CROSTATA TRONCHETTO CON DOPPIA CREMA – RICETTA FACILE

 

 

La crostata tronchetto con doppia crema è un dolce molto facile e goloso da realizzare. La particolarità di questa ricetta è che per prepararlo vi serviranno solo 3 uova, i tuorli li useremo per la crema e gli albumi per realizzare una leggera frolla agli albumi. Inoltre, non avrà la solita forma a crostata ma useremo lo stampo per plumcake, per ottenere una crostata alta e bicolore, con crema classica al limone e crema al cioccolato. È un dolce veramente goloso che, al primo taglio,  stupirà tutti i vostri ospiti. Una cosa molto importante per la riuscita del dolce, è lasciarlo raffreddare completamente, anche tutta una notte, in questo modo le creme si addenseranno e il taglio riuscirà alla perfezione! La pasta frolla di albumi risulterà molto più delicata ma friabile e aromatizzata al limone! Vediamo insieme come preparare la crostata tronchetto!

CROSTATA TRONCHETTO CON DOPPIA CREMA – RICETTA FACILE

INGREDIENTI

PER LA CREMA PASTICCERA:

  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di zucchero bianco o di canna
  • 3 cucchiai di farina
  • 500 ml di latte vegetale o vaccino
  • La scorza di un limone non trattato
  • 50 g di cuoccolata fondente o al latte

PER LA FROLLA AGLI ALBUMI:

  • 3 albumi
  • 100 g di zucchero bianco o di canna
  • 125 g di burro vegetale o vaccino
  • scorza di un limone non trattato
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • 400-450 g di farina
  • mandorle in scaglie a piacere
  • pinoli a piacere

PROCEDIMENTO

    PER LA CREMA:
    1. Iniziamo preparando la crema pasticcera. In una ciotola separiamo i tuorli dagli albumi. Mettiamo gli albumi da parte ci serviranno per la frolla. Uniamo ai tuorli lo zucchero e mescoliamo bene. Iniziamo preparando la crema pasticcera. In una ciotola separiamo i tuorli dagli albumi. Mettiamo gli albumi da parte ci serviranno per la frolla. Uniamo ai tuorli lo zucchero  e mescoliamo bene.
    2. Aggiungiamo la farina un po' alla volta e mescoliamo, in questo modo evitiamo di formare grumi. Aggiungiamo anche il latte poco alla volta continuando a mescolare.Aggiungiamo la farina un po' alla volta e mescoliamo, in questo modo evitiamo di formare grumi. Aggiungiamo anche il latte poco alla volta continuando a mescolare.
    3. Uniamo la scorza di un limone e portiamo la crema sul fuoco. Lasciamo cuocere continuando a mescolare fino ad ebollizione, quando la crema sarà ben densa possiamo spegnere il fuoco. Uniamo la scorza di un limone e portiamo la crema sul fuoco. Lasciamo cuocere continuando a mescolare fino ad ebollizione, quando la crema sarà ben densa possiamo spegnere il fuoco.
    4. Dividiamo la crema ancora calda in due parti uguali. In una metà uniamo il cioccolato e lasciamolo sciogliere mescolando. Copriamo le creme con pellicola trasparente e lasciamole raffreddare completamente. Mi raccomando è molto importante lasciarle raffreddare!Dividiamo la crema ancora calda in due parti uguali. In una metà uniamo il cioccolato e lasciamolo sciogliere mescolando. Copriamo le creme con pellicola trasparente e lasciamole raffreddare completamente. Mi raccomando è molto importante lasciarle raffreddare!
    PER LA PASTA FROLLA AGLI ALBUMI:
    1. Nel frattempo prepariamo la pasta frolla agli albumi. Riprendiamo gli albumi e iniziamo a lavorarli con l'aggiunta dello zucchero e il burro. Mescoliamo bene.Nel frattempo prepariamo la pasta frolla agli albumi. Riprendiamo gli albumi e iniziamo a lavorarli con l'aggiunta dello zucchero e il burro. Mescoliamo bene.
    2. Uniamo anche la scorza di limone, il lievito e la farina un po' alla volta. Lavoriamo bene la frolla su un piano di lavoro, ci potrà servire più o meno farina in base alla grandezza delle uova. Uniamo anche la scorza di limone, il lievito e la farina un po' alla volta. Lavoriamo bene la frolla su un piano di lavoro, ci potrà servire più o meno farina in base alla grandezza delle uova.
    3. La frolla è pronta quando sarà ben soda e non appiccicosa. Lasciamola riposare 20-30 minuti in frigo coperta da pellicola. Trascorso il tempo di riposo, prendiamo una parte della frolla e stendiamola su un foglio di carta forno formando un rettangolo, più o meno grande quanto lo stampo da plumcake (io ho usato uno stampo da 27cm). La frolla è pronta quando sarà ben soda e non appiccicosa. Lasciamola riposare 20-30 minuti in frigo coperta da pellicola.
Trascorso il tempo di riposo, prendiamo una parte della frolla e stendiamola su un foglio di carta forno formando un rettangolo, più o meno grande quanto lo stampo da plumcake (io ho usato uno stampo da 27cm).
    4. Oliamo e infariniamo lo stampo da plumcake, alla base uniamo mandorle in scaglie e pinoli. Rivestiamo lo stampo con la frolla stesa in precedenza, ritagliamo in bordi in eccesso con l'aiuto di un coltello.Oliamo e infariniamo lo stampo da plumcake, alla base uniamo mandorle in scaglie e pinoli. Rivestiamo lo stampo con la frolla stesa in precedenza, ritagliamo in bordi in eccesso con l'aiuto di un coltello.
    5. Quando le creme saranno ben fredde uniamole alla frolla. Realizziamo un primo strato con la crema bianca, livelliamo bene la superficie. Aggiungiamo delicatamente uno strato di crema al cioccolato. Quando le creme saranno ben fredde uniamole alla frolla. Realizziamo un primo strato con la crema bianca, livelliamo bene la superficie. Aggiungiamo delicatamente uno strato di crema al cioccolato.
    6. Stendiamo la frolla avanzata e copriamo bene il nostro tronchetto. Chiudiamo bene i bordi con una forchetta e bucherelliamo la superficie, in questo modo non si romperà durante la cottura. Lasciamo cuocere in FORNO VENTILATO a 180° per 40-45 minuti, FORNO STATICO a 190° per 40-45 minuti. Mi raccomando una volta pronto lasciatelo raffreddare completamente prima di girarlo e toglierlo dallo stampo, vi consiglio di lasciarlo riposare anche tutta una notte, in questo modo quando lo taglierete sarà perfetto! Stendiamo la frolla avanzata e copriamo bene il nostro tronchetto. Chiudiamo bene i bordi con una forchetta e bucherelliamo la superficie, in questo modo non si romperà durante la cottura. Lasciamo cuocere in FORNO VENTILATO a 180° per 40-45 minuti, FORNO STATICO a 190° per 40-45 minuti. Mi raccomando una volta pronto lasciatelo raffreddare completamente prima di girarlo e toglierlo dallo stampo, vi consiglio di lasciarlo riposare anche tutta una notte, in questo modo quando lo taglierete sarà perfetto!
    7. La crostata tronchetto con doppia crema si conserva in frigo per 3-4 giorni!La crostata tronchetto con doppia crema si conserva in frigo per 3-4 giorni!

    Articolo scritto da Life e Chiara

    Lascia un commento

    Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

    COMMENTI

    Tutti i vostri commenti su CROSTATA TRONCHETTO CON DOPPIA CREMA – RICETTA FACILE

    • Gino - 20 Aprile 2018 19:49

      Scusa al posto del vaccino o burro vegetale va bene anche lo yogurt bianco,Grazie

    • Nadia - 7 Aprile 2018 10:20

      Spero di poterla provare domani mi ispira ed è veloce grazie

      • Chiara di Life & Chiara
        Chiara di Life & Chiara - 9 Aprile 2018 12:44

        Grazie mille <3