CROSTATA RICOTTA E CIOCCOLATO

La Crostata Ricotta e Cioccolato è un dolce goloso e facile da realizzare, ideale per concludere una cena speciale o per un pranzo della domenica. Si realizza in semplici passaggi e con pochi ingredienti; basta realizzare una classica base di pasta frolla, farcirla con la crema di ricotta e gocce di cioccolato e servirete in tavola un dolce che piacerà a tutti, grandi e bambini! La ricetta della crema di ricotta potrete inoltre usarla in altre mille ricette diverse, ad esempio per farcire dei cannoli, un pan di spagna o delle brioche dolci … largo spazio alla vostra fantasia! Nella ricetta vi mostrerò anche come realizzare dei divertentissimi biscottini da usare per decorare la vostra crostata; usando la stessa tecnica potete usare tutte le formine per biscotti che avete in casa, creando così una crostata sempre diversa!

La Crostata Ricotta e Cioccolato è un dolce goloso e facile da realizzare, ideale per concludere una cena speciale o per un pranzo della domenica. Si realizza in semplici passaggi e con pochi ingredienti; basta realizzare una classica base di pasta frolla, farcirla con la crema di ricotta e gocce di cioccolato e servirete in tavola un dolce che piacerà a tutti, grandi e bambini!
  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 20 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 20 min
  • Pronto in Pronto in: 40 min
CROSTATA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO Tempo Preparazione
CROSTATA RICOTTA E CIOCCOLATO

INGREDIENTI

PER LA CREMA DI RICOTTA

  • 500 g. ricotta (di pecora o di mucca)
  • 80 g. zucchero a velo
  • 50 g. di gocce di cioccolato
  • 1 pizzico di cannella

PER LA FROLLA

  • 340 g. farina
  • 180 g. burro morbido
  • 120 g. zucchero a velo
  • 3 tuorli
  • Un pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)
  • 80 g. cioccolato fondente fuso

PROCEDIMENTO

  1. Mettete in una ciotola capiente la farina, il sale e lo zucchero a velo e mescolate fra di loro le polveri per farle ben amalgamare. Formate un cratere nelle polveri, versatevi dentro i tuorli, l'estratto di vaniglia e aggiungete anche il burro morbido a temperatura ambiente. Cominciate a lavorare il burro ed i tuorli con una forchetta, incorporando poco per volta le polveri, quindi proseguite impastando a mano. Vi consiglio di non lavorare troppo l'impasto per ottenere una frolla friabile.Mettete in una ciotola capiente la farina, il sale e lo zucchero a velo e mescolate fra di loro le polveri per farle ben amalgamare. Formate un cratere nelle polveri, versatevi dentro i tuorli, l'estratto di vaniglia e aggiungete anche il burro morbido a temperatura ambiente. Cominciate a lavorare il burro ed i tuorli con una forchetta, incorporando poco per volta le polveri, quindi proseguite impastando a mano. Vi consiglio di non lavorare troppo l'impasto per ottenere una frolla friabile.
  2. Ottenuto un panetto lisco ed omogeneo, avvolgete la frolla nella pellicola trasparente, quindi fatela riposare in frigo per almeno mezz'ora.Ottenuto un panetto lisco ed omogeneo, avvolgete la frolla nella pellicola trasparente, quindi fatela riposare in frigo per almeno mezz'ora.
  3. Riprendete il panetto dal frigo e stendetelo con un mattarello aiutandovi con della farina di supporto. Rivestite con la frolla una teglia circolare del diametro di 24 cm leggermente unta d'olio, eliminando gli eventuali eccessi di impasto. Bucherellate abbondantemente con i rebbi di una forchetta la base della crostata, quindi cuocetela in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti. Riprendete il panetto dal frigo e stendetelo con un mattarello aiutandovi con della farina di supporto. Rivestite con la frolla una teglia circolare del diametro di 24 cm leggermente unta d'olio, eliminando gli eventuali eccessi di impasto. Bucherellate abbondantemente con i rebbi di una forchetta la base della crostata, quindi cuocetela in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti.
  4. Stendete la frolla avanzata, quindi aiutandovi con uno stampino formate tanti piccoli biscotti da usare per guarnire la crostata. Io ho usato uno stampo ad espulsione a forma di fiore e ho riprodotto il pistillo con una goccia di cioccolato. Cuocete i biscottini in forno preriscaldato per 10 minuti. Stendete la frolla avanzata, quindi aiutandovi con uno stampino formate tanti piccoli biscotti da usare per guarnire la crostata. Io ho usato uno stampo ad espulsione a forma di fiore e ho riprodotto il pistillo con una goccia di cioccolato. Cuocete i biscottini in forno preriscaldato per 10 minuti.
  5. Mentre la crostata e i biscotti cuociono potete occuparvi della crema di farcitura. Mettete in una ciotola capiente la ricotta ben scolata (io l'ho anche setacciata per una texture molto vellutata) con lo zucchero a velo ed pizzico di cannella e lavorate il tutto con lo sbattitore elettrico per 3 - 4 minuti. Ottenuta una crema di ricotta liscia e vellutata, aggiungete le gocce di cioccolato ed incorporatele con delicatezza aiutandovi con una spatola.Mentre la crostata e i biscotti cuociono potete occuparvi della crema di farcitura. Mettete in una ciotola capiente la ricotta ben scolata (io l'ho anche setacciata per una texture molto vellutata) con lo zucchero a velo ed pizzico di cannella e lavorate il tutto con lo sbattitore elettrico per 3 - 4 minuti. Ottenuta una crema di ricotta liscia e vellutata, aggiungete le gocce di cioccolato ed incorporatele con delicatezza aiutandovi con una spatola.
  6. Ecco la crema di ricotta pronta! Oltre che per questa ricetta, potete usarla per farcire dei cannoli, delle brioche dolci o per farcire una torta. Ecco la crema di ricotta pronta! Oltre che per questa ricetta, potete usarla per farcire dei cannoli, delle brioche dolci o per farcire una torta.
  7. Spennellate la base della crostata cotta e raffreddata con il cioccolato fondente fuso; vi consiglio di attenervi alle dosi consigliate nella ricetta e di non fare uno strato troppo spesso di cioccolato, altrimenti la crostata diventerà "dura" rendendo difficile il taglio. Spennellato il fondo della crostata, fate rassodare leggermente il cioccolato per una decina di minuti a temperatura ambiente. Spennellate la base della crostata cotta e raffreddata con il cioccolato fondente fuso; vi consiglio di attenervi alle dosi consigliate nella ricetta e di non fare uno strato troppo spesso di cioccolato, altrimenti la crostata diventerà "dura" rendendo difficile il taglio. Spennellato il fondo della crostata, fate rassodare leggermente il cioccolato per una decina di minuti a temperatura ambiente.
  8. Farcite la crostata con la crema di ricotta preprarata in precedenza, livellandola per bene con una spatola.Farcite la crostata con la crema di ricotta preprarata in precedenza, livellandola per bene con una spatola.
  9. Decorate a piacere la crostata con i biscottini di frolla cotti e ben raffreddati, creando un motivo a voi gradito. Decorate a piacere la crostata con i biscottini di frolla cotti e ben raffreddati, creando un motivo a voi gradito.
  10. Ecco la crostata alla ricotta e cioccolato servita in tavola! Questa crostata si conserva fino a 2 - 3 giorni in frigo, ma vi consiglio di tirarla fuori 10 minuti prima di servirla. Ecco la crostata alla ricotta e cioccolato servita in tavola! Questa crostata si conserva fino a  2 - 3 giorni in frigo, ma vi consiglio di tirarla fuori 10 minuti prima di servirla.
  11. Ecco una fetta di crostata! Ecco una fetta di crostata!

Articolo scritto da 55winston55

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su CROSTATA RICOTTA E CIOCCOLATO

  • Tamara - 9 Aprile 2019 19:20

    Ciao Benedetta, ho fatto la tua crostata però la base della crostata mi è rimasta molto bagnata,forse la ricotta era troppo liquida? Grazie x il consiglio che mi darai. Tamara

    • 55Winston55
      55Winston55 - 12 Aprile 2019 7:53

      Ciao Tamara, forse non hai fatto solidificare bene lo strato di cioccolato fuso. Il cioccolato serve appunto come “isolante” tra la frolla e la ricotta! 🙂

  • Carmela - 19 Gennaio 2019 8:57

    Cara benedetta non ho capito quando inserire il cioccolato..me lo puoi spiegare?

  • FULVIA - 24 Dicembre 2018 15:32

    LA FROLLA NON E’ VENUTA! SI SBRICIOLA E NON SI TIRA!