La polenta è una preparazione tradizionale e antica a base di farina di mais e acqua, molto semplice da cucinare.

Stagione
Autunno, Inverno
Ingredienti
4
Facilità
standard
Pronto in
1 ora e 20 minuti

Pubblicità

La polenta è una preparazione tradizionale e antica, ricca e sostanziosa. È un piatto a base di farina di mais e acqua, molto semplice, perfetto per preparare ricette abbinate a pesce, formaggi o carne al sugo.

Di polenta ne esistono tanti tipi: quella classica è gialla, appunto, a base di farina di mais. Ma esiste anche la polenta nera, fatta interamente di grano saraceno, oppure quella taragna, una miscela di grano saraceno e mais classico. Infine, esiste anche la polenta bianca, molto conosciuta nel Veneto, che è base di una varietà particolare di mais, detta biancoperla.

Tradizione vuole che la polenta venga cotta sul fuoco del camino in un paiolo di rame, perché questo materiale garantisce una cottura uniforme. Se non lo abbiamo, però, va bene anche una pentola d’acciaio con il fondo spesso. Il segreto di una buona polenta, infatti, è proprio la sua cottura. Dai, vediamo insieme come preparare la polenta in casa.

Preparazione
20 minuti
Cottura
1 ora
Tempo totale
1 ora e 20 minuti

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone
  • 500 g farina di mais
  • 2 l acqua
  • 15 g olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio sale grosso

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Polenta

Per preparare la polenta mettiamo sul fuoco una pentola di rame oppure d’acciaio con il fondo spesso. Versiamo al suo interno l’acqua e, quando sta per iniziare il bollore, aggiungiamo il sale.

 

Versiamo pian piano la farina a pioggia, mescolando velocemente con un cucchiaio di legno e manteniamo la cottura a fuoco alto.

Quindi aggiungiamo l’olio d’oliva, per evitare che si formino grumi, e continuiamo a mescolare finché non riparte il bollore.

Pubblicità

Abbassiamo quindi il fuoco al minimo e proseguiamo la cottura a fuoco dolce, mescolando di continuo per non far attaccare la polenta sul fondo.

Quando comincia a staccarsi dalle pareti, la polenta è pronta. Se vediamo che comincia a staccarsi alziamo un po’ il fuoco, per aiutarla a scollarsi meglio dalla pentola.

Infine, spegniamo e capovolgiamo il tegame su un tagliere per sformare la polenta. La nostra polenta è pronta per essere condita!

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

0 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Redazione

Polenta

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Redazione

Polenta

Torna su