CROSTATA DI PESCHE SENZA UOVA

Ricetta facile della crostata di pesche senza uova, senza lattosio e ideale per chi è allergico al nichel. Una crostata leggera e delicata, perfetta per utilizzare le pesche fresche di stagione e preparare una merenda che piace a tutti, grandi e piccini. Se volete preparare la crostata di pesche senza glutine vi basterà utilizzare come base la pasta frolla senza glutine, la crostata sarà ugualmente friabile e deliziosa. Vediamo adesso insieme come preparare questa crostata di pesche senza uova.

Difficoltà della Ricetta: FACILE
Dose per una crostata di pesche da 24 cm di diametro.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 15 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 35 min
  • Pronto in Pronto in: 50 min
CROSTATA DI PESCHE SENZA UOVA Tempo Preparazione

INGREDIENTI

Per la base:

  • 1 125 ml di yogurt bianco (senza lattosio per chi è intollerante)
  • 90 gr di zucchero
  • 250 gr di farina 00
  • 60 gr di olio di riso (o dell'olio di semi preferito)
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci (o un pizzico di bicarbonato)
  • Scorza di un limone

Per il ripieno:

  • 300 gr di confettura di pesche
  • 2 pesche noci

PROCEDIMENTO

  1. Preparare la crostata alle pesche è molto semplice, per prima cosa preparate la pasta frolla allo yogurt, inserendo in una ciotola la farina 00, lo zucchero, il cucchiaino di lievito per dolci e mescolateli insieme con l'aiuto di un cucchiaio.Preparare la crostata alle pesche è molto semplice, per prima cosa preparate la pasta frolla allo yogurt, inserendo in una ciotola la farina 00, lo zucchero, il cucchiaino di lievito per dolci e mescolateli insieme con l'aiuto di un cucchiaio.
  2. Versate nella ciotola lo yogurt bianco senza zucchero, l'olio di riso e la scorza del limone con buccia non trattata in superficie.Versate nella ciotola lo yogurt bianco senza zucchero, l'olio di riso e la scorza del limone con buccia non trattata in superficie.
  3. Mescolate tutti gli ingredienti con le mani, trasferendovi sulla spianatoia, fino a raggiungere un panetto liscio, omogeneo e senza grumi. Mescolate tutti gli ingredienti con le mani, trasferendovi sulla spianatoia, fino a raggiungere un panetto liscio, omogeneo e senza grumi.
  4. Stendete il panetto, lasciandone da parte un pochino per la decorazione della crostata, direttamente sulla teglia per crostata, io ne ho utilizzata una del diametro di 24 cm. Con una forchetta bucherellate la base ottenuta.Stendete il panetto, lasciandone da parte un pochino per la decorazione della crostata, direttamente sulla teglia per crostata, io ne ho utilizzata una del diametro di 24 cm. Con una forchetta bucherellate la base ottenuta.
  5. Versate sulla base della crostata tutta la confettura di pesche e stendetela su tutta la superficie.Versate sulla base della crostata tutta la confettura di pesche e stendetela su tutta la superficie.
  6. Tagliate poi a fettine 2 pesche noci e aggiungetele sopra la marmellata di pesche, creando la decorazione che preferite.Tagliate poi a fettine 2 pesche noci e aggiungetele sopra la marmellata di pesche, creando la decorazione che preferite.
  7. Con la restante pasta frolla io ho realizzato un bordo spesso alla crostata ma potete scegliere di decorare la vostra crostata a seconda della vostra fantasia. Portate la crostata a cuocere in forno statico, preriscaldato a 170° per 35 minuti circa. Controllate i tempi di cottura perché possono variare in base al vostro forno.Con la restante pasta frolla io ho realizzato un bordo spesso alla crostata ma potete scegliere di decorare la vostra crostata a seconda della vostra fantasia. Portate la crostata a cuocere in forno statico, preriscaldato a 170° per 35 minuti circa. Controllate i tempi di cottura perché possono variare in base al vostro forno.
  8. Una volta cotta la crostata, fatela raffreddare, estraetela dallo stampo e gustatela per colazione magari accompagnata da un bel bicchiere di succo di frutta fresco.Una volta cotta la crostata, fatela raffreddare, estraetela dallo stampo e gustatela per colazione magari accompagnata da un bel bicchiere di succo di frutta fresco.

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!