FRITTATA DI RISO E VERDURE SENZA GLUTINE

 

Un’ idea pratica e versatile: la frittata di riso. Comoda per una gita fuori porta, il pranzo al lavoro, all’università. La puoi preparare la sera prima, con gli ingredienti che preferisci, anche qualche avanzo. Senza glutine, lattosio e nichel.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 10 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 5 min
  • Pronto in Pronto in: 15 min
FRITTATA RISO E VERDURE SENZA GLUTINE Tempo Preparazione
FRITTATA DI RISO E VERDURE SENZA GLUTINE

INGREDIENTI

  • 2 uova
  • 40 grammi riso
  • 1/2 peperone
  • bietole
  • olio
  • sale
  • pepe
  • aromi a piacere

PROCEDIMENTO

  1. In una ciotola versa le uova e sbatti semplicemente con una forchetta o con la frusta. Nel frattempo cuoci il riso in una pentola di acqua bollente, scolalo molto al dente e lascia intiepidire. Per fermare la cottura passalo velocemente sotto l'acqua fredda. Abbiamo usato il Carnaroli, ma se non hai problemi con il nichel, puoi utilizzare anche del riso integrale. I prodotti che ho scelto sono senza glutine, lattosio e nichel. Scegli quelli che preferisci, secondo le tue esigenze personali, o dei tuoi familiari. Puoi preparare il tutto la sera prima, questo piatto è perfetto da consumare sia caldo che freddo.
  2. Taglia le verdure, finemente o a pezzetti molto piccoli, e disponile in una seconda ciotola, che deve essere capiente. La ricetta prevede l'uso di verdure come il peperone e la bietola. Se non li hai, o non li gradisci, sostituiscili gli ortaggi con altri che preferisci: zucchine, spinaci, carote, cicoria, quello che hai a disposizione. Ti consiglio di sbollentare o cuocere leggermente al vapore le verdure in foglia, prima di unirle agli altri ingredienti.
  3. Aggiungi il riso bollito, le spezie e gli aromi. Io ho scelto paprica, zenzero e aglio in polvere, ma, anche in questo caso, segui il tuo gusto e le tue preferenze. Basilico, cipolla o scalogno, prezzemolo, peperoncino. Se usi le zucchine aggiungi della menta. Questa è una ricetta base, il procedimento è sempre lo stesso, ma puoi cambiare gli ingredienti come vuoi, creando una frittata di riso sempre diversa. E' dedicata ad allergici e intolleranti, ma va bene per tutti. Non dimenticare di aggiungere il sale e il pepe, preferibilmente bianco.
  4. Mescola tutti gli ingredienti con un cucchiaio, fino ad ottenere un composto omogeneo e ben distribuito. Se desideri aggiungere un tocco personale, o arricchire il piatto con altri prodotti, è il momento di farlo. Aggiungi del formaggio (senza lattosio) a cubetti, o grattugiato, o dei dadini di prosciutto, poi mescola di nuovo. Assaggia il composto prima di aggiungere l'uovo crudo e, se necessario, regola di sale e pepe.
  5. Ora versa le uova, precedentemente sbattute, nel composto di verdure. Cerca di amalgamare per bene tutti gli ingredienti con le uova. Se ti sembra che rimanga troppo asciutto, o hai esagerato con gli ortaggi o il riso, aggiungi un altro uovo sbattuto. Nella lista ho indicato due uova, ma secondo le dimensioni, piccole o medie, puoi utilizzarne anche tre. Volendo puoi anche fare delle frittatine più piccole, anziché una grande. In questo caso calcola circa un uovo a persona e dividi il composto secondo il numero di frittatine che vuoi realizzare. Se le prepari anzitempo, conservale in frigorifero, in un contenitore adeguato e a chiusura ermetica.
  6. Ora versa le uova, precedentemente sbattute, nel composto di verdure. Cerca di amalgamare per bene tutti gli ingredienti con le uova. Se ti sembra che rimanga troppo asciutto, o hai esagerato con gli ortaggi o il riso, aggiungi un altro uovo sbattuto. Nella lista ho indicato due uova, ma secondo le dimensioni, piccole o medie, puoi utilizzarne anche tre. Volendo puoi anche fare delle frittatine più piccole, anziché una grande. In questo caso calcola circa un uovo a persona e dividi il composto secondo il numero di frittatine che vuoi realizzare. Se le prepari anzitempo, conservale in frigorifero, in un contenitore adeguato e a chiusura ermetica.Ora versa le uova, precedentemente sbattute, nel composto di verdure. Cerca di amalgamare per bene tutti gli ingredienti con le uova. Se ti sembra che rimanga troppo asciutto, o hai esagerato con gli ortaggi o il riso, aggiungi un altro uovo sbattuto. Nella lista ho indicato due uova, ma secondo le dimensioni, piccole o medie, puoi utilizzarne anche tre. Volendo puoi anche fare delle frittatine più piccole, anziché una grande. In questo caso calcola circa un uovo a persona e dividi il composto secondo il numero di frittatine che vuoi realizzare. Se le prepari anzitempo, conservale in frigorifero, in un contenitore adeguato e a chiusura ermetica.

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!