Gli hosomaki sono dei piccoli rotolini di riso, avvolti in alga nori e tradizionalmente preparati con un solo ingrediente all’interno.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
6
Facilità
standard
Pronto in
52 minuti

Pubblicità

Quando si mangia il sushi, una delle ricette più semplice e gustose sono gli hosomaki. Sono dei piccoli rotolini di riso, avvolti in alga nori, e tradizionalmente preparati con un solo ingrediente all’interno, da accompagnare con la salsa di soia e il wasabi.

Di solito gli hosomaki sono farciti con pesce e crostacei. Ma esistono anche in versione vegetariana, con all’interno frutta, come il mango e l’avocado, oppure verdura, come il cetriolo.

Per realizzare gli hosomaki è necessario aiutarsi con un tappetino di bambù o di legno, che aiuta proprio ad arrotolare. Hosomaki, infatti, in giapponese significa rotolo stretto. Rispetto a tutti altri tipi di sushi, questi rotolini vanno mangiati in un solo boccone. Vediamo come prepararli.

Preparazione
30 minuti
Cottura
22 minuti
Tempo totale
52 minuti *

*+60 minuti di ammollo e riposo per il riso

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone

Per il riso

  • 330 g riso per sushi
  • 50 ml aceto di riso
  • 330 ml acqua
  • 20 g zucchero

Per l'hosomaki

  • 120 g filetti di salmone abbattuto
  • alga nori q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Per preparare gli hosomaki cominciamo preparando il riso per il sushi. Sciacquiamolo sotto l’acqua corrente fredda per molte volte, smuovendolo con le mani, finché l’acqua non sarà limpida. Quindi lasciamolo in ammollo 15 minuti.

Scoliamo il riso e lasciamolo riposare per altri 15 minuti. Quindi versiamolo in una pentola capiente non troppo ampia e copriamo a filo con l’acqua. Chiudiamo con il coperchio e portiamo a bollore, cuocendo a fuoco medio senza mai aprire.

Nel frattempo prepariamo il condimento del riso: in un pentolino versiamo l’aceto di riso, lo zucchero e il sale. Accendiamo a fuoco basso e scaldiamo fino soltanto a sciogliere lo zucchero e il sale, senza far bollire. Spegniamo e facciamo raffreddare.

Quando il riso sarà a bollore abbassiamo la fiamma e cuociamo per circa 10-12 minuti. Spegniamo e lasciamo riposare ancora 10 minuti sempre con il coperchio.

Trasferiamo quindi il riso in una ciotola, condiamolo con lo sciroppo di aceto e zucchero e distribuiamolo con un cucchiaio di legno, smuovendolo per far evaporare l’aceto. Una volta a temperatura ambiente copriamolo con un canovaccio umido e mettiamolo da parte.

Prendiamo ora i filetti di salmone già abbattuto. Ripuliamoli, rifiliamoli e tagliamoli nel senso opposto alla fibra. Dobbiamo ottenere delle striscioline della lunghezza della nostra alga nori.

Pubblicità

Stendiamo della pellicola sul nostro tappetino di bambù, quindi posizioniamo l’alga con la parte più lucida sulla pellicola. Mettiamola quasi a filo con il tappetino.

Inumidiamo le mani e prendiamo circa 60g di riso. Stendiamolo sull’alga, allargandolo in maniera uniforme con le dita, non troppo spesso, lasciando circa 1cm libero sul bordo superiore dell’alga.

 

 

Prendiamo una striscia di salmone e mettiamola al centro del riso.

 

Cominciamo ad arrotolare l’alga sollevando il bordo del tappetino davanti a noi, cercando di tenere ferma in posizione la striscia di salmone al centro.

Arrotoliamo e stringiamo, pian piano ma senza forzare, il tappetino di bambù fino a creare un piccolo rotolo. Poi, verso la fine, inumidiamo il bordo libero con dell’acqua e spingiamo ancora il rotolo fino a chiudere, premendo bene sulla lunghezza con le mani perché venga uniforme.

 

Togliamo quindi il rotolo dal tappetino, scartiamo la pellicola e tagliamolo a metà con un coltello ben affilato con la lama umida. Poi affianchiamo le due metà ottenute e tagliamo ancora in 3 parti ciascuna: dobbiamo ottenere 6 pezzi!

Disponiamo i rotolini su un piattino, con la faccia all’insù, e sistemiamo accanto una ciotolina con della salsa di soia e, se vogliamo, un pochino di wasabi e dello zenzero. I nostri hosomaki sono pronti!

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

0 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Redazione

Hosomaki

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Redazione

Hosomaki

Torna su