MENÙ VEGETARIANO DALL’ANTIPASTO AL DOLCE

Oggi vediamo insieme come realizzare un menù vegetariano dall’antipasto al dolce. Molte volte ci capita che abbiamo ospiti a pranzo o a cena e non abbiamo idee per il menù, ecco qui una proposta completa dall’antipasto al dolce per realizzare un pranzo facile e allo stesso tempo gustoso. Questa proposta è perfetta se i vostri invitati non mangiano nè carne nè pesce, ma anche per una proposta di menù più leggera. Vediamo subito insieme quale sono le ricette!

 

ANTIPASTO: TARTINE ALLA CIPOLLA

INGREDIENTI:

  • 1 rotolo pasta sfoglia rettangolare
  • Formaggio spalmabile classico
  • 1/2 cipolla rossa
  • sale

PROCEDIMENTO:

Con una rotella taglia pizza ricaviamo 15 quadrati dalla pasta sfoglia. Bucherelliamo con la forchetta. Spalmiamo un cucchiaino di formaggio al centro di ogni quadrato. Tagliamo a fettine sottili la cipolla rossa e distribuiamo sulle tartine, aggiungiamo un po’ di sale a piacere.

Mettiamo in forno per 15/20 minuti, a 190°C con il forno statico oppure a 180° C con il forno ventilato. Le tartine alla cipolla sono pronte per essere gustate appena sfornate, ma vanno benissimo anche fredde.

PRIMO PIATTO: CRESPELLE RICOTTA E SPINACI

INGREDIENTI:

PER LE CRESPELLE:

  • 4 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 40 g di burro fuso
  • 250 g di farina
  • 500 ml di latte

PER IL RIPIENO:

  • 250 g di ricotta
  • 250 g di spinaci lessati e strizzati
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 100 g di mozzarella a dadini
  • noce moscata
  • 1 pizzico di sale
  • 500 ml di besciamella

In una ciotola rompiamo le uova, aggiungiamo un pizzico di sale e iniziamo a mescolare. Versiamo il burro fuso e incorporiamo la farina un po’ alla volta otterremo una pastella molto densa. A questo punto continuiamo a mescolare e versiamo un po’ alla volta il latte.Prendiamo un’altra ciotola e passiamo la pastella attraverso un colino per evitare eventuali grumi.

Per la cottura saldiamo una padella antiaderente, imburriamo leggermente il fondo e togliamo l’eccesso con un foglio di carta assorbente. Versiamo il composto un po’ alla volta. Lasciamo cuocere a fiamma media per un minuto e poi giriamo la crespella sull’altro lato per un altro minuto.Una volta preparate tutte le crespelle iniziamo a farcirle. In alternativa possiamo coprirle con la pellicola per alimenti e tenerle in frigo un paio di giorni.

In una ciotola schiacciamo la ricotta con una forchetta e aggiungiamo gli spinaci cotti e strizzati, il parmigiano, la mozzarella, un pizzico di sale e la noce moscata. Mescoliamo per bene e teniamo da parte. Quindi prepariamo la besciamella.Prendiamo una pirofila e cospargiamo il fondo con un po’ di besciamella. Quindi spalmiamo la besciamella anche su 6 crespelle. Spalmiamo un cucchiaio di ripieno su ognuna delle crespelle.

Richiudiamo le crespelle e sistemiamole sulla pirofila.Facciamo lo stesso con un altra pirofila e altre 6 crespelle. Quindi versiamo la besciamella rimasta per ricoprire il tutto e terminiamo con formaggio grattugiato.Mettiamo in forno una pirofila a 180-190° per circa 30 minuti. L’altra pirofila la copriamo con pellicola per alimenti e la conserviamo in freezer, si mantiene per circa 3 mesi.

SECONDO PIATTO: POLPETTONE DI LENTICCHIE

INGREDIENTI:

  • 240g di lenticchie cotte (già sgocciolate)
  • 2/3 patate bollite
  • 1 carota bollita
  • 3 cucchiai di fecola di patate o amido di mais
  • 2-3 cucchiai di pangrattato
  • 4 cucchiai di semi di sesamo
  • olio d’oliva q.b.
  • sale q.b.

Come prima cosa, iniziate frullando in un robot da cucina le lenticchie precedentemente cotte, potete usare anche quelle confezionate.

Unite alla purea di lenticchie, 2-3 cucchiai di pangrattato, 3 cucchiai di fecola di patate, l’olio e il sale. Amalgamate bene gli ingredienti con l’aiuto di un cucchiaio e infine aggiungete i semi di sesamo, potete mettere la quantità che preferite.

Lavorate bene il composto fino a formare un panetto morbido e omogeneo. Lasciatelo da parte mentre prepariamo le patate.

Pelate le patate, precedentemente bollite insieme alla carota. Con l’aiuto di una forchetta o un passino, schiacciatele bene. Conditele con olio d’oliva e sale.

Riprendete l’impasto di lenticchie e adagiatelo su un foglio di pellicola trasparente (la pellicola ci aiuterà a chiudere bene il polpettone). Stendetelo fino a formare un rettangolo.

Unite con l’aiuto delle mani le patate, formando un secondo strato.

 Aggiungete infine la carota bollita, condita con olio e sale. Aiutandovi con la pellicola trasparente avvolgete intorno alla carota il polpettone di lenticchie.

Chiudete i lati del polpettone e con le mani compattatelo bene.

Con l’aiuto di un pennello, oliate bene tutta la superficie del polpettone e cospargetela con i semi di sesamo, renderanno il polpettone croccante fuori e morbido dentro. Trasferitelo su una teglia coperta con carta forno e cuocetelo in forno ventilato a 180° per 15-20 minuti (forno statico 190°). Il polpettone è pronto, poteto servirlo così o se volete accompagnarlo con la nostra salsina allo yogurt!

CONTORNO: VERDURE GRATINATE AL FORNO

INGREDIENTI:

  • 150g di pangrattato
  • un mazzo di prezzemolo
  • uno spicchio d’aglio
  • 2 zucchine
  • 1 melanzana
  • pomodorini
  • 2 peperoni
  • 4 pomodori
  • 1 cipolla
  • olio di oliva
  • sale

Prepariamo il mix per gratinati. In un frullatore versiamo il pangrattato, il prezzemolo affettato grossolanamente, e uno spicchio d’aglio. Frulliamo finchè otteniamo un composto granulare omogeneo. A piacere possiamo aggiungere altri aromi come maggiorana e origano.

Prepariamo due teglie ricoperte di carta forno. Nella prima teglia sistemiamo le zucchine tagliate per il lungo e una melanzana tagliata a fette. Manteniamo uno spessore di almeno 1 cm. Con un coltello facciamo delle incisioni sulle verdure, questo servirà a favorire la cottura all’interno.

Saliamo a piacere e ricopriamo le verdure con il mix per gratinati, aggiungiamo dei pomodorini tagliati a pezzetti e irroriamo con olio di oliva.

Per la seconda teglia prendiamo i peperoni puliti e tagliati a spicchi. Mi piace alternare il peperone giallo e rosso per dare colore al piatto! Poi tagliamo a metà i pomodori e tagliamo a fette spesse la cipolla. Saliamo a piacere, condiamo con il mix per gratinati e aggiungiamo olio di oliva.

Inforniamo le teglie a 190° per 20 minuti e lasciamo cuocere le verdure gratinate.

Nel frattempo, se avanza il mix per gratinati, lo mettiamo in un contenitore ermetico e lo conserviamo in freezer. Sarà pronto all’uso per condire altre verdure ed è ottimo anche per il pesce!

Trascorso il tempo di cottura, sforniamo e sistemiamo le verdure gratinate su un bel piatto da portata. Un bel piatto colorato e allegro da portare in tavola, con un mix di sapori sfiziosi, le verduresono leggermente croccanti in superficie e molto saporite.

DOLCE: ROTOLO ALL’ARANCIA

INGREDIENTI:

PER LE ARANCE CARAMELLATE

  • 1 arancia
  • 3 cucchiai di zucchero

PER LA PASTA BISCOTTO:

  • 4 uova
  • 60 g di zucchero
  • 60 g di farina
  • 50 ml di succo d’arancia
  • 40 ml di olio di semi di girasole o mais
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • la scorza di un’arancia non trattata

PER LA FARCITURA:

  • qualche cucchiaio di marmellata di arance
  • 250 gdi ricotta
  • 2 cucchiaidi zucchero

Per prima cosa caramelliamo le arance. Tagliamo 9 fettine di arancia abbastanza sottili, trasferiamole in una padella e uniamo 2-3 cucchiai di zucchero. Lasciamole caramellare per 10 minuti e poi spegniamo il fuoco e lasciamole raffreddare.

Prepariamo la pasta biscotto, separiamo i tuorli dagli albumi. Mettiamo da parte gli albumi e iniziamo a montare i tuorli fino ad ottenere un composto spumoso. Uniamo anche l’olio e continuiamo a mescolare.

A questo punto aggiungiamo il succo d’arancia, la scorza di un arancia non trattata e la farina. Mescoliamo bene.

Montiamo gli albumi a neve ferma con l’aggiunta dello zucchero.

Quando saranno ben montati uniamo un po’ alla volta al composto di tuorli. Aggiungiamo anche 2 cucchiaini di lievito per dolci e mescoliamo da basso verso l’alto.

Prendiamo una teglia rivestita con carta forno e disponiamo le nostre 9 fette di arancia caramellata, versiamo sopra l’impasto e livelliamo la superficie. Cuociamo a 180° per 12-13 minuti in forno ventilato, forno statico a 190° per 12-13 minuti. Una volta cotto lasciamolo raffreddare completamente.

Prepariamo la farcitura: uniamo alla ricotta 2 cucchiai di zucchero e mescoliamo. Riprendiamo il rotolo, spalmiamo della marmellata di arance e poi aggiungiamo il composto di ricotta.

Livelliamo la superficie e arrotoliamo il nostro rotolo all’arancia! Copriamolo con la carta forno e lasciamolo riposare per 2 ore in frigo prima di portarlo in tavola!

BUON APPETITO!

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!