Pulire la cucina dopo le feste: tutti i trucchi

Pulire la cucina dopo le feste: tutti i trucchi

Pubblicità

Il nuovo anno è iniziato, il periodo delle feste è quasi agli sgoccioli e delle abbondanti mangiate dei giorni scorsi ci resta soltanto qualche avanzo nel frigorifero, nel forno o nel freezer. Quando è così io approfitto di questi ultimi giorni liberi prima di ritornare alla routine per mettere a posto e dare una rinfrescata alla cucina.

Il periodo di Natale, infatti, è uno di quei momenti in cui stacco di più dagli impegni quotidiani. E spesso capita che non rimetta in ordine volta per volta, per cui ripulire a fondo e riordinare la cucina è un passaggio importante. Non solo per ripartire con nuovo slancio e rinfrescare la stanza che vivo di più, ma anche – e soprattutto – per ripristinare l’igiene necessaria. Vi lascio allora i miei consigli per mettere in ordine la cucina dopo le feste.

Mettere in ordine in cucina: preparare tutto quello che serve

Prima ancora di cominciare a sistemare, bisogna organizzarsi con tutto quello che serve per farlo. Io metto da parte, pronti all’uso, una spugna, alcuni panni morbidi per asciugare, ma anche il rotolo di carta assorbente insieme ad alcuni vecchi spazzolini, oltre ad aceto bianco e bicarbonato. Sono i miei alleati perfetti per pulire tutta la cucina e i trucchetti per utilizzarli me li ha insegnati zia Giulietta!

Pubblicità

Bisogna cominciare sempre dall’alto

Come per tutte le stanze, anche in cucina, per riordinare, si comincia sempre dall’alto e si finisce in basso. Questo sia perché la polvere si deposita nello stesso modo, ma anche per non contaminare le parti che abbiamo già provveduto a pulire e a sistemare. Io, per esempio, comincio sempre rimettendo in ordine e pulendo sopra e dentro i pensili, così da capire anche che cosa manca e da mettere davanti i cibi in scadenza, quindi proseguo scendendo. Mi fermo prima sul piano di lavoro, poi su quello di cottura, infine passo ai pavimenti.

Riordinare e pulire il piano di lavoro e il piano cottura

come pulire il piano cottura

La parte più importante della cucina sono il piano di lavoro e il piano cottura. Per sistemarli dopo le feste bisogna togliere tutto quello che c’è sopra, ripulirli con cura, usando possibilmente prodotti naturali come aceto e bicarbonato, quindi passare a sistemare nuovamente (sempre pulendo!) barattoli, portamestoli, bilancia…insomma tutto quello che ci tenete normalmente! L’importante è igienizzare ogni pezzo singolarmente, per poi rimetterlo perfettamente al suo posto. Un trucco furbo? Cercate di tenere fuori dai cassetti il minor numero di utensili possibile, così sarà tutto più ordinato e questo lavoro sarà molto più veloce da fare!

Pubblicità

Non dimenticare gli elettrodomestici

Anche il frigorifero, il forno, la lavastoviglie, così come il forno a microonde o il bollitore, devono essere riordinati, ma soprattutto ripuliti. Per il frigorifero, come vi avevo spiegato qui, bisogna almeno una volta al mese svuotare tutti i ripiani, ripulire per bene con aceto e bicarbonato, e riorganizzare in modo che i cibi si conservino al meglio. Per il forno, dopo giorni e giorni di cotture, c’è bisogno di una pulizia accurata: trovate tutti i consigli qui! E questo vale anche per il bollitore o il forno a microonde, che si possono anche mettere a pulire mentre ci si sta dedicando ad altro.

Lo sportello dei detersivi e i bidoni della spazzatura 

Prima di passare a lavare i pavimenti, è importante mettere in ordine anche lo sportello in cui si tengono i detersivi e i bidoni della spazzatura. Parlo soprattutto del bidoncino dell’umido! Togliamo allora tutti i contenitori dallo sportello, ripuliamo bene le superfici, aiutandoci ancora con dell’aceto, quindi spolveriamo o addirittura laviamo le singole confezioni. Asciughiamole con cura e riponiamole nuovamente a posto, utilizzando la stessa tecnica della dispensa: davanti i prodotti che stanno finendo, dietro quelli ancora da aprire!

Infine, dedichiamoci ai bidoni: laviamoli per bene dentro e fuori, con spugna e sapone, se necessario nella doccia o nella vasca da bagno. Una volta puliti possiamo lasciarli a scolare, per tornare nel frattempo in cucina a spazzare e lavare per terra.

Presente in

Pubblicità

Pubblicità

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se il mio consiglio vi è stato utile: mi scrivete e mi fate sapere se voi avete provato altro?

Scrivi un commento

Pubblicità

Benedetta Rossi

Pulire la cucina dopo le feste: tutti i trucchi

Torna su