MUFFIN AL CAFFÈ SENZA NICHEL E LATTOSIO

Ricetta

I muffin al caffè sono gustosi dolcetti, ottimi per la colazione, ma anche per una golosa merenda. La ricetta che prepareremo è semplice e veloce, ma realizzata in una versione particolare, adatta anche anche alle persone con allergie o intolleranze a nichel o lattosio.

MUFFIN AL CAFFÈ SENZA NICHEL E LATTOSIO

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 200 grammi zucchero semolato
  • 1 pizzico sale
  • 40 ml olio di riso
  • 110 ml latte di riso
  • 200 grammi farina 00
  • 70 grammi farina di riso
  • 6 grammi caffè solubile
  • lievito

PROCEDIMENTO

  1. In una ciotola piuttosto capiente, versa le uova, un pizzico di sale e lo zucchero. Io ho scelto lo zucchero di canna, ma se preferisci puoi utilizzare quello bianco, classico. Con l'aiuto delle fruste elettriche, amalgama bene gli ingredienti, sino ad ottenere un composto spumoso. Non avere fretta, lo zucchero si deve sciogliere, per non cristallizzare durante la cottura.
  2. Al composto sbattuto, aggiungi il latte di riso e l'olio di riso, mescolando continuamente e incorporando a dovere gli ingredienti, soprattutto l'olio. Olio e latte di riso sono ingredienti ormai facilmente reperibili, li trovi in tutti i supermercati, soprattutto in quelli grandi. Se non hai problemi di allergie o intolleranze, puoi utilizzare latte vaccino e olio di semi di girasole.
  3. E' il momento delle farine: versa la farina di riso, poi la farina 00. La farina di riso è molto leggera e rende più soffice la consistenza del muffin. Infine aggiungi mezza bustina di lievito. Se preferisci, puoi sostituire il lievito con un cucchiaino di cremor tartaro e un cucchiaino di bicarbonato di sodio, miscelati insieme e setacciati. Amalgama il tutto, sempre con l'aiuto delle fruste.
  4. Aggiungi al composto il caffè solubile. E' in piccoli grani, che daranno l'idea delle gocce di cioccolato, come nella stracciatella. Il caffè solubile sostituisce quello con la moka, perché il metallo della caffettiera può rilasciare nichel. Anche qui puoi liberare la fantasia, inserendo al posto del caffè dei pezzetti di frutta candita, mista o di un solo tipo. Prova lo zenzero candito, è molto fresco.
  5. Mescola gli ingredienti a lungo, fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. A questo punto siamo pronti per riempire gli stampi. Un trucco semplicissimo: inserisci dei pirottini di carta negli stampi, quando i muffin saranno cotti li estrarrai comodamente, senza rischio di romperli. E saranno molto carini da presentare.
  6. Per riempire i pirottini, o gli stampi, io utilizzo un pallottoliere, quello per fare le palline di gelato, ma va benissimo anche un semplice cucchiaio. Versa l'impasto negli stampi, poco alla volta, senza arrivare proprio a filo del bordo. Rimani leggermente sotto, per dare modo al dolce di lievitare e crescere, senza debordare, quando è ancora troppo morbido.
  7. Andiamo ad infornare. Scalda il forno a 180°, statico o ventilato, come sei abituata. Se utilizzi la modalità ventilato, abbassa di qualche grado la temperatura. Lascia cuocere per circa 15 o 20 minuti. Naturalmente i tempi di cottura sono indicativi, ogni forno è diverso, per non sbagliare fai la semplice prova dello stecchino. Quando pensi che i muffin al caffè siano pronti, infila uno stuzzicadenti in uno dei dolcetti: se esce asciutto la cottura è giunta al termine.
  8. A cottura ultimata, estrai i dolci dal forno e disponili su un vassoio o un piatto da portata. Se attendi ospiti, puoi utilizzare un'alzatina da pasticceria, molto scenografica. Quando i muffin si saranno raffreddati, puoi spolverarli con dello zucchero a velo. Non ne hai in casa? Ecco un trucco: metti dello zucchero semolato nel frullatore per pochi secondi, ed ecco del finissimo zucchero a velo!

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su MUFFIN AL CAFFÈ SENZA NICHEL E LATTOSIO

  • Lia - 22 Marzo 2019 23:23

    Ciao,vorrei sapere se uso farina mix ( senza glutine) quale sarebbe la quantità?
    Grazie