che tipo di stanza hai a che fare. Per prima cosa valutane dimensioni e abitabilità: le dimensioni, infatti, sono determinanti nel tipo di arredo. Se lo spazio è ampio puoi suddividere la taverna creando una zona relax e una per l’angolo cottura. In caso contrario, dovrai scegliere una destinazione precisa per l’ambiente.

 

A cosa destinare la taverna

Nella casa una taverna può ospitare palestre, sale giochi, secondi bagni, spazi per la lettura, cucine accessoriate o cantine. Qualunque sia il suo uso pensa innanzitutto alla funzionalità. Rispetto alla struttura della tua abitazione e alla composizione familiare, che cosa ti sarebbe più utile? In generale, non c’è taverna senza un angolo cucina e un ampio tavolo per le cene più affollati. Ma nell’arredare una taverna potrebbe esserti comodo pensare anche a un ulteriore toilette, un ambiente lavanderia o uno studio. Dipende tutto dalle tue necessità.

Scegli i colori e i materiali giusti

Oltre a progettare dei punti luce (lampadari, faretti, lampade a stelo) anche i colori della taverna sono un elemento fondamentale. Opta per tinte chiare e calde nelle nuance del beige e del giallo; queste, infatti, ampliano visivamente gli spazi. Inoltre, puoi inserire degli elementi a parete in legno oppure degli specchi o suddividere l’ambiente con pannelli in cartongesso.

Per i pavimenti, invece, sono adatti il comodo cotto, l’elegante parquet e la morbida moquette. Anche la pietra, magari come rivestimento di una cucina in muratura, è tra i materiali maggiormente usati per arredare una taverna. Evita, invece, tessuti troppo consistenti o scuri perché rischieresti di rendere pesante la stanza.

Lo stile rustico

Quando arredi una taverna parti dal presupposto che essa non deve necessariamente seguire lo stile del resto della casa. Ti sarà, infatti, capitato di visitare case iper-moderne con taverne dal design semplice, quasi spoglio: è il cosiddetto stile rustico. Questo privilegia materiali strutturali quali legno, mattone e pietra ed è caratterizzato da suppellettili in rame, terracotta e ceramica. L’arredo immancabile nella taverna rustica è il tavolo: grande, di legno, solitamente di forma rettangolare, perfetto per gli inviti affollati.

La taverna rustica presenta spesso travi a vista sul soffitto e a terra ampi tappeti che rendono più caldo l’ambiente. Aggiungi un tavolino basso e magari un divanetto di pelle: saranno il tuo angolo di riposo nei momenti di relax.

 

Lo stile country

Un’alternativa allo stile rustico per arredare la taverna è lo stile country. Ispirato alla tradizionale campagna inglese, questo tipo di arredamento utilizza mobili in legno massiccio ed elementi decorativi in metallo brunito. In tal caso, opta per un pavimento in parquet , che ricordi stanze antiche e con quel tocco di usato che il country ama.  Inoltre, aggiungi accessori e suppellettili – come portavasi, pentole, centri tavola, tende e cuscini – con fantasie floreali o quadrettate. Così potrai goderti i tuoi momenti casalinghi con grande piacevolezza.

Sei pronta?

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!