Base di pasta frolla per crostate di frutta

Base di pasta frolla per crostate di frutta

Vediamo come fare una base di pasta frolla per le crostate di frutta e per tutte le torte che non necessitano di cottura. Questa tecnica ci permette di creare una base da cuocere in anticipo e conservare fino a qualche giorno, da utilizzare poi con la farcitura di creme, marmellate, frutta, cioccolato e qualsiasi altra ricetta che non preveda la cottura in forno e ci permetta di creare dolci veloci ma di grande effetto!

Ingredienti per la pasta frolla:

1 uovo
70g di zucchero
60g di olio di girasole
220g di farina circa
1/2 cucchiaino di lievito vanigliato

una tortiera da 26 cm.

Ingredients: 1 egg, 70g/2.46 oz sugar, 60g/2.11 oz of sunflower oil, 220g/7.76 oz of flour , 1/2 teaspoon baking vanilla, a pan of 26 cm.

Come fare la base di pasta frolla per le crostate

Preparare un modello con la carta da forno

Con queste dosi io ho usato una tortiera da 26 cm. Prima di tutto ci serve un modello in carta da forno della stessa dimensione della tortiera.  Misuriamo un foglio di carta da forno che sia grande almeno quanto la tortiera compresi i bordi. Poi possiamo semplicemente ritagliarlo rotondo sul bordo esterno, oppure creare una forma più scenografica, io ho scelto di fare un fiore.

Screenshot 2016-06-04 15.49.41Screenshot 2016-06-04 15.50.04Screenshot 2016-06-04 10.35.33Per fare questo ripieghiamo il foglio in due, e poi ancora in due ottenendo un quadrato.  Quindi pieghiamo in diagonale mantenendo il vertice dove il foglio è unito al centro, ripieghiamo ancora a metà, e  abbiamo un triangolo allungato. Lo mettiamo sul rovescio della tortiera con il vertice al centro e prendiamo la misura dal centro al bordo esterno della tortiera, e tagliamo l’eccesso con le forbici creando una una curva. Quando riapriamo il triangolo abbiamo un fiore.


Screenshot 2016-06-04 15.50.36

Screenshot 2016-06-04 10.36.32Screenshot 2016-06-04 15.51.32Preparare la base di pasta frolla 

In una ciotola rompiamo un uovo, aggiungiamo 70g di zucchero e 60g di olio di semi, mezzo cucchiaino di lievito vanigliato  e 200g di farina da aggiungere un po’ alla volta sempre mescolando.Poi impastiamo con le mani sul piano di lavoro e lavoriamo fino ad ottenere una consistenza omogenea ed elastica. La pasta frolla è pronta quando non si attacca più alla mani.

Prendiamo un foglio di carta da forno infarinato e ci stendiamo sopra la sfoglia con il mattarello.

Screenshot 2016-06-04 15.51.48

Screenshot 2016-06-04 15.52.26

base di pasta frollaQuindi ci poggiamo sopra il nostro modello in carta da forno e con un coltello tagliamo tutto il  bordo seguendo la carta.

Ora ci poggiamo sopra la tortiera, rovesciamo il tutto in modo da avere la pasta sopra la tortiera capovolta,  togliamo delicatamente il foglio di carta superiore e pieghiamo delicatamente la pasta in modo da assecondare la curvatura della tortiera, (tra la tortiera e la pasta c’è ancora il nostro modello di carta!).


Mettiamo in forno a 180 gradi per  15-20 minuti. Quando sforniamo ecco pronta la base di pasta frolla!  La rovesciamo e togliamo il nostro modello di carta, ecco la forma rigida che può contenere creme e ripieni!

Screenshot 2016-06-04 15.52.54base di pasta frollaScreenshot 2016-06-04 15.53.55Screenshot 2016-06-04 10.39.39

Si conserva per  qualche giorno  e possiamo prepararne più di una in anticipo. Con questa tecnica naturalmente possiamo fare le basi di tutte le dimensioni.

CLICCA QUI PER LA RICETTA DELLA CROSTATA DI FRUTTA

 

 

Benedetta
Ciao! Mi chiamo Benedetta, da oltre dieci anni, la mia casa è anche un piccolo Agriturismo, il sogno di una vita! Dalla tradizione contadina ho imparato l’importanza dell’autoproduzione, una conoscenza preziosa, che oggi condivido sul web. Continua…

Leave a Reply