FOCACCIA ALTA CON PATATE E CAVOLFIORE

La focaccia patate e cavolfiore è una pizza alta e soffice farcita con le patate, cavolfiore e mozzarella. Nella ricetta di oggi abbiamo usato il cavolfiore viola ma va benissimo anche quello verde o bianco. Questa focaccia è perfetta per la stagione autunnale e l’arrivo dell’inverno, si prepara in poche ore e la potete realizzare anche il giorno prima per il successivo, vi basterà conservarla in frigo e riscaldarla al momento. È morbidissima e se volete potete farcirla con le verdure che preferite, per la sua altezza e consistenza ricorda molto la focaccia genovese. È perfetta come antipasto, per un aperitivo o da servire nelle giornate di festa.

INGREDIENTI

  • 350 g di farina
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 300 g di acqua
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di olio d'oliva

PER IL CONDIMENTO

  • 1 cavolfiore
  • 100 g mozzarella
  • 2 patate medie
  • olio d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • cipolla q.b.

PROCEDIMENTO

  1. In una ciotola iniziamo versando tutta la farina, se volete potete usare anche metà farina bianca e metà farina integrale.In una ciotola iniziamo versando tutta la farina, se volete potete usare anche metà farina bianca e metà farina integrale.
  2. Riscaldiamo leggermente l'acqua in un pentolino e sciogliamo all'interno il lievito di birra. Aggiungiamo l'acqua con il lievito sciolto poco alla volta.Riscaldiamo leggermente l'acqua in un pentolino e sciogliamo all'interno il lievito di birra. Aggiungiamo l'acqua con il lievito sciolto poco alla volta.
  3. Continuando a mescolare uniamo l'olio d'oliva e il sale, fino a formare un impasto leggermente più sodo di una pastella. Copriamolo con della pellicola trasparente e lasciamolo lievitare in un luogo caldo per almeno 2 ore. Continuando a mescolare uniamo l'olio d'oliva e il sale, fino a formare un impasto leggermente più sodo di una pastella. Copriamolo con della pellicola  trasparente e lasciamolo lievitare in un luogo caldo per almeno 2 ore.
  4. Su un tagliere tagliamo bene il nostro cavolfiore (io ho usato quello viola ma va benissimo quello che preferite) dividiamo tutte le cimette. Laviamolo bene sotto l'acqua.Su un tagliere tagliamo bene il nostro cavolfiore (io ho usato quello viola ma va benissimo quello che preferite) dividiamo tutte le cimette. Laviamolo bene sotto l'acqua.
  5. Versiamo il cavolfiore ben lavato in una padella, uniamo poca cipolla e un filo d'olio, lasciamolo cuocere con un coperchio per almeno 40 minuti. Versiamo il cavolfiore ben lavato in una padella, uniamo poca cipolla e un filo d'olio, lasciamolo cuocere con un coperchio per almeno 40 minuti.
  6. Trascorso il tempo di riposo del nostro impasto, prendiamo una teglia da 26cm, oliamola bene e versiamolo al suo interno. Con le mani leggermente bagnate d'acqua, schiacciamo bene la nostra focaccia. Lasciamola lievitare per altri 30 minuti. Una volta ben lievitata farciamola con un primo strato di patate tagliate a fettine.Trascorso il tempo di riposo del nostro impasto, prendiamo una teglia da 26cm, oliamola bene e versiamolo al suo interno. Con le mani leggermente bagnate d'acqua, schiacciamo bene la nostra focaccia. Lasciamola lievitare per altri 30 minuti. Una volta ben lievitata farciamola con un primo strato di patate tagliate a fettine.
  7. Versiamo anche il nostro cavolfiore, ormai cotto. Versiamo anche il nostro cavolfiore, ormai cotto.
  8. Aggiungiamo la mozzarella a dadini, un filo d'olio e poco sale. Cuociamo la nostra focaccia a 180° per 40-45 minuti in forno ventilato, 190° in forno statico. Una volta pronta, tiriamola fuori dal forno e lasciamola raffreddare bene. Aggiungiamo la mozzarella a dadini, un filo d'olio e poco sale. Cuociamo la nostra focaccia a 180° per 40-45 minuti in forno ventilato, 190° in forno statico. Una volta pronta, tiriamola fuori dal forno e lasciamola raffreddare bene.
  9. La nostra focaccia risulterà bella alta e super soffice! La nostra focaccia risulterà bella alta e super soffice!
  10. GUARDA ANCHE: FOCACCIA ALTA CON PATATE, FOCACCINE DI PATATE IN PADELLA

Articolo scritto da Life e Chiara

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!