FOCACCIA TRAPUNTA



La Focaccia Trapunta è una ricetta sfiziosa e facile da realizzare, perfetta per il pranzo e la cena di ogni giorno. Ho chiamato così questa focaccia perché il suo decoro e la sua sofficità  ricorda proprio le coperte trapuntate che usiamo in inverno. Gli ingredienti che occorrono per realizzarla sono pochi e semplici: basta farina, acqua, un po’ d’olio d’oliva e una bustina di Lievito di Birra Mastro Fornaio PANEANGELI e in pochi gesti preparerete una focaccia soffice e saporita! Decorarla poi è davvero divertente: basta incidere delle losanghe con un coltello affilato, mettere un pochino di besciamella… e il gioco è fatto! A rendere davvero sfiziosa la focaccia trapunta  poi è il suo ripieno con prosciutto cotto e mozzarella filante, una vera bontà! Le varianti per il ripieno però sono infinite: la mozzarella può essere sostituita con scamorza, provola o altri formaggi a pasta filata, mentre il prosciutto  con tutti gli altri salumi… tutto dipende da quello che vi ritrovate in frigo! Volete altre idee? I salumi possono essere sostituiti con delle verdure grigliate o fritte, come ad esempio zucchine o melanzane, trasformando così questa focaccia in una ricetta vegetariana! Insomma, partendo da questa ricetta potrete cucinare ogni volta una focaccia diversa. Fatemi sapere nei commenti se la preparerete e con quali ingredienti l’avete arricchita!

Potrebbero interessarvi anche la Focaccia al Rosmarino e la Focaccia con le Cipolle. 

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 20 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 25 min
  • Pronto in Pronto in: 45 min
FOCACCIA TRAPUNTA Tempo Preparazione
FOCACCIA TRAPUNTA

INGREDIENTI

  • 500 g farina
  • 250 ml acqua
  • 1 bustina di Lievito di Birra Mastro Fornaio PANEANGELI (7g)
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • 2 cucchiaini zucchero
  • 1 cucchiaino sale
  • 350 g mozzarella per pizza
  • 150 g prosciutto cotto
  • Besciamella q.b.
  • tuorlo e latte in egual peso per spennellare

PROCEDIMENTO

  1. Mettete in una ciotola capiente la farina, lo zucchero, il sale e la bustina di Lievito di Birra Mastro Fornaio PANEANGELI, quindi date una mescolata con una forchetta per amalgamare gli ingredienti secchi. Aggiungete adesso l'acqua e l'olio e cominciate a lavorare con l'aiuto di una forchetta o un cucchiaio. Quando l'impasto avrà preso consistenza trasferitelo sulla spianatoia e lavoratelo a mano il tempo necessario per ottenere un panetto liscio ed omogeneo.Mettete in una ciotola capiente la farina, lo zucchero, il sale e la bustina di Lievito di Birra Mastro Fornaio PANEANGELI, quindi date una mescolata con una forchetta per amalgamare gli ingredienti secchi. Aggiungete adesso l'acqua e l'olio e cominciate a lavorare con l'aiuto di una forchetta o un cucchiaio. Quando l'impasto avrà preso consistenza trasferitelo sulla spianatoia e lavoratelo a mano il tempo necessario per ottenere un panetto liscio ed omogeneo.
  2. Trasferite l'impasto in una ciotola, fate il classico taglio a croce, coprite con la pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per 2 ore o comunque il tempo necessario per farlo raddoppiare di volume.Trasferite l'impasto in una ciotola, fate il classico taglio a croce, coprite con la pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per 2 ore o comunque il tempo necessario per farlo raddoppiare di volume.
  3. Lievitato l'impasto, mettetelo sul piano di lavoro, dividetelo a metà e lavorate ciascun panetto con il mattarello fino ad ottenere due rettangoli uguali. In genere questo tipo di impasto tende a non attaccarsi al piano di lavoro, ma se occorre aiutatevi con un pizzico di farina di supporto.Lievitato l'impasto, mettetelo sul piano di lavoro, dividetelo a metà e lavorate ciascun panetto con il mattarello fino ad ottenere due rettangoli uguali. In genere questo tipo di impasto tende a non attaccarsi al piano di lavoro, ma se occorre aiutatevi con un pizzico di farina di supporto.
  4. Rivestite con il primo rettangolo di impasto una teglia della misura di 25 cm x 35 cm: potete variare leggermente le dimensioni della teglia usandone una un po' più piccola o un po' più grande. Rivestite con il primo rettangolo di impasto una teglia della misura di 25 cm x 35 cm: potete variare leggermente le dimensioni della teglia usandone una un po' più piccola o un po' più grande.
  5. Condite con le fette di prosciutto e la mozzarella per pizza tagliata a fettine.Condite con le fette di prosciutto e la mozzarella per pizza tagliata a fettine.
  6. Coprite tutto con l'altro rettangolo di impasto, quindi sigillate formando un cordoncino; nel fare questa operazione non esitate ad eliminare gli eventuali eccessi di impasto. Spennellate adesso uniformemente la superficie della focaccia con tuorlo e latte mischiati in ugual peso.Coprite tutto con l'altro rettangolo di impasto, quindi sigillate formando un cordoncino; nel fare questa operazione non esitate ad eliminare gli eventuali eccessi di impasto. Spennellate adesso uniformemente la superficie della focaccia con tuorlo e latte mischiati in ugual peso.
  7. Con l'aiuto di una lametta o di un coltello ben affilato, incidete la focaccia formando un motivo a losanghe... dobbiamo riprodurre il classico "decoro" che si trova sulle coperte trapuntate! Con l'aiuto di una lametta o di un coltello ben affilato, incidete la focaccia formando un motivo a losanghe... dobbiamo riprodurre il classico "decoro" che si trova sulle coperte trapuntate!
  8. Prendete la besciamella e mettetela in una sac à poche con beccuccio piccolo. Colate la besciamella in corrispondenza delle incisioni fatte con la lametta; questa piccola accortezza renderà ancora più visibile il decoro a "trapunta" fatto sulla focaccia. Fate rilievitare la focaccia per altri 30 minuti. Conclusa la seconda lievitazione, cuocete la focaccia in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 20 - 25 minuti.Prendete la besciamella e mettetela in una sac à poche con beccuccio piccolo. Colate la besciamella in corrispondenza delle incisioni fatte con la lametta; questa piccola accortezza renderà ancora più visibile il decoro a "trapunta" fatto sulla focaccia. Fate rilievitare la focaccia per altri 30 minuti. Conclusa la seconda lievitazione, cuocete la focaccia in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 20 - 25 minuti.
  9. Ecco la focaccia trapunta servita in tavola! Vi consiglio di farla intiepidire qualche minuto prima di affettarla e gustarla.Ecco la focaccia trapunta servita in tavola! Vi consiglio di farla intiepidire qualche minuto prima di affettarla e gustarla.

Articolo scritto da 55winston55

Ti potrebbe interessare...

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su FOCACCIA TRAPUNTA

  • CARMELA - 15 Settembre 2020 17:17

    CIAO BENEDETTA VORREI CHIEDERTI : MA LA BESCIAMELLA E’ INDISPENSABILE METTERLA O SI PUO’ SOSTITUIRE CON ALTRO? ATTENDO UNA TUA RISPOSTA . GRAZIE PER LE MERAVIGLIOSE RICETTE CHE CI PROPONI

    • Benedetta Rossi
      Benedetta Rossi - 17 Settembre 2020 12:52

      Ciao Carmela, puoi anche non metterla 🙂

  • ANGELA - 26 Agosto 2020 22:44

    Morbidissima e golosissima, grazie!!!

    • Benedetta Rossi
      Benedetta Rossi - 27 Agosto 2020 16:16

      Bravissima Angela 🙂

  • Abretti Angela - 23 Agosto 2020 14:56

    La lievitazione va fatta in forno caldo o a temperatura ambiente?

    • Benedetta Rossi
      Benedetta Rossi - 23 Agosto 2020 15:05

      Ciao Angela, a temperatura ambiente fino al raddoppio del suo volume 🙂

      • Abretti Angela - 23 Agosto 2020 17:53

        Grazie!!!

  • Lucrezia - 28 Luglio 2020 21:45

    Volevo sapere che tipo di farina bisogna usare per preparare la focaccia. Grazie

    Chiedo scusa non avevo visto il video

  • Lucrezia - 28 Luglio 2020 21:42

    Volevo sapere che tipo di farina bisogna usare per preparare la focaccia. Grazie