PESTO DI ZUCCHINE VEGAN SENZA NICHEL

 

Questo pesto di zucchine vegan senza nichel – ricetta crudista –  è una soluzione rapida e gustosa.

Adatta ad accompagnare i tuoi primi piatti e gli aperitivi estivi.

Pochi ingredienti e un frullatore: scopriamo come realizzarlo!

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 10 min
  • Pronto in Pronto in: 10 min
PESTO DI ZUCCHINE VEGAN SENZA NICHEL Tempo Preparazione
PESTO DI ZUCCHINE VEGAN SENZA NICHEL

INGREDIENTI

  • 200 grammi zucchine (2 zucchine grandi)
  • 1 spicchio aglio
  • 1 grammo zenzero fresco
  • 1 cucchiaino paprika dolce
  • 20 grammi semi di zucca
  • 7/8 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • q.b. sale
  • 1/2 cucchiaino parmigiano reggiano (facoltativo)

DOSI PER PERSONE

-
+

PROCEDIMENTO

  1. Il pesto di zucchine è un'ottima variante del più tradizionale pesto alla genovese. Questa ricetta oltre ad essere naturalmente priva di glutine, senza lattosio e nichel free, è anche molto salutare perchè unisce le proprietà ipocaloriche delle zucchine, ortaggi ad alto contenuto di fibre e ricche di vitamine A, C, del gruppo B nonchè di potassio, fosforo, calcio, ferro e manganese, a quelle dei semi di zucca, degli ottimi integratori naturali di fosforo, magnesio, zinco, selenio e vitamina E. A conferire maggior carattere alla nostra ricetta ci sono poi lo zenzero, dalle straordinarie proprietà digestive ed antisettiche, e la paprika dolce, molto ricca di betacarotene, luteina, vitamina A, C, ferro e altri minerali: insomma, un vero toccasana per la salute! Per ottenere una consistenza non acquosa ed esaltare al meglio i sapori e le preziose caratteristiche nutritive degli ingredienti utilizzati, la nostra ricetta è completamente crudista (perchè, appunto, tutte le materie prime utilizzate sono crude). Inoltre, la nostra versione è anche vegan, in quanto non contiene ingredienti di origine animale. Se non segui un'alimentazione vegan, non sei intollerante al lattosio e ti piacciono i formaggi, durante la preparazione del tuo pesto di zucchine puoi aggiungere anche un paio di cucchiaini di parmigiano reggiano (meglio se stagionato 36 mesi, è più gustoso!) o se preferisci, di grana padano. Eventualmente, se non ami il sapore dell'aglio crudo puoi ometterlo dalla preparazione oppure ridurne la dose.
  2. Prendi tutti gli ingredienti ed un frullatore, serviranno pochi minuti per preparare il tuo pesto di zucchine vegan e crudista!
  3. Dopo aver lavato le zucchine, tagliale in parti medio-piccole e mettile nel frullatore (o nel tritatutto).
  4. Sbuccia lo spicchio d'aglio, dividilo in due parti per rimuovere l'anima e mettilo nel frullatore insieme alle zucchine.
  5. Togli la buccia dalla tua fettina di zenzero e aggiungilo agli altri ingredienti nel frullatore.
  6. A questo punto metti anche i semi di zucca, il cucchiaino di paprika dolce, un pizzico di sale e i 7/8 cucchiai di olio extravergine di oliva. Eventualmente potrai aggiungere altro olio in un secondo tempo, nel caso in cui il pesto non dovesse risultare abbastanza liscio e cremoso.
  7. Ora, se non sei vegan ed è di tuo gradimento, puoi aggiungere uno o due cucchiaini di parmigiano reggiano, a tuo piacimento.
  8. Frulla tutto gli ingredienti fino ad ottenere un composto denso e cremoso.
  9. Una volta pronto, puoi usare il tuo pesto di zucchine in diversi modi, ad esempio per condire la pasta oppure, semplicemente, da spalmare su una bruschetta: il risultato sarà semplicemente delizioso. Dato che le zucchine sono un ortaggio primaverile ed estivo (mi raccomando a prediligere sempre frutta e verdura di stagione perchè sono più buone e salutari), questo pesto è un ottimo modo per preparare il condimento per la pasta senza dover pensare a cucinare anche un sugo, oppure su bruschette e fette di pane come aperitivo oppure merenda salata. Questa ricetta rapida e sfiziosa è anche molto amata dai bambini, magari riducendo la quantità di aglio o di zenzero (o eliminandoli del tutto), se non amano i sapori forti o sono troppo piccoli per il sentore leggermente piccante conferito dallo zenzero.

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!