Marmellata di clementine fatta in casa da Benedetta

La ricetta facile per una marmellata casalinga, economica, semplice e squisita, perfetta da spalmare su pane e biscotti.

Stagione
Inverno
Ingredienti
4
Facilità
facile
Pronto in
1 ora e 55 minuti

Pubblicità

Prepariamo insieme la ricetta della marmellata di clementine: con pochi ingredienti otterremo una conserva buonissima. Per questa ricetta devo ringraziare una coppia di amici, Adele ed Emanuele, che qualche tempo fa mi ha regalato un vasetto con la loro deliziosa marmellata di mandarini. Adele mi ha rivelato anche la sua collaudata ricetta che, personalmente, ho voluto adattare per farla con le clementine mantenendo, però, l’aggiunta finale di un po’ di limoncello.

L’idea di fare questa marmellata mi è venuta quando ho visto in vendita delle cassette da due chili di clementine italiane biologiche: visto che in casa avevo un po’ di barattoli vuoti e tanto spazio in dispensa, mi sono detta: “Perché non fare una bella marmellata di clementine con la ricetta di Adele?”.

Marmellata di clementine fatta in casa: la ricetta

Il procedimento richiede un po’ di tempo e qualche passaggio in più di altre marmellate, ma ne vale la pena! Con le quantità descritte nella ricetta ho riempito 7 vasetti da 300 ml e ho fatto una bella scorta in dispensa.

Pubblicità

Una raccomandazione: per la nostra marmellata di clementine scegliamo frutta non trattata, possibilmente dal nostro fruttivendolo di fiducia, perché oltre alla polpa utilizzeremo anche la scorza, che quindi è meglio non contenga sostanze nocive. In ogni caso dovremo lavare bene le nostre clementine, meglio se con una spugnetta ruvida, prima di scegliere le bucce più belle, togliere loro la parte bianca e tagliarle a striscioline. Dopodiché le faremo bollire per un po’ mentre prepariamo lo sciroppo in cui verseremo sia le bucce cotte, sia la polpa delle clementine.

Trascorsa un’oretta sul fuoco, il composto di bucce e polpa inizierà a caramellare, e sarà il momento di aggiungere il limoncello e ultimare la preparazione. Per verificare che la marmellata sia pronta, facciamo la classica prova: mettiamone un pochino su un piatto piano, facciamola raffreddare un po’ e poi incliniamo il piatto e controlliamo se scivola via o no. Se non scivola, è pronta!

Ricordiamoci di versare la marmellata nei vasetti quando è ancora bollente, per poi chiuderli bene e metterli a testa in giù a raffreddare. Un’altra cosa molto importante è utilizzare barattoli e vasetti sterilizzati: in questo articolo trovate qualche consiglio utile su come sterilizzarli in modo corretto.

Come gustare la marmellata di mandaranci

La marmellata di mandaranci clementine è una vera e propria esplosione di sapore e con le scorzette è anche bellissima da vedere e si presta, come tutte le marmellate, a essere spalmata sul pane o sulle fette biscottate per la colazione.

Pubblicità

Ma è ottima anche per accompagnare i formaggi sia stagionati che freschi, per fare grandiose crostate e farcire torte… e per tante altre ricette golose!

Provate anche voi questa squisita marmellata di clementine e fatemi sapere se vi è piaciuta!

Preparazione
30 minuti
Cottura
1 ora e 25 minuti
Tempo totale
1 ora e 55 minuti

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per vasetti 7 vasetti
  • 2 kg clementine
  • 1,5 kg zucchero
  • 500 ml acqua + q.b. per bollire le bucce
  • 1 bicchierino limoncello

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 7 vasetti)

Pubblicità

Laviamo le clementine usando una spugna ruvida sulla buccia. Poi, asciughiamo bene con un panno.

Sbucciamole e mettiamo da parte le bucce più belle, togliendo i filamenti bianchi centrali. Nel frattempo mettiamo a bollire dell’acqua in due pentole diverse.

Tagliamo le bucce a striscioline e le versiamo in una delle pentole. Intanto tagliamo a fettine le clementine sbucciate e ripuliamo ancora dai filamenti bianchi rimasti.

Dopo dieci minuti di ebollizione, scoliamo e spostiamo le bucce nella seconda pentola di acqua pulita e bollente.

In una padella capiente versiamo mezzo litro di acqua, accendiamo il fuoco e aggiungiamo lo zucchero lentamente. Mescoliamo fino a quando l’acqua torna trasparente.

Pubblicità

Togliamo dal fuoco la pentola con le bucce.

Versiamo le clementine nella padella, scoliamo le bucce e le aggiungiamo in padella. Mescoliamo e lasciamo cuocere per un’ora a fiamma media, mescolando di tanto in tanto.

Quando il composto inizia a caramellare spegniamo il fuoco, aggiungiamo il limoncello, riaccendiamo il fuoco con la fiamma al massimo per 15 minuti. Otterremo una consistenza gelatinosa.

Versiamo la marmellata nei vasetti sterilizzati quando è ancora bollente, poi chiudiamoli e mettiamoli sottosopra.

In questo modo la nostra marmellata durerà circa un anno.

In alternativa

  • Se vogliamo prolungare la conservazione, facciamo bollire i vasetti a bagnomaria per 20 minuti.

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

4.2

20 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti (3)

Scrivi un commento
  • Antonella

    Ciao Benedetta la marmellata di mandarini l ho trovara squisita Posso fare con le arance lo stesso procedimento?

    7 Marzo 2022 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Antonella, ti lascio il link della marmellata di arance ?

      7 Marzo 2022 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Antonella, ti lascio il link della marmellata di arance ? CLICCA QUI

      7 Marzo 2022 Rispondi

Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Benedetta Rossi

Marmellata di clementine fatta in casa da Benedetta

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Benedetta Rossi

Marmellata di clementine fatta in casa da Benedetta

Torna su