PIZZETTE VELOCI ALLO YOGURT SENZA GLUTINE

Le pizze veloci allo yogurt sono ideali per fingerfood e buffet, perché fatte con ingredienti perfetti per gli intolleranti al glutine oppure al lattosio. Una vera e propria ricetta furba che si prepara in pochissimi step e con un budget totale veramente basso.

Pronto per preparare questa gustosa ricetta? Allora vediamo passo dopo passo questi semplici e veloci step:
  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 15 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 15 min
  • Pronto in Pronto in: 30 min
Pizzette veloci allo yogurt senza glutine Tempo Preparazione
PIZZETTE VELOCI ALLO YOGURT SENZA GLUTINE

INGREDIENTI

  • 125 grammi yogurt bianco
  • 90 grammi farina di riso
  • 10 grammi fecola di patate
  • 1/2 cucchiaino sale fino
  • 3 grammi bicarbonato
  • 1 cucchiaino olio extravergine di oliva
  • 1 peperone
  • q.b. formaggio

PROCEDIMENTO

  1. Procurati una ciotola capiente e inserisci al suo interno gli ingredienti secchi: la farina di riso, la fecola di patate, il sale e il bicarbonato. Con un cucchiaio o una frusta devi amalgamare bene questi primi ingredienti.
  2. Continuando a mescolare, aggiungi lo yogurt e l'olio extravergine di oliva. Non smettere di amalgamare il composto, che deve diventare molto soffice e cremoso. Se ti accorgi che la ciotola che stai usando non è abbastanza grande sei ancora in tempo per cambiarla, in modo da rendere più agevole la preparazione delle tue pizzette.
  3. Prendi una teglia da forno e rivestila con la carta forno. L'impasto, che nel frattempo è diventato molto morbido, deve essere suddiviso in 6 parti per formare delle palline.Prendi una teglia da forno e rivestila con la carta forno. L'impasto, che nel frattempo è diventato molto morbido, deve essere suddiviso in 6 parti per formare delle palline.
  4. Adesso è il momento di dare una forma alle tue pizzette: ricordati di inumidire le mani e poi procedi a creare ogni singola pizzetta. Per evitare di fare avanti e indietro, dal lavandino al tavolo con la teglia, ti consiglio di metterti vicino una piccola ciotola con dell'acqua. Ti servirà a bagnarti le mani continuamente, perché devi inumidirle spesso per fare le pizzette con più facilità.
  5. Ora non ti resta che condire le pizzette con ciò che ti piace di più. In questa ricetta è consigliabile aggiungere una crema fatta con il peperone frullato, condito con sale e olio extravergine di oliva.- Preriscalda il forno a 200 gradi e quando raggiunge la temperatura indicata, inserire al suo interno la teglia. Ricordati che devi infornare in forno statico.
  6. Dopo circa 10 minuti devi togliere la teglia dal forno per aggiungere il formaggio. Mozzarella, edamer o qualsiasi altro tipo va bene. Rimetti subito in forno le pizzette e cucina per altri 5 minuti.
  7. Le pizzette sono pronte: calde e col formaggio filante! Puoi condirle con un filo d'olio e vedrai che una tira l'altra. Se te ne serve una quantità maggiore ti basterà ripetere il procedimento. Buon appetito!
  8. Perchè sono così soffici? Scopriamolo insieme La caratteristica particolare di queste deliziose pizzette furbe, oltre ad essere preparate con un procedimento veramente veloce, è di essere davvero sofficissime. Vuoi sapere il segreto della loro morbidezza? Tutti i meriti vanno alla farina. Proprio così, è la quantità di farina aggiunta nella ricetta che assicura un risultato finale soffice soffice. Infatti, rispetto ad altre ricette per preparare le pizzette, in questa appena descritta si utilizza meno quantità di farina. Il risultato è eccellente ed è fedele alla pizza classica lievitata in modo tradizionale. Inoltre, anche dopo un giorno, se non sono prese d'assalto subito, le pizzette non si induriscono. Provare per credere!I costi della ricetta delle pizzette furbeRealizzare queste squisite pizzette degne di un aperitivo o di un antipasto goloso, non richiede dei grandi costi. Per le sei pizzette descritte nel procedimento si spende soltanto 1.60 euro circa! Naturalmente sei è un numero troppo ridotto, soprattutto se si hanno ospiti, quindi bisognerà integrare gli ingredienti base con quantità maggiori, ma anche facendo il doppio o il triplo delle pizzette la spesa rimarrà sempre ridotta. Con meno di 10 euro ti assicuri un delizioso antipasto ideale per ogni momento della giornata e per ogni occasione. Grandi e piccini ne andranno ghiotti.Una ricetta per tutti gli usiLa ricetta base è realizzata per venire incontro alle esigenze di chi soffre di intolleranze alimentari. Si utilizzano infatti la farina di riso e lo yogurt senza lattosio per poter deliziare anche chi è allergico rispettivamente al glutine e al lattosio. Ciò non significa, però, che non può essere realizzata in versione tradizionale. Gli ingredienti restano quasi tutti gli stessi, fatta eccezione per la farina di riso che deve essere sostituita con la farina 00, e per lo yogurt, che può essere sostituito con qualsiasi altro tipo di yogurt, intero o magro, a seconda dei gusti. Anche la scelta del formaggio è individuale e può essere cambiato con un altro tipo a seconda delle preferenze personali. Il risultato sarà ugualmente squisito e lascerà a bocca aperta i tuoi invitati. Non ti resta che andare in cucina e preparare le tue pizzette: vedrai che non rimarrai assolutamente deluso, ma vorrai subito farle assaggiare a tutti i tuoi familiari.

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su PIZZETTE VELOCI ALLO YOGURT SENZA GLUTINE

  • isabella - 15 Marzo 2018 10:57

    ciao!!le ho appena fatte e in fatto a morbidezza e velocita’ a farsi son fantastiche ma… sento un forte retrogusto di bicarbonato anche se son solo 3 gr e son immangiabili per me… non va bene se uso la baking powder, deve essere per forza baking soda?poi quando le mordo al centro sembran un po’ crude, devono essere cosi per la fatina di riso? grazie in anticipo!!

  • Cecilia76 - 3 Gennaio 2018 23:09

    Ciao Benedetta!
    Al posto del bicarbonato cosa posso usare?
    Il lievito X torte salate va bene? se si quanto?