FORESTA NERA NEL BICCHIERE

La Foresta Nera nel bicchiere è un dessert al cucchiaio facilissimo e perfetto per tantissime occasioni, infatti sono una bellissima idea per un buffet, festa di compleanno o anche come fine pasto per una cena tra amici. Ognuno avrà la sua porzione e mangiarli dal bicchiere sarà comodissimo, alla base ho messo un classico pan di spagna al cacao e l’ho farcito con panna, amarene sciroppate e scagli di cioccolato per rendere tutto ancora più gustoso. Possiamo anche prepararlo in anticipo e lasciarlo in frigo fino al momento di servirlo, con un po’ di riposo sarà ancora più buono, proprio come le torte fatte in casa! Vediamo subito insieme come realizzarlo!

INGREDIENTI

PER IL PAN DI SPAGNA:

  • un uovo
  • 80 g di zucchero
  • 70 g di farina
  • 15 g di cacao amaro
  • un pizzico di lievito per dolci

PER LA BAGNA:

  • liquore cherry q.b.

PER LA DECORAZIONE:

  • 500 ml di panna fresca
  • 2 cucchiai di zucchero
  • amarene sciroppate
  • cioccolato a scaglie q.b.

PROCEDIMENTO

  1. In una ciotola capiente rompiamo l'uovo, aggiungiamo lo zucchero e montiamo con lo sbattitore elettrico per un paio di minuti. Aggiungiamo, poco per volta, la farina, il cacao e il lievito e lavoriamo ancora con lo sbattitore fino a ottenere un impasto denso e omogeneo.
  2. Distribuiamo l'impasto in 6 pirottini da muffin, se usiamo una teglia da muffin, ungiamola e infariniamola oppure rivestiamola con carta forno. Cuociamo in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti, in forno ventilato a 170 per 20 minuti. Una volta cotte, lasciamo raffreddare completamente le tortine.
  3. Montiamo con lo sbattitore elettrico la panna con lo zucchero.
  4. Dividiamo a metà le tortine e componiamo la foresta nera in bicchiere. Mettiamo sul fondo metà tortina con la parte spugnosa rivolta verso l'alto e inumidiamo con la bagna. Io uso un liquore cherry allungato con un po' di acqua, ma se vogliamo fare una bagna analcolica possiamo utilizzare semplicemente acqua e zucchero.
  5. Continuiamo con uno strato di panna, farciamo con un paio di amarene sciroppate e qualche scaglia di cioccolato fondente. Copriamo tutto con l'altra metà della tortina, senza dimenticare di bagnarla un po'. Stendiamo un altro strato di panna, mettiamo ancora un paio di amarene e infine cioccolato a scaglie. Preparati tutti i dolcetti, facciamoli riposare in frigo per almeno una mezz'ora prima di servirli. Per chi ama la classica torta foresta nera, queste monoporzioni sono una vera delizia. Continuiamo con uno strato di panna, farciamo con un paio di amarene sciroppate e qualche scaglia di cioccolato fondente. Copriamo tutto con l'altra metà della tortina, senza dimenticare di bagnarla un po'. Stendiamo un altro strato di panna, mettiamo ancora un paio di amarene e infine cioccolato a scaglie. Preparati tutti i dolcetti, facciamoli riposare in frigo per almeno una mezz'ora prima di servirli. Per chi ama la classica torta foresta nera, queste monoporzioni sono una vera delizia.

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su FORESTA NERA NEL BICCHIERE

  • Carol - 19 Novembre 2019 21:23

    Benedetta potresti darmi la tua ricetta per la torta Foresta Nera? Grazie

  • MARIAGRAZIA - 17 Novembre 2019 21:02

    Un successo Grazie

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 18 Novembre 2019 17:05

      Bravissima Mariagrazia 🙂

  • Mariagrazia Laganà - 11 Novembre 2019 21:47

    È possibile prepararlo la sera prima per la sera dopo? Grazie

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 12 Novembre 2019 11:19

      Ciao Mariagrazia sì certo 🙂

  • Rossana Rotiroti
    Rossana Rotiroti - 16 Ottobre 2019 12:59

    Ciao Benedetta,
    per fare una torta foresta nera le dosi del pan di Spagna sono sempre queste? Sai è il dolce preferito di mio marito e prima o poi vorrei fargli una buonissima sorpresa!
    Grazie per la gentile risposta e attendo il tuo nuovo libro!

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 16 Ottobre 2019 13:51

      Ciao Rosanna per realizzare una torta è meglio triplicare le dosi della ricetta 🙂