FINTO DIPLOMATICO Fatto in casa da Benedetta – Ricetta Facile

FINTO DIPLOMATICO

Facciamo insieme il dolce diplomatico, o torta diplomatica, un dolce raffinato ed elegante anche nell’aspetto. Lo facciamo “finto” sfruttando biscotti e crackers invece di fare la sfoglia. Vi assicuro che il risultato è sorprendente al gusto e alla vista!

INGREDIENTI:
1 litro di latte
buccia di limone
170g di zucchero
140g di farina
4 uova
Crackers non salati in superficie (circa 20)
Biscotti tipo Savoiardi (circa 20)
Liquore “Alchermes” e Acqua per inzuppare
Zucchero a velo

Ingredients: 1 liter of milk, lemon peel, 170g/6 oz of sugar, 140g/5 oz of flour, 4 eggs, unsalted top crackers (about 20), Lady Fingers Biscuits (about 20),  Alchermes Liqueur and water, powdered sugar

Come preparare un finto diplomatico

Prima di tutto prepariamo la crema. In un pentolino versiamo il latte, aggiungiamo una scorza di limone e portiamo sul fuoco.

In un’altra pentola rompiamo le uova e sbattiamo con una frusta, aggiungiamo lo zucchero e la farina poco a poco sempre mescolando per evitare che si formino grumi.

Quando il latte è ben caldo spegniamo e togliamo la scorza di limone, aggiungiamo il latte alla pentola con le uova, lentamente e continuando a mescolare.
Ora portiamo tutto sul fuoco, continuiamo a mescolare bene con la frusta, teniamo la fiamma media e vedremo la crema addensarsi entro un paio di minuti, quindi spegniamo il fuoco.

Ora viene la parte divertente: dobbiamo assemblare il nostro finto diplomatico, mi raccomando deve sembrare vero altrimenti che gusto c’è? Prendiamo un vassoio o un piatto rettangolare, con queste dosi io ne ho usato uno di 35cm x 25cm.

Prendiamo i crackers non salati e li disponiamo sulla base, un solo strato. Ci versiamo sopra un bel po’ di crema e spalmiamo cercando di mantenere la forma rettangolare.
In una ciotola prepariamo una bagna con acqua e alchermes. Prendiamo i savoiardi e li passiamo uno a uno nella bagna, e li poggiamo sulla crema a formare uno strato.

Ora versiamo la crema rimanente e spalmiamo bene. Facciamo un altro strato di crackers e mettiamo in frigo per due ore. Trascorso il tempo spolveriamo abbondantemente di zucchero a velo ed ecco pronto il nostro dolce!

E’ già perfetto da portare in tavola, ma possiamo renderlo ancora più raffinato tagliandolo a quadrotti. Nel frattempo i crackers si sono leggermente ammorbiditi e la loro forma è perfetta per guidarci nel taglio, quindi otteniamo delle mini diplomatiche da servire sui pirottini in porzioni singole, proprio come si presentano in pasticceria.

Sarà anche finto ma il gusto è perfetto, la crema e l’alchermes si sposano benissimo, provatelo anche voi e fatemi sapere cosa ne pensate. Il finto diplomatico è un dolce tutto da fotografare, aspetto di vedere le vostre versioni!

 

Benedetta
Ciao! Mi chiamo Benedetta, da oltre dieci anni, la mia casa è anche un piccolo Agriturismo, il sogno di una vita! Dalla tradizione contadina ho imparato l’importanza dell’autoproduzione, una conoscenza preziosa, che oggi condivido sul web. Continua…

Leave a Reply