Fregola ai frutti di mare

Un primo piatto ricco e saporito che possiamo proporre nelle occasioni speciali per portare in tavola il gusto del mare.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
13
Facilità
facile
Pronto in
1 ora

Pubblicità

La fregola ai frutti di mare è un primo piatto di pesce tipico della Sardegna. Una presenza fissa nei menù dei ristoranti di cucina sarda, anche fuori dalla regione, si prepara con ingredienti che possono variare e tra cui raramente mancano cozze e vongole. Più correttamente indicata come fregula, questo tipo di pasta di semola ha una forma tonda e irregolare e si può cuocere in acqua bollente salata oppure risottare.

Ricetta fregola ai frutti di mare

La fregula sarda è molto più facile da preparare di quanto si possa pensare. Per prima cosa puliamo le vongole, le cozze, i gamberi e i calamari e teniamo tutto a portata di mano per la cottura.

Come si cucina la fregola ai frutti di mare? Si segue un procedimento simile a quello dei risotti: si fa tostare, si sfuma con il vino e poi si porta a cottura mescolando. Al posto del brodo, si usa il fumetto di pesce e il liquido di cottura dei molluschi ben filtrato. Si aggiungono nel tegame gli altri ingredienti tenendo conto dei diversi tempi di cottura e la fregula ai frutti di mare è pronta da insaporire a piacere, ad esempio con del prezzemolo tritato.


Pronti a scoprire un po’ di Sardegna? Vediamo la ricetta nel dettaglio e poi raccontateci come vi è venuta!

Preparazione
40 minuti
Cottura
20 minuti
Tempo totale
1 ora

Il Libro d’Oro

Tutte le mie ricette più amate

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone
  • 320 g fregula sarda
  • 500 g vongole
  • 1 kg cozze
  • 300 g gamberetti
  • 5 calamari piccoli
  • 200 ml vino bianco
  • 2 spicchi aglio
  • 1 cucchiaio concentrato di pomodoro
  • scalogno q.b.
  • fumetto di pesce q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale fino q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Fregola ai frutti di mare

Iniziamo a preparare la nostra fregula occupandoci delle vongole: mettiamole in un colino dentro una ciotola di acqua fredda salata e lasciamole spurgare per almeno 3 ore in modo da eliminare tutta la sabbia.

Puliamo le cozze lavandole accuratamente in acqua corrente, eliminiamo le incrostazioni con una spugnetta di lana d’acciaio e rimuoviamo i filamenti.

Prepariamo una padella con olio extravergine d’oliva, uno spicchio d’aglio e il prezzemolo. Versiamoci poi le cozze così come sono, eliminando quelle con il guscio danneggiato o vuoto. Mettiamo il coperchio e lasciamo sul fuoco vivace fino a che non si saranno aperte tutte.

Trascorso il tempo di riposo delle vongole, sciacquiamole e versiamole in una padella con olio, uno spicchio d’aglio e prezzemolo. Come abbiamo fatto per le cozze, lasciamole a fuoco vivo e aspettiamo che si aprano. Se ce ne sono che non si aprono, buttiamole via.

Utilizzando un colino, filtriamo le cozze e le vongole in modo da recuperare il sughetto di cottura, che ci servirà per cucinare la fregula, e teniamo tutto da parte.

Sgusciamo e puliamo i gamberi, eliminando l’intestino, le teste e il carapace.

Puliamo anche i calamari, tagliandoli a listarelle.

Pubblicità

Scaldiamo un paio di cucchiai d’olio in un tegame, soffriggiamo lo scalogno tritato e facciamo sciogliere nel fondo il concentrato di pomodoro.

Uniamo la fregola, facciamola tostare e sfumiamo con il vino bianco, mescolando spesso.

A questo punto aggiungiamo il fumetto di pesce caldo e il liquido di cottura dei molluschi che avevamo tenuto da parte.

Dopo circa 10 minuti di cottura aggiungiamo i calamari e poi i gamberetti continuando a mescolare.

Un paio di minuti prima del termine della cottura uniamo in pentola anche le cozze e le vongole.

Terminiamo regolando di sale e pepe e aggiungendo il prezzemolo tritato.

Serviamo la fregola ai frutti di mare aggiungendo un giro d’olio e del prezzemolo per decorare.

Consigli

Per una fregola sarda ai frutti di mare perfetta dobbiamo usare ingredienti freschi e di alta qualità. A piacere, possiamo farla asciugare del tutto, in modo da ottenere un primo asciutto, oppure abbondare con il fumetto per avere un piatto più brodoso, simile a una zuppetta.

Possiamo impiattare la ricetta anche con altri ingredienti, per esempio un po’ di peperoncino in polvere oppure servendo la fregola ai frutti di mare e bottarga: basta grattugiare un pochino di bottarga di tonno o di muggine, un grande classico della cucina di mare della Sardegna.

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

4.25

8 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Redazione

Fregola ai frutti di mare

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Redazione

Fregola ai frutti di mare

Torna su