Crescia marchigiana

La crescia è un’antica ricetta tipica marchigiana, simile alla piadina, perfetta come sostituto del pane e da farcire in mille modi diversi!

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
6
Facilità
facile
Pronto in
30 minuti

Pubblicità

La crescia è un’antica ricetta tipica della mia regione, le Marche. È simile alla piadina romagnola, con la differenza che l’impasto prevede le uova ed è insaporito, oltre che dal sale, da un pizzico di pepe.

Crescia sfogliata: la ricetta facile per farla in casa

La crescia marchigiana è un perfetto sostituto del pane, ed è talmente saporita che possiamo gustarla anche da sola. Ma farcita diventa proprio irresistibile! Una delle ricette classiche prevede l’abbinamento prosciutto crudo e casciotta di Urbino, ma possiamo scegliere in base alle nostre preferenze.

Col suo sapore delicato, si sposa bene con qualsiasi salume: per esempio col prosciutto cotto, lo speck, la coppa, la bresaola. Io di solito la gusto con crudo e formaggio, oppure abbino il salume alle verdure grigliate. Insomma, la crescia è versatile tanto quanto il pane!

Per una versione vegetariana, oltre alle verdure grigliate possiamo mettere pomodorini, insalata mista o rucola. E poi spalmare un buon formaggio fresco, come lo stracchino o lo squacquerone.

Pubblicità

Preparare l’impasto è semplicissimo e anche il procedimento per la “sfogliatura” è alla portata di tutti. Basta stendere le parti di impasto col mattarello e dar loro una forma di chiocciola arrotolando i dischi su sé stessi. E poi, trascorso il tempo di riposo in frigo, appiattirle nuovamente col mattarello e cuocerle in padella. Il risultato è simile a una piadina “a sfoglie”, fragrante e profumata!

crescia marchigiana
Crescia marchigiana

Forza, non aspettiamo oltre: vediamo subito come preparare questa deliziosa crescia marchigiana. Fatemi sapere come vi è venuta e come l’avete farcita!


Potrebbe interessarvi anche: PIADINA FATTA IN CASA, TORTILLAS CON CARNE E VERDURE

Preparazione
20 minuti
Cottura
10 minuti
Tempo totale
30 minuti *

*+90 minuti di riposo in frigo

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone
  • 250 g farina 00
  • 40 g strutto
  • 1 uova
  • 100 ml acqua
  • sale fino q.b.
  • pepe q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Crescia marchigiana

In una ciotola mettiamo la farina, 25 grammi di strutto, l’uovo, un pizzico di sale e uno di pepe. Iniziamo a mescolare con la mano mentre versiamo l’acqua.

Quando il composto avrà una consistenza elastica, trasferiamolo su un piano di lavoro infarinato e continuiamo ad impastare. Formiamo un panetto, mettiamolo in una ciotola, copriamo con pellicola e lasciamo riposare in frigo per una mezz’ora.

Trascorso il tempo, procediamo con la sfogliatura. Dividiamo l’impasto in 4 parti uguali e stendiamone una col mattarello, dandole una forma tondeggiante.

Pubblicità

Spalmiamo sopra un po’ di strutto, arrotoliamola e modelliamola a filoncino. Poi attorcigliamo il filoncino su se stesso a chiocciola. Procediamo allo stesso modo con le altre 3 parti di impasto e mettiamo tutti i filoncini a riposare in frigo per un’ora.

Facciamo scaldare una padella antiaderente e nel frattempo, sul tavolo infarinato, appiattiamo e stendiamo col mattarello la prima “chiocciola”. Mettiamola in padella e cuociamo su entrambi i lati per qualche minuto. Procediamo così anche con le altre.

Crescia marchigiana - Step 6

Tagliamo ogni disco in 4 spicchi (oppure lasciamolo intero) e farciamo la nostra crescia come più ci piace!

Crescia marchigiana - Step 7

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

3.94

77 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti (19)

Scrivi un commento
  • Cesaroni eugenia

    Si può mettere il burro al posto dello strutto?

    22 Agosto 2022 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Sì Eugenia, va bene la stessa dose 👍

      22 Agosto 2022 Rispondi

  • Daniela

    Avevo le chiocciole di crescia in congelatore.Le ho fatte scongelare e poi le ho cotte in padella:buonissime,come appena impastate!

    18 Giugno 2022 Rispondi

  • Lucia vezzosi

    Fatte qualche sera fa, talmente buone che a distanza di 2 gg le rifaccio. A nostro gusto molto meglio delle piadine!

    1 Maggio 2022 Rispondi

  • Daniela

    Ho fatto la crescita,stasera.Buonissssima e,come sempre,ricetta chiara e facile.

    10 Marzo 2022 Rispondi

  • patrizia zanfi

    ho provata questa ricetta della crescia molto buona anche se avevo sbagliato lo strutto mettendo tutta la quantità nell, impasto la riprova dosando meglio lo strutto non riesco mettere la foto perchè mentre le cuocevo facevo avanti e indietro dalla cucina un pezzo tira altro me le hanno finite

    15 Settembre 2021 Rispondi

  • Valentina

    Buonissime…preparate ieri sera con crudo,crescenza,insalata e datterini!!!

    15 Settembre 2021 Rispondi

  • Daniela

    Spettacolari! Fatte stasera per la prima volta e sono finite in un baleno!
    Grazie per la tua irresistibile ricetta Benedetta!

    14 Settembre 2021 Rispondi

  • Lia

    Ciao Benedetta, posso preparare le sfoglie in anticipo e surgelarle ? Eventualmente prima di cuocerle in padella è meglio farle scongelare a temperatura ambiente?
    Grazie grazie.
    Lia

    11 Settembre 2021 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Lia, sì come hai detto tu falle scongelare a temperatura ambiente e poi le cuoci ?

      16 Settembre 2021 Rispondi

  • Monica Seveso

    Provate ieri sera buonissime, con crescenza cotto e speck.
    Grazie Benedetta
    Monica

    5 Settembre 2021 Rispondi

  • Luisa

    Come e per quanto tempo si conservano

    2 Settembre 2021 Rispondi

Mostra tutti i commenti
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Benedetta Rossi

Crescia marchigiana

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Benedetta Rossi

Crescia marchigiana

Torna su