Crema diplomatica

Una preparazione base della pasticceria perfetta sia da gustare al cucchiaio che per farcire tante torte e dolci golosi.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
7
Facilità
facile
Pronto in
20 minuti

Pubblicità

In questa ricetta vedremo insieme come preparare in maniera semplicissima una delle creme più golose che ci siano, una preparazione base della pasticceria che arricchisce di bontà tanti dolci: la crema diplomatica!

Nell’immaginario di tutti questa crema deliziosa è associata alla torta diplomatica, un dolce classico della pasticceria italiana, ma in realtà è perfetta per farcire anche tante altre torte, crostate, dolcetti e pasticcini. La crema diplomatica, detta anche “chantilly all’italiana”, nasce dall’unione della crema pasticcera con la panna montata addolcita con lo zucchero a velo (oppure panna già zuccherata) ma ne esistono tante varianti.

Crema diplomatica: la ricetta facile per farla in casa

Per preparare la nostra crema diplomatica partiamo dalla crema pasticcera. In questo caso al posto della farina ho messo l’amido di mais, in modo da ottenere una crema pasticcera senza glutine. Per aromatizzare il latte, al posto della solita scorzetta di limone ho usato stavolta un po’ di estratto di vaniglia.

Pubblicità

Piccolo consiglio: quando prepariamo la crema pasticcera, ricordiamoci di mescolare di continuo con una frusta mentre la facciamo addensare sul fuoco (a proposito: meglio tenere la fiamma bassa per non rischiare di farla attaccare). Una volta pronta, dovremo farla ben raffreddare prima di proseguire con la ricetta: mettiamola in una ciotola e copriamola con la pellicola, per evitare che si formi uno strato secco sulla superficie.

Solo quando la crema pasticcera sarà del tutto fredda, monteremo la panna fresca con lo zucchero a velo, per poi unirla alla crema. Non uniamo la panna tutta insieme, però: facciamolo un po’ alla volta, mescolando con delicatezza con una spatola dal basso verso l’alto. In questo modo non smonteremo la panna e avremo una crema diplomatica dalla consistenza soffice ma allo stesso tempo compatta, simile a quella di una mousse.

crema diplomatica
Crema diplomatica

Consigli per sostituzioni e varianti

Possiamo variare questa crema golosa in tanti modi: se non ci occorre che sia senza glutine, possiamo usare la farina 00 al posto dell’amido di mais. E nella crema pasticcera possiamo anche usare le uova intere, soprattutto se poi non sappiamo come riutilizzare gli albumi (anche se ci sono modi davvero golosi per farlo!).

Pubblicità

Per chi lo preferisce, in sostituzione dell’estratto di vaniglia si può utilizzare la bacca di vaniglia. E possiamo utilizzare 200 ml di panna vegetale già zuccherata, e in tal caso non occorre aggiungere lo zucchero a velo.

Non vogliamo aromatizzare con la vaniglia? Nessun problema: per la crema pasticcera usiamo la classica scorza di limone (o di arancia, se vogliamo). E per una variante dal gusto intenso, perfetta come dessert del dopo cena, vi consiglio di dare uno sguardo alla ricetta della crema diplomatica al caffè.


Pronti a preparare insieme questa crema diplomatica golosa e facilissima e poi usarla per farcire i dolci che più preferiamo? Che ne dite ad esempio dei bignè? Forza, cominciamo subito e poi fatemi sapere se la proverete!

Preparazione
15 minuti
Cottura
5 minuti
Tempo totale
20 minuti *

*+ 1 ora di riposo

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

  • 4 tuorli
  • 40 g amido di mais
  • 130 g zucchero
  • 500 ml latte
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • 200 ml panna fresca
  • 50 g zucchero a velo vanigliato

Pubblicità

Cuciniamo

Crema diplomatica - Step 1

Iniziamo a preparare la nostra crema diplomatica versando il latte in un pentolino. Aggiungiamo l’estratto di vaniglia e mescoliamo.

Crema diplomatica - Step 2

Portiamo a scaldare sul fuoco.

Crema diplomatica - Step 3

In un’altra pentola mettiamo i tuorli, lo zucchero, l’amido di mais e mescoliamo con una frusta fino a quando otterremo un composto omogeneo.

Crema diplomatica - Step 4

Una volta caldo il latte, versiamolo a filo nella pentola coi tuorli e mescoliamo bene.

Crema diplomatica - Step 5

Riportiamo sul fuoco e facciamo addensare la crema, sempre mescolando per evitare che si formino grumi.

Pubblicità

Crema diplomatica - Step 6

Versiamo la crema in una ciotola, copriamo con pellicola a contatto e facciamo ben raffreddare. Ci vorrà almeno un’oretta.

Crema diplomatica - Step 7

Una volta che la crema pasticcera è fredda, montiamo la panna. Quando è quasi montata, aggiungiamo lo zucchero a velo setacciato e poi finiamo di montare a neve.

Crema diplomatica - Step 8

Aggiungiamo la panna montata alla crema un po’ alla volta, mescolando delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto.

Crema diplomatica - Step 9

Dobbiamo ottenere una crema omogenea e dalla consistenza soffice ma compatta.

Crema diplomatica - Step 10

Ecco pronta la nostra crema diplomatica. Gustiamola così, al cucchiaio, oppure usiamola per farcire i nostri dolci!

Crema diplomatica - Step 11

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

3.67

6 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Benedetta Rossi

Crema diplomatica

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Benedetta Rossi

Crema diplomatica

Torna su