Focaccia genovese

Una focaccia tradizionale irresistibile, morbida, profumata e perfetta per ogni momento della giornata, a partire dalla colazione!

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
10
Facilità
facile
Pronto in
40 minuti

Pubblicità

La focaccia genovese è una specialità ligure molto rinomata in tutto il mondo e certamente non è semplice ottenere il risultato speciale e unico che solo in questo territorio possiamo assaporare e apprezzare. Io ho seguito il procedimento della ricetta tradizionale e devo dire che sono molto soddisfatta della mia versione di focaccia genovese fatta in casa, quasi identica all’originale!

Oggi prepariamo insieme una squisita focaccia genovese che, in quanto tale, deve avere queste caratteristiche fondamentali: prima di tutto il sapore e la fragranza dell’olio d’oliva, lo stesso irresistibile profumo che si sente provenire dai panifici passeggiando per le vie di Genova. Poi la consistenza, che deve essere morbida e croccante allo stesso tempo, e la presenza dei buchi in superficie. Deve inoltre essere ricoperta di salamoia. E infine la caratteristica forse più importante: non deve essere troppo alta, ma del giusto spessore, che è di circa due centimetri.

Portare in tavola questo delizioso lievitato sarà quindi un vero piacere per tutti, grandi e piccini: sia per il suo gusto ma anche e soprattutto per il suo intenso profumo! Non a caso la focaccia genovese è stata definita “presidio Slow Food”, il buon cibo della tradizione da godersi con calma e con piacere.

Pubblicità

Focaccia genovese
Focaccia genovese

Focaccia genovese: la ricetta facile e veloce della famosa focaccia sofficissima

Per preparare in casa un’ottima focaccia genovese basterà utilizzare pochi e semplici ingredienti e seguire un procedimento facile e veloce che prevede la realizzazione di un bell’impasto e tre fasi di riposo/lievitazione. Nell’impasto ho utilizzato anche una parte di farina manitoba che è particolarmente indicata per donare una lievitazione soffice e un impasto ben alveolato. Prima dell’ultima lievitazione occorre aggiungere l’olio di oliva che, oltre a rendere l’impasto più elastico e facile da lavorare, favorisce la lievitazione e dona un gusto speciale.

È comunque la salamoia l’ingrediente fondamentale per rendere questo lievitato salato particolarmente morbido e saporito. La salamoia è semplicemente un’emulsione di olio, acqua e sale che va versata sulla focaccia prima dell’ultima lievitazione e che si distribuirà all’interno dei famosi buchi.
Una volta cotta, la nostra focaccia genovese sarà croccante e soffice allo stesso tempo e avrà quel tipico colore nocciola mentre sotto rimarrà bianca e morbida.

Focaccia genovese: perfetta a ogni ora del giorno, persino a colazione!

La focaccia è davvero prelibata e si può gustare in qualsiasi momento della giornata. Io la consiglio appena uscita dal forno, bella calda, profumata e croccante: vi assicuro che è davvero strepitosa. Ottima come spuntino a metà mattina o come merenda pomeridiana; perfetta per aperitivi e buffet o servita per cena con accanto un bel tagliere di formaggi e verdure miste. Ma se volessimo sperimentare l’usanza tradizionale genovese, proviamo a fügassa (come la chiamano in dialetto) a colazione inzuppata nel cappuccino o nel caffè: è davvero buonissima!

La focaccia genovese la possiamo conservare in un sacchetto per il pane per un giorno o congelarla non appena cotta e raffreddata.

Pubblicità

Ma diciamoci la verità: la focaccia è buona in tutte le sue versioni!


Pronti per impastare? Preferite a mano o con l’impastatrice? Ma soprattutto: fatemi sapere se vi è piaciuta la mia versione di focaccia genovese!

GUARDA ANCHE: FOCACCIA DI FARRO

Preparazione
15 minuti
Cottura
25 minuti
Tempo totale
40 minuti *

*+ 2 ore e 20 minuti di lievitazione

Il Libro d’Oro

Tutte le mie ricette più amate

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone
  • 250 g farina 0
  • 250 g farina manitoba
  • 7 g lievito di birra disidratato
  • 1 cucchiaio miele
  • 350 ml acqua tiepida
  • 30 ml olio d'oliva
  • 2 cucchiaini sale fino

Per la salamoia

  • 150 ml acqua
  • 20 ml olio d'oliva
  • 2 cucchiaini sale fino

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

in alternativa

  • In superficie possiamo aggiungere granelli di sale grosso.
  • Possiamo insaporire con rosmarino o altre erbe aromatiche.
  • Prima della cottura possiamo condire con cipolle ad anelli, pomodorini e origano o olive.

Gli utensili di Benedetta

Teglia per torta furba

In alluminio di produzione artigianale e saldata a mano. Ha una dimensione di 35×35 cm e l’impasto, dolce o salato, aderisce alla superficie in modo perfetto, grazie agli spigoli vivi di cui è dotata.

€ 16,90 € 14,90 Compra ora

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Focaccia genovese

Focaccia genovese - Step 1

Prepariamo l’impasto: in una ciotola uniamo la farina e il lievito e mescoliamo bene.
Versiamo adesso, poco alla volta, l’acqua tiepida in cui avremo sciolto il miele e incominciamo ad impastare aiutandoci con una forchetta. Aggiungiamo il sale e il resto dell’acqua e continuiamo a lavorare bene con le mani.

Focaccia genovese - Step 2

 Uniamo l’olio che non solo ci aiuterà a lavorare più facilmente l’impasto, ma lo renderà particolarmente elastico, morbido e omogeneo.

Focaccia genovese - Step 3

Una volta che l’olio si sarà ben assorbito, copriamo la nostra ciotola e facciamo fare la prima lievitazione della durata di 30-40 minuti.

Pubblicità

Focaccia genovese - Step 4

Trascorso il tempo di lievitazione, trasferiamo l’impasto su un foglio di carta forno leggermente infarinato e con il matterello stendiamolo e trasferiamolo sulla teglia da forno.

Poniamo la teglia nel forno spento e facciamo fare la seconda lievitazione di un’ora.

Focaccia genovese - Step 5

Mentre il nostro impasto lievita, prepariamo la salamoia mescolando insieme l’acqua, il sale e l’olio.

Riprendiamo la teglia e versiamo sulla focaccia la salamoia, dopodiché realizziamo i tipici buchi su tutta la superficie, facendo una bella pressione con le dita. La salamoia in questo modo si distribuirà all’interno dei buchi. Facciamo lievitare per la terza ed ultima volta per 30-40 minuti e infine inforniamo in forno ventilato preriscaldato a 180°C per circa 20-25 minuti oppure in forno statico a 190°C per lo stesso tempo di cottura.

Focaccia genovese - Step 6

La nostra focaccia genovese, morbida e croccante, dorata e profumata, è pronta per essere servita in tavola e mangiata con piacere e con tanto gusto!

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

3.5

158 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti (15)

Scrivi un commento
  • baghi76yahoo-it

    ciao Benedetta ma quanti gr. devo usare con il lievito di birra fresco?

    18 Giugno 2024 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao, puoi sostituirlo con un cubetto da 25g di lievito di birra fresco 😊

      19 Giugno 2024 Rispondi

  • Renata

    Ciao Benedetta.Posso preparare l’impasto il giorno prima?se si come lo devo conservare?Grazie.

    20 Maggio 2024 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Renata, se vuoi, puoi lasciare l’impasto in frigo la notte e poi la mattina dargli la forma e fare la seconda lievitazione 😘

      20 Maggio 2024 Rispondi

  • alesinger19gmail-com

    ciao Benedetta ho provato a farla ma no è cresciuta… cosa potrei aver sbagliato? ho seguito il tuo video

    10 Marzo 2024 Rispondi

    • alesinger19gmail-com

      lievito mastro fornaio e l’ho tenuta in cucina dove ho la stufa accesa

      10 Marzo 2024 Rispondi

      • alesinger19gmail-com

        ma va aggiunto lo zucchero?

        10 Marzo 2024 Rispondi

        • Benedetta Rossi

          Sì, per attivare sono necessari 2 cucchiaini di zucchero 👍

          10 Marzo 2024 Rispondi

      • Benedetta Rossi

        Magari la prossima volta metti a lievitare dentro il forno con la lucina accesa 😘

        10 Marzo 2024 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao! Posso chiederti che lievito hai utilizzato e se hai lasciato lievitare in un luogo caldo? 😊

      10 Marzo 2024 Rispondi

  • CRISTINA

    Ciao,
    scusa posso sostituire il lievito secco con il lievito di birra fresco? in caso quali sono ne quantità?
    grazie mille
    cristina

    18 Dicembre 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Cristina, puoi sostituire il lievito di birra disidratato con un cubetto da 25g di lievito di birra fresco 😊

      18 Dicembre 2023 Rispondi

  • roberto-braghingmail-com

    Ma i 150 di acqua li devo prendere dai 500 oppure sono in più ?
    Grazie

    5 Aprile 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Roberto, esatto, i 150ml di acqua sono da prendere dai 500ml 😘

      6 Aprile 2023 Rispondi

  • siry-palice-it

    Posso usare un altra farina al posto della Manitoba ?

    2 Febbraio 2023 Rispondi

Mostra tutti i commenti
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Chiara di Life & Chiara

Focaccia genovese

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Chiara di Life & Chiara

Focaccia genovese

Torna su