Spaghetti all’assassina

Un piatto tipico della cucina barese con cui possiamo aggiungere un tocco di fantasia e originalità al più classico dei primi.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
9
Facilità
facile
Pronto in
30 minuti

Pubblicità

Gli spaghetti all’assassina sono un primo piatto tipico della città di Bari. Più raramente chiamati spaghetti all’assassino, la loro caratteristica principale è che vengono cotti in una padella e risottati usando passata di pomodoro e acqua bollente salata mescolata con il concentrato di pomodoro.

Spaghetti all’assassina ricetta

Per preparare questa pasta risottata ci servono una padella capiente e pochi altri ingredienti, tutti mediterranei: passata e concentrato di pomodoro, pomodorini, aglio, peperoncino e olio extravergine d’oliva.

Ma come si fanno gli spaghetti all’assassina? Per prima cosa prepariamo il “brodo” al pomodoro, facendo bollire una pentola d’acqua salata insaporita con doppio concentrato.

Pubblicità

Saltiamo in padella l’aglio e i peperoncini insieme all’olio e mettiamo gli spaghetti crudi in cottura nella padella. Ci occorrerà quindi una padella abbastanza capiente da poter contenere gli spaghetti adagiati sul fondo. Portiamo a cottura la pasta unendo mestoli d’acqua al pomodoro e di passata man mano che i precedenti sono stati assorbiti, proprio come si fa con il risotto.

La cottura procede a fiamma medio-alta e, non a caso, questo piatto viene chiamato anche spaghetti bruciati: sulla pasta si formerà una crosticina bruciacchiata e croccante che la rende davvero originale e gustosa. Per ultimi, uniamo dei pomodorini tagliati a pezzetti, mescoliamo e serviamo i nostri spaghetti alla assassina caldi e fumanti!

spaghetti all'assassina
Spaghetti all’assassina

Come servire gli spaghetti all’assassina

Possiamo portare in tavola uno spaghetto all’assassina come primo in tutti i menù, di carne, di pesce o vegetariani. Il piatto è molto originale e saporito e per questo si presta per le occasioni speciali, quando vogliamo servire qualcosa di particolare. Possiamo realizzare la ricetta anche per ravvivare una normale cenetta infrasettimanale, perché è uno di quei primi piatti veloci che ci salvano quando abbiamo poco tempo, visto che richiede appena mezz’oretta.

Consigli

La ricetta degli spaghetti assassina si può personalizzare in base ai propri gusti, per esempio variando il grado di piccantezza, usando più o meno peperoncino e preferendo quelli tritati o in polvere a quelli interi.

Pubblicità

Possiamo preparare la pasta all’assassina anche usando altri tipi di pasta, preferibilmente lunghi, come linguine e vermicelli.

Conservazione

Gli spaghetti all’assassina baresi devono essere consumati subito, cercando di evitare avanzi. Ad ogni modo, la cottura è molto diversa dai classici piatti di pasta: quindi, se ce ne rimane, possiamo ripassarla in padella o scaldarla al microonde. Sarà meno cremosa, ma ugualmente saporita.


Vi abbiamo fatto venire voglia di provare questo piatto? Prepariamoli insieme e poi scriveteci che ne pensate nei commenti!

Preparazione
10 minuti
Cottura
20 minuti
Tempo totale
30 minuti

Benvenuti in casa mia!

Tante ricette facili e consigli semplici per risparmiare in cucina e in casa

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone
  • 320 g spaghetti
  • 300 g passata di pomodoro
  • acqua q.b.
  • 4 cucchiai concentrato di pomodoro doppio
  • 7 pomodorini
  • 2 spicchi aglio
  • 3 peperoncino piccoli
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale fino q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Spaghetti all’assassina

Spaghetti all’assassina - Step 1

Portiamo a bollore dell’acqua salata insieme al doppio concentrato.

Spaghetti all’assassina - Step 2

Nel frattempo, tagliamo i pomodorini a pezzetti con tagliere e coltello.

Spaghetti all’assassina - Step 3

In una padella, soffriggiamo l’aglio nell’olio insieme ai peperoncini tagliati a metà.

Pubblicità

Spaghetti all’assassina - Step 4

Aggiungiamo nella padella gli spaghetti crudi e versiamo qualche cucchiaio di passata di pomodoro e un mestolino di acqua e concentrato. Cuociamo risottando gli spaghetti a fiamma medio-alta, senza mescolare troppo spesso e continuando a bagnarli alternando passata di pomodoro e acqua, fino a che non risultano morbidi e rossi.

Spaghetti all’assassina - Step 5

Quasi al termine della cottura, aggiungiamo i pomodorini, mescoliamo, aggiustiamo di sale e ultimiamo alzando la fiamma per rendere croccanti e ben colorati gli spaghetti e il sugo ben rappreso.

Spaghetti all’assassina - Step 6

Serviamo i nostri spaghetti all’assassina belli caldi!

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

5

4 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Buon’Idea

Spaghetti all’assassina

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Buon’Idea

Spaghetti all’assassina

Torna su