PEPERONI ARROSTITI AL FORNO

I Peperoni Arrostiti al Forno sono un antipasto o un contorno semplice e saporito, perfetti nel periodo primaverile ed estivo. I protagonisti assoluti di questa ricetta sono i peperoni; non importa il loro colore, gialli, rossi o verdi, questo piatto viene sempre una delizia! La ricetta tradizionale prevede la cottura dei peperoni sulla brace del barbecue, ma oggi vi mostrerò come ottenere un risultato ottimale usando il semplice forno di casa. Gli ingredienti che uso poi per condirli sono quelli tipici della cucina mediterranea; sale, pepe, aglio, basilico, origano e del buon olio extravergine di oliva è tutto quello che occorre per questo delizioso piatto di verdure. Scrivetemi nei commenti se conoscevate questa ricetta e come condite solitamente i peperoni arrostiti … ogni variante di questa ricetta è sempre buonissima!

potrebbero interessarvi anche i Peperoni Ripieni al Forno e le Verdure Gratinate al Forno.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 5 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 1h
  • Pronto in Pronto in: 1h 5 min
PEPERONI ARROSTITI AL FORNO Tempo Preparazione

INGREDIENTI

  • Pepeproni rossi, gialli e verdi
  • Olio d'oliva
  • Aglio
  • Origano
  • Sale e pepe q.b.
  • Basilico

PROCEDIMENTO

  1. In questa ricetta non indicherò dosi precise perché potete facilmente regolarvi ad occhio in base a quanti peperoni volete cucinare. Lavate i peperoni e disponeteli su una teglia da forno; in questa fase i peperoni vanno lasciati interi, compreso il loro picciolo. Preriscaldate il forno a 200 gradi in modalità statica, quindi infornate i peperoni e cuoceteli per un'ora. Ogni 15 minuti rigirate i peperoni in modo da cuocerli uniformemente; non preoccupatevi se la buccia del peperone sembra bruciata ... a noi interessa la polpa sottostante! Terminata la cottura, spegnete il forno e trasferite i peperoni dentro un sacchetto (va bene uno di carta tipo quello per il pane, oppure uno in plastica per alimenti), quindi chiudete tutto per bene e aspettate almeno un'altra ora o comunque il tempo necessario per far intiepidire i peperoni. Il vapore che si formerà all'interno del sacchetto faciliterà la rimozione della buccia e renderà la polpa del peperone molto tenera. Intiepiditi i peperoni, eliminate la buccia (si toglierà come se fosse una pellicola), il picciolo e i semi. A questo punto decidete che forma dare ai peperoni, a falde larghe oppure in sottili filetti (io preferisco questa seconda opzione). Non ci rimane che condire i peperoni; io di solito uso sale, pepe, origano, aglio, qualche foglia di basilico e olio d'oliva ma largo spazio alla fantasia! Ad esempio alcuni usano menta al posto del basilico, oppure condiscono i peperoni con un paio di cucchiai di passata di pomodoro o aceto di vino, oppure arricchiscono il piatto aggiungendo capperi o olive! Vi consiglio comunque di preparare una grande quantità di peperoni arrostiti, poiché si conservano benissimo in frigo per circa una settimana!

Articolo scritto da 55winston55

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!