Parrozzo

Una ricetta che ci porta direttamente in Abruzzo alla scoperta di un dolce rustico e goloso interamente ricoperto di cioccolato.

Stagione
Inverno
Ingredienti
8
Facilità
facile
Pronto in
1 ora e 30 minuti

Pubblicità

Il parrozzo è uno dei dolci di Natale più buoni della tradizione culinaria abruzzese. È un dolce al cioccolato che si presenta come una torta dalla caratteristica forma a cupola che viene poi ricoperta di cioccolato fondente. Perfetto per il periodo natalizio, è un manicaretto particolare e buonissimo, adatto a tutta la famiglia.

Parrozzo: ricetta semplice da fare in casa

La ricetta del parrozzo dolce risale ai primi anni del Novecento ed è stata ideata dal pasticciere Luigi D’Amico. Questo dolce è così buono che persino il poeta Gabriele D’Annunzio gli dedicò un componimento!

La ricetta arrivata fino a noi richiede pochi ingredienti, tutti spesso già presente nelle nostre cucine: uova, zucchero, scorza di limone, mandorle, semola e un pizzico di sale per l’impasto, e poi cioccolato fondente e burro per la decorazione. Non useremo il burro nell’impasto, né l’olio e nemmeno il lievito: quello che farà gonfiare il dolce in cottura saranno gli albumi montati a neve.

Una volta impastati gli ingredienti con le fruste elettriche, versiamo l’impasto in uno stampo per parrozzo e cuociamo in forno per un’ora. Facciamo poi intiepidire, glassiamo con il cioccolato fuso e burro e il dolce è pronto!

Pubblicità

parrozzo

Come servire

Il parrozzo abruzzese si taglia semplicemente a fette e si gusta così com’è, non serve aggiungere altro.

Va benissimo come dessert di fine pasto da proporre al posto delle solite torte, è perfetto come dolce natalizio e si presta anche per merende e spuntini quando riceviamo ospiti durante le feste.


Curiosi di provarlo? Mettiamoci subito al lavoro e poi fateci sapere nei commenti se come vi è riuscito!

Preparazione
30 minuti
Cottura
1 ora
Tempo totale
1 ora e 30 minuti

Il Libro d’Oro

Tutte le mie ricette più amate

Ingredienti

Dosi per persone 6 persone

Per l'impasto

  • 6 uova
  • 250 g zucchero
  • 150 g mandorle tostate
  • 150 g semola di grano duro
  • scorza di limone q.b.
  • sale fino q.b.

Per la copertura

  • 200 g cioccolato fondente
  • 1 noce burro

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 6 persone)

Gli utensili di Benedetta

Bilancia digitale

Bilancia da cucina digitale ad alta definizione che tiene 1 grammo di pesata minima, con display LED ripiegabile a scomparsa. Dispone di 3 unità di misura: grammi, once e millilitri, perfetta per misurare con precisione ingredienti solidi e liquidi. Ha una capacità massima di misurazione di 5 kg. Abbinata una ciotola in acciaio inox 18/10 igienico.

€ 19,90 Compra ora

Spatola in silicone 28cm grigio scuro

Spatola leccapentole grigio scuro in silicone alimentare igienico. Ideale per raccogliere efficacemente e senza sprechi creme, composti e impasti morbidi da ciotole, pentole e altri contenitori. 

€ 7,90 Compra ora

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Parrozzo

Parrozzo - Step 1

Separiamo i tuorli dagli albumi e mettiamoli in due ciotole diverse, entrambe capienti.

Parrozzo - Step 2

Alla ciotola con i tuorli aggiungiamo lo zucchero, la scorza di limone grattugiata e montiamo con le fruste elettriche fino a ottenere un composto chiaro e molto gonfio. Ci vorranno circa 10 minuti.

Parrozzo - Step 3

Tritiamo nel mixer le mandorle tostate fino a ridurle a una farina sottile.

Parrozzo - Step 4

Uniamo le mandorle tritate e la semola al composto di tuorli e zucchero e mescoliamo con le fruste elettriche. Non allarmiamoci se troviamo il composto molto duro, è normale.

Parrozzo - Step 5

Riprendiamo gli albumi, aggiungiamo un pizzico di sale e montiamo a neve con le fruste elettriche fino ad avere un composto gonfio e perfettamente stabile.

Pubblicità

Parrozzo - Step 6

Incorporiamo gli albumi al composto di uova e mandorle in tre o quattro volte, mescolando man mano con una spatola, facendo movimenti dal basso verso l’altro, in modo da incorporare aria.

Parrozzo - Step 7

Versiamo l’impasto in uno stampo per parrozzo dal diametro di 20 centimetri, ben imburrato e infarinato. Se serve, livelliamo l’impasto.

Parrozzo - Step 8

Cuociamo per un’ora in forno, preriscaldandolo a 170 °C se è statico o a 160 °C se è ventilato. Dato che la torta è a cupola, sarà più spessa di una normale torta, quindi è bene controllare con uno stecchino che al centro sia perfettamente cotta. Se l’interno è morbido o umido prolunghiamo la cottura di qualche altro minuto.

Parrozzo - Step 9

Sforniamo il dolce, facciamolo intiepidire e poi sformiamolo su un piatto da portata.

Parrozzo - Step 10

Ricopriamolo con il cioccolato fondente precedentemente fuso con una noce di burro aiutandoci con un coltello o una spatola per spalmarlo in modo uniforme. Per facilitare l’operazione e non sporcare il piatto da portata, mettiamoci sotto un foglio di pellicola e mettiamo il dolce su una ciotolina così il cioccolato potrà cadere direttamente nella plastica e il dolce resterà perfetto.

Parrozzo - Step 11

Il parrozzo è pronto, portiamolo in tavola così com’è e gustiamolo!

Consigli

Questo è uno tra i tanti dolci abruzzesi con mandorle che si possono preparare in casa. Nella ricetta originale, veniva inserita una piccola percentuale di mandorle amare, o armelline, noi non le abbiamo messe ma a piacere se ne può inserire qualcuna.

Come tutte le ricette antiche, anche qui sono tanti i parrozzi diversi che si possono preparare. Qualcuno aggiunge burro oppure olio all’impasto, qualcuno al posto della semola usa il semolino o la farina. Ogni famiglia ha la sua ricetta!

Conservazione del parrozzo

Il parrozzo si può conservare sotto una campana di vetro a temperatura ambiente. Si mantiene ottimo in genere per 4-5 giorni, anche se siamo sicuri andrà a ruba molto prima.

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

2.4

5 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Buon’Idea

Parrozzo

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Buon’Idea

Parrozzo

Torna su