Come conservare bene gli avanzi

Come conservare bene gli avanzi

Pubblicità

Di solito, quando sono in cucina, preparo sempre qualche porzione in più. Che sia una teglia di lasagne o un piatto di arrosto, ne faccio sempre in abbondanza, così da poter conservare quello che avanza e averlo pronto per un altro momento, un pranzo veloce o una cena con amici. E, a seconda di quando mi servirà, quello che avanza delle mie preparazioni lo ripongo in frigorifero o in freezer. Oggi, allora, voglio spiegarvi come conservare bene gli avanzi. Perché in cucina non si butta via niente!

Come conservare gli avanzi in frigorifero

Oltre a poterli cucinare in altre mille ricette, gli avanzi del giorno stesso o della sera prima si possono conservare in frigorifero per essere consumati già per il pranzo del giorno dopo. Bisogna però riporli subito, per evitare che deperiscano. Carne, pesce, piatti a base di uova e anche la frutta non possono infatti essere conservati fuori, ma devono rimanere a determinate condizioni di temperatura e umidità. Se sono già cotti possono rimanere in frigo per un paio di giorni, altrimenti vanno consumati a stretto giro.

La temperatura del frigorifero deve essere intorno ai 4°C, ciò consente agli alimenti di mantenere le proprie capacità organolettiche. Attenti a non stipare troppo il frigorifero! Più cibo c’è dentro, meno riesce a freddare.

Pubblicità

Come congelare gli avanzi

Se non abbiamo voglia di mangiare le stesse cose per più giorni, i cibi avanzati, che siano freschi o già cotti, possono passare direttamente al freezer, pronti per essere tirati fuori in un’altra occasione in cui si ha meno tempo di prepararli. Devono essere ben riposti in contenitori adeguati, sia per quanto riguarda i materiali, sia per quanto riguarda le dimensioni. E devono essere conservati a una temperatura di circa -18°C.

I formaggi

Una menzione a parte meritano gli avanzi dei formaggi. Quelli freschi, che devono essere conservati a una temperatura compresa tra i 2 e i 4°C, devono essere consumati quanto prima. A meno di non conservarli sottovuoto, allungando la loro durata di qualche giorno. Un trucco furbo è di utilizzarli per preparare una nuova ricetta, per esempio una torta salata o un dolce, e soltanto dopo riporli o surgelarli, se la preparazione lo consente.

Possono rimanere in frigo più a lungo, invece, i formaggi più stagionati, anche a una temperatura leggermente più alta. Basta avvolgerli nella carta apposita, che ne permette la traspirazione ed evita che si formino muffe, e riporli sul ripiano a loro dedicato. Potranno rimanere lì, a seconda della stagionatura, anche fino a un paio di mesi.

Pubblicità

Quali contenitori usare per conservare gli avanzi

Molto utili per conservare gli avanzi sono i contenitori di vetro con il loro coperchio. Sono molto ermetici e pratici da utilizzare per passare direttamente dal frigorifero o dal freezer al forno, per scongelare e riscaldare gli alimenti che contengono. Inoltre, si lavano molto bene e non rilasciano sostanze nocive, come invece può succedere utilizzando contenitori in plastica di scarsa qualità.

In alternativa, sono utili anche le teglie in alluminio con il loro tappo in cartone, ideali per scrivere sopra anche la data in cui i prodotti sono stati congelati. Per le verdure fresche, invece, se ne abbiamo tagliate più del dovuto, sono utili anche i sacchetti gelo. Sono comodi anche per essere riempiti in più volte, per esempio con gli scarti delle verdure con cui preparare, poi, del dado vegetale fatto in casa.

È importante dividere bene le porzioni

Una cosa molto importante da fare quando si sceglie di conservare gli avanzi è di dividerli già in porzioni prima di riporli. Questo non soltanto perché non tutti i cibi hanno la stessa capacità di essere conservati, e quindi è meglio dividere per esempio la carne dalle verdure, i primi dai secondi. Ma anche perché così, quando poi serviranno, potremo tirar fuori soltanto le quantità che ci serviranno davvero, per portare velocemente in tavola un ricco pranzo o una gustosa cena.

Pubblicità

Pubblicità

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se il mio consiglio vi è stato utile: mi scrivete e mi fate sapere se voi avete provato altro?

Scrivi un commento

Pubblicità

Benedetta Rossi

Come conservare bene gli avanzi

Torna su