Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
9
Facilità
facile
Pronto in
30 minuti

Pubblicità

Treccine soffici allo yogurt. Ricetta facile.

Prepariamo insieme le treccine soffici allo yogurt, delle brioche leggere e delicate perfette per la colazione o la merenda. Sofficissime e perfettamente lievitate grazie al Lievito di birra con pasta madre disidratati per Dolci Lievitati Paneangeli e alla Frumina Paneangeli, resteranno morbide come appena sfornate per giorni.

Conserviamole per 3-4 giorni in una bustina per alimenti ben chiusa, resteranno sofficissime! Oppure possiamo congelarle e utilizzarle al bisogno. Vediamo adesso come preparare queste deliziose treccine soffici allo yogurt!

Guarda anche: MARITOZZI ABRUZZESI, CALZONI AL FORNO.

Preparazione
15 minuti
Cottura
15 minuti
Tempo totale
30 minuti *

*+3 ore di lievitazione

Benvenuti in casa mia!

Tante ricette facili e consigli semplici per risparmiare in cucina e in casa

Ingredienti

Dosi per treccine 20 treccine
  • 500 g farina 00
  • 100 g amido di frumento Frumina PANEANGELI
  • 120 g zucchero + q.b. per decorare
  • 2 uova
  • 250 g yogurt bianco 2 vasetti (senza lattosio per chi è intollerante)
  • 80 g olio di riso
  • 21 g lievito di birra secco Lievito di Birra con pasta madre disidratati PANEANGELI
  • 1 scorzetta di limone
  • latte senza lattosio q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 20 treccine)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Treccine soffici allo yogurt

In una ciotola aggiungiamo la farina 00, la Frumina Paneangeli e il Lievito di Birra per Dolci Lievitati PANEANGELI. Aggiungiamo poi lo zucchero, la scorza del limone e mescoliamo tutti gli ingredienti.

Aggiungiamo adesso lo yogurt bianco, l’olio di riso e le uova. Mescoliamo tutti gli ingredienti, trasferendoci su una spianatoia e lavoriamo l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Mettiamo il panetto a lievitare in una ciotola, coperto da pellicola trasparente e da un canovaccio pulito fino al raddoppio del suo volume, saranno necessarie circa 2 ore in un luogo caldo e asciutto.

Pubblicità

Trascorso il tempo necessario ricaviamo 20 panetti da circa 60 gr l’uno e diamo forma alle treccine, creando una treccia con tre pezzi di impasto, ricavando dei cordoni da intrecciare, come se stessimo preparando degli gnocchi.

Mettiamo poi le treccine allo yogurt a lievitare sulla teglia da forno, distanziate tra di loro, per circa 1 ora. Bagniamo poi le trecce con il latte e aggiungiamo lo zucchero in superficie. Facciamole cuocere in forno statico, preriscaldato a 180° per 15 minuti circa.

Treccine soffici allo yogurt - Step 6
Treccine soffici allo yogurt - Step 7

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

3.68

28 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti (41)

Scrivi un commento
  • mariaclara brugnano capezzuoli

    Adoro l tue ricette. Scusa se ti do del tu, ma potresti essere mia figlia. infatti mio figlio ha 45 anni.
    Quando sarà finito tutto questo pandemonio che c’è per il mondo mi piacerebbe venire a conoscerti di persona, certo se ci vorrai. Ho saputo di Nuvola, mi è dispiaciuto immensamente noi purtroppo abbiamo perduto 6 cani che erano nostri figli e 7 micetti adorabili l’ ultima il 10 Febbraio 2021 il 26 di Aprile avrebbe compiuto 21 anni. Stamani ho copiato le tue ricette con lo yogurt, le treccine posso farle con lo yogurt al lampone? Ora ti lascioal tuo lavoro e se permetti ti mando un grande abbraccio, on line posso farlo. Salutami tuo marito, persona simpaticissima .
    Ciao in attesa (se ti farà piacere farlo) di una tua risposta
    Maria Clara Capezzuoli Brugnano

    11 Marzo 2021 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Mariaclara, grazie per il tuo affetto ❤ Puoi usare lo yogurt del gusto che preferisci ?

      11 Marzo 2021 Rispondi

  • Mary

    Can you convert the recipe to U.S. English system we do not use metric system.

    Thank you.

    13 Novembre 2020 Rispondi

  • Emilia

    Ciao Benedetta, ho fatto tantr tue ricette, con ottimi risultati. Ho però un problema con i lievitati. Tutte le volte che lavoro l’impasto risulta sempre appiccicoso, fino al punto che impossibile lavorarlo sul legno. Ho i provato ad aggiungere la farina, ma ci vuole sempre tantissimo e il dolce viene poi duro. Ho provato anche a lavorarlo nella ciotola, ma è pesante e non mi vengono dolci soffici. Puoi consigliarmi qualcosa? Non so dove sbaglio

    6 Maggio 2020 Rispondi

  • Samira

    Ciao Benedetta!
    Grazie della ricetta, ma ho una domanda: mia madre è celiaca e vorrei preparargliele per colazione.. è possibile usare una farina senza glutine al posto di quella normale? Se si, le dosi sono sempre le stesse o bisogna cambiarle?
    Grazie!

    29 Aprile 2020 Rispondi

  • Ombretta

    Ciao Benedetta, quanto lievito madre disidratato devo usare per questa ricetta? Grazie mille e buona serata

    29 Aprile 2020 Rispondi

    • Benedetta

      Ciao Ombretta, per la dose segui le indicazioni che trovi nella confezione del lievito 🙂

      29 Aprile 2020 Rispondi

  • Morena

    Benedetta a me il forno statico non funziona ventilato a 170 gradi va bene lo stesso?

    26 Aprile 2020 Rispondi

    • Benedetta

      Ciao Morena, sì va bene 🙂

      26 Aprile 2020 Rispondi

  • Ilaria

    Ciao Benedetta! In casa non ho frumina, potrebbe andare bene l amido di mais? Ho solo questo. Grazie!

    21 Aprile 2020 Rispondi

    • Benedetta

      Ciao Ilaria, sì va bene 🙂

      26 Aprile 2020 Rispondi

  • Marta

    Ciao Benedetta,
    si può mettere la metà di frumina? Purtroppo non ho modo di ricomprarla e non ho la fecola… L’amido di mais potrebbe andare? Ti ringrazio, un caro saluto!

    18 Aprile 2020 Rispondi

  • Jessica

    La foto di Jessica

    Buonissime!!

    8 Aprile 2020 Rispondi

    • Benedetta

      Bellissime Jessica! Sei stata bravissima 🙂

      8 Aprile 2020 Rispondi

  • Andrea

    Ciao Benedetta, posso prepararle la sera prima per la colazione del giorno dopo??

    2 Aprile 2020 Rispondi

    • Marinella

      Assolutamente sì, io lo faccio spesso mettendoci però 2 o 3 gr. di lievito di birra e lasciando lievitare tutta la notte coperto a temperatura ambiente. Poi la mattina presto faccio le trecce e lascio lievitare ancora anche 1 o 2 ore prima di infornarle.
      Un consiglio: come per il pane io metto un pò d’acqua sul fondo del forno per creare umidità…risultato eccellente! Trecce sofficissime e mollica meno secca 😉

      7 Aprile 2020 Rispondi

Mostra tutti i commenti
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Ilaria di Polvere di Riso

Treccine soffici allo yogurt

Nessun file caricato Carica la foto

Pubblicità

Ilaria di Polvere di Riso

Treccine soffici allo yogurt

Torna su