Come curare le piante al rientro dalle vacanze

Come curare le piante al rientro dalle vacanze

Pubblicità

Oggi vi darò dei consigli per curare le piante al rientro dalle vacanze. Qualche tempo fa vi ho proposto un articolo su come curare le piante prima di partire in vacanza. Ma cosa fare una volta tornati? Sicuramente le piante avranno sofferto la nostra mancanza, specie se la vacanza è stata lunga. Le piante appaiano flosce, impolverate e ingiallite? Nessun problema! Ho qui una serie di consigli per rivitalizzare le nostre amate piante.

REIDRATARE LE PIANTE

La parola d’ordine al rientro dalle vacanze è reidratare le piante! Quando le piante stanno per lunghi periodi senza acqua non basta innaffiarle come facciamo abitualmente, hanno bisogno di una completa reidratazione. Immergiamole in una vasca colma d’acqua o riempiamo delle bacinelle e lasciamo le piante completamente in ammollo per almeno una mezz’ora. Riprendiamo le piante, facciamole scolare dall’acqua in eccesso e posizioniamole nei loro sottovasi. In questo modo le radici avranno il giusto apporto d’acqua e la zolla di terra sarà reidratata uniformemente.

ELIMINIAMO FOGLIE E RAMI SECCHI

eliminiamo foglie e rami secchi

Pubblicità

Dopo avere ben reidratato le nostre piante procediamo a tagliare le foglie e rami secchi. Questa operazione aiuterà la pianta a crescere più forte e rigogliosa e far germogliare nuovi rami e nuove foglie.

PULIRE E SPOLVERARE LE FOGLIE

Sicuramente dopo le nostre vacanze le foglie delle piante saranno sporche e piene di polvere. Prendiamo una bacinella, riempiamola d’acqua e aggiungiamo un paio di cucchiai di latte. A questo punto non ci rimane che prendere  un panno, bagnarlo con questa mistura, strizzarlo e passarlo delicatamente sulla superficie delle foglie. Oltre ad eliminare la polvere, le foglie riceveranno un po’ di idratazione e ritorneranno verdi e brillanti. E non finisce qui! Grazie all’utilizzo del latte non avremo nessun residuo di calcare sulle foglie.

Pubblicità

METTERLE ALLA LUCE

Al ritorno dalle vacanze le nostre piante ci appaiono storte o afflosciate su loro stesse? Forse è perché non ricevevano abbastanza luce! Spostiamo quindi gradualmente le piante verso il sole; magari il primo giorno posizioniamole davanti a una finestra schermata con una tenda leggera, il secondo giorno apriamo le tende ed infine il terzo giorno spostiamole finalmente in pieno sole. Le piante sembreranno rinascere e riacquisteranno il loro originario vigore.

DARE IL FERTILIZZANTE

Come ultima coccola alle nostre piante,diamo loro il fertilizzante. Dopo un lungo periodo di trascuratezza ne avranno sicuramente bisogno! Attenzione però: datelo solo quando la pianta si è completamente ripresa. Dare il fertilizzante quando la pianta è sofferente potrebbe avere l’effetto contrario…ovvero farla morire completamente! Quindi quando il “pericolo” è passato, diamo subito un po’ di fertilizzante.

Presente in

Pubblicità

Pubblicità

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se il mio consiglio vi è stato utile: mi scrivete e mi fate sapere se voi avete provato altro?

Scrivi un commento

Pubblicità

Benedetta Rossi

Come curare le piante al rientro dalle vacanze

Torna su