COME METTERE L’OSTIA SU UNA TORTA

Oggi vi mostrerò come in pochi e semplici passaggi si può mettere un’ostia su una torta. Creatività e fantasia sono i primi ingredienti per decorare una torta, ma quando l’ispirazione manca vengono in nostro aiuto le ostie per torte, che grazie ai loro disegni riescono a rallegrare qualsiasi dolce. Personaggi dei cartoni animati, fumetti, la squadra del cuore, insomma i possibili soggetti stampati su una cialda sono davvero tantissimi; addirittura in alcuni laboratori di pasticceria è possibile personalizzare una cialda con una propria fotografia! Adesso non vi rimane che fare la vostra scelta e decorare la torta!

STEP 1- GLI STRUMENTI NECESSARI

Per applicare un’ostia (chiamata anche cialda) occorre solo una spatola e la gelatina neutra a freddo. La cialda è formata da una semplice ostia ed i disegni sono fatti con inchiostro edibile. Solitamente si acquista nei negozi di forniture per pasticcerie (una cialda di medie dimensioni costa circa 5 euro), ma potete trovare qualcosa anche nei supermercati ben forniti. La gelatina neutra a freddo viene venduta solitamente negli stessi negozi dove si acquistano le cialde. E’ una gelatina trasparente insapore dalla consistenza simile a quella del miele, e si abbina tranquillamente a qualsiasi gusto di torta. Il suo costo è davvero di pochi euro. L’ultimo elemento è una semplice spatola che servirà proprio per spalmare la gelatina.

STEP 2- PREPARARE LA TORTA PER L’OSTIA

Qualsiasi torta può essere decorata con una cialda. E’ preferibile ricoprire la torta uniformemente con una crema a vostro piacere. L’unico accorgimento da avere, è quello di spatolare per bene la crema al fine di avere una superficie perfettamente liscia ed omogenea. Nella foto che vi mostro come esempio io ho ricoperto la torta con della panna montata insieme a del mascarpone.

STEP 3- METTERE LA GELATINA SUL RETRO DELL’OSTIA

Prendete la cialda e poggiatela dal lato del disegno su un vassoio o un piatto. Cospargete il retro della cialda con abbondante gelatina e aiutandovi con la spatola distribuitela uniformemente sul retro. Attenzione, questo passaggio è fondamentale: la gelatina messa sul retro deve impermeabilizzare la cialda evitando di farla sciogliere al contatto con l’umidità della torta.

STEP 4- METTERE LA GELATINA SUL DISEGNO

Con un movimento delicato e veloce al tempo stesso, ribaltate la cialda sul vassoio dalla parte del disegno. Come fatto per il retro, distribuite abbondante gelatina sul lato del disegno, aiutandovi sempre con la spatola. Fate questa operazione con cura, evitando di ripassare nello stesso punto per più di una volta; usando una quantità generosa di gelatina questa operazione sarà molto facile.

STEP 5- POSIZIONARE LA CIALDA SULLA TORTA

Staccate la cialda dal vassoio e posizionatela sulla torta; la cialda sarà attaccata al vassoio, ma basta aiutarsi con la spatola e le punte delle dita e la cialda si staccherà facilmente. Prendete la cialda dai lembi, sempre con le punte delle dita, piegatela leggermente su se stessa e posizionatela al centro della torta. Purtroppo una volta posizionata la cialda sulla torta non sarà più possibile spostarla, quindi fate questa operazione con molta cura. In ogni caso vi lascio QUI un breve video con tutta la procedura.

STEP 6- CONSIGLI FINALI

Una volta applicata la cialda alla torta non vi rimane che finire la decorazione secondo i vostri gusti. L’unico consiglio è quello di nascondere i lembi della cialda con le decorazioni che più preferite; nella foto che vi porto come esempio ho nascosto i lembi con dei confetti colorati. Se seguirete alla lettera i consigli che vi ho dato, la cialda si manterrà perfetta fino a 2 giorni. I colori del disegno saranno sempre vividi, i contorni netti, e la cialda perfettamente stirata. Il segreto per una perfetta riuscita è quello di abbondare con la gelatina, sia sul retro che sul disegno stesso; la gelatina formerà una guaina che manterrà l’ostia perfetta! Se volete la ricetta della torta unicorno mostrata in questo articolo vi lascio QUI il link.

 

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!