BANANA PANCAKES VEGAN SENZA GLUTINE

Dolci, soffici e profumati: questi banana pancakes vegan sono uno spuntino veloce, semplice e delizioso. Oltre che essere completamente vegan perchè non contengono ingredienti di origine animale, sono anche gluten free.

Inoltre, i banana pancake sono un’ottima soluzione per riciclare le banane mature. Ecco come realizzarli.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 10 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 2 min
  • Pronto in Pronto in: 12 min
BANANA PANCAKES VEGAN SENZA GLUTINE Tempo Preparazione
BANANA PANCAKES VEGAN SENZA GLUTINE

INGREDIENTI

  • 1 banan piccola (dal peso di circa 80 grammi senza buccia)
  • 5 cucchiai latte di riso
  • 3 cucchiai farina di riso

DOSI PER PANCAKES

-
+

PROCEDIMENTO

  1. PROCEDIMENTO IN STEP Questi banana pancakes vegan sono un dolce molto leggero ma altrettanto gustoso, ideali non solo per chi segue un'alimentazione vegan, ma anche per chi è intollerante o allergico al glutine, al lattosio, alle uova ed al nichel. Inoltre, non viene aggiunto nessun tipo di zucchero perchè basta la naturale dolcezza della banana e del latte di riso, due ingredienti che renderanno questi pancakes un vero successo che tutta la tua famiglia apprezzerà! Si tratta di una ricetta molto veloce perchè è composta da pochi e facili passaggi, per cui è uno spuntino perfetto da preparare anche quando sei di fretta. Ecco, quindi, il procedimento per realizzare questi semplici e profumati banana pancakes vegan.
  2. Prendi la banana, mettila in una ciotola e schiacciala bene con una forchetta riducendola in una crema. Mi raccomando: scegli una banana che sia abbastanza matura, in questo modo sarà più facile da schiacciare e creare un composto omogeneo. Inoltre, il suo sapore sarà anche molto più dolce ed intenso.
  3. Aggiungi il latte di riso, che deve essere a temperatura ambiente onde evitare la formazione di grumi a contatto con la farina.
  4. A questo punto incorpora la farina di riso ed amalgama bene il tutto. Il composto dovrà risultare piuttosto denso e corposo. Se così non fosse potrai aggiungere un pezzetto di banana e/o una spolverata in più di farina di riso.
  5. Prendi una padella antiaderente, certificata nichel free se sei allergica a questa sostanza. Bagna un pezzo di carta da cucina con dell'olio e ungi leggermente la padella. Metti la padella sul fornello e riscaldala su fuoco medio-basso.
  6. Usando un cucchiaio, trasferisci il composto nella pentola dandogli la tipica forma dei pancakes. Con le dosi indicate dovresti ottenerne circa 5.
  7. Lascia cuocere i pancakes su ogni lato per circa un minuto, girandoli con un lecca pentola oppure una paletta (ovviamente non in acciaio perchè rovineresti la superficie antiaderente della padella).
  8. Infine, trasferiscili su un piatto e disponili a torre. I tuoi pancakes sono pronti per essere gustati: buon appetito!
  9. I banana pancakes vegan sono deliziosi mangiati così al naturale ma, se preferisci, terminata la cottura puoi farcirli con molti altri ingredienti, per esempio: sciroppo d'acero (l'alimento che, secondo la tradizione americana, si sposa meglio con i pancakes), marmellate e composte, crema di mandorle o di nocciola, ma anche frutta fresca oppure miele, in questo caso ovviamente i pancakes non saranno più completamente vegan, essendo il miele un prodotto di origine animale. Naturalmente, se non hai particolari intolleranze, è possibile sostituire il latte di riso con altre bevande vegetali (per esempio di soia, di avena, di mandorla, di miglio o di farro) e la farina di riso con quella di altri cereali, meglio se integrali perchè più sani e ricchi di fibre rispetto a quelli raffinati. Inoltre, trattandosi di una ricetta composta da pochi e salutari ingredienti, questi pancakes sono adatti anche ai bambini più piccoli perchè non contengono zucchero, grassi saturi o altre sostanze poco digeribili dal loro delicato intestino. Inutile dire, poi, che adoreranno il gusto dolce conferito dalla banana, uno dei frutti più apprezzati da grandi e piccini!

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!