FRITTELLE DI ZUCCHINE SENZA GLUTINE

Le frittelle di zucchine senza glutine uniscono il piacere del palato al cibo salutare e alla semplicità d’esecuzione.

Le frittelle di zucchine senza glutino sono tra le ricette veloci, naturali e nutrienti  e sono sempre le migliori.  Il tutto con costi molto contenuti.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 15 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 4 min
  • Pronto in Pronto in: 19 min
FRITTELLE DI ZUCCHINE SENZA GLUTINE Tempo Preparazione
FRITTELLE DI ZUCCHINE SENZA GLUTINE

INGREDIENTI

  • 6 uova
  • 600 grammi zucchine
  • 200 grammi farina di ceci
  • q.b. oilio, sale e spezie

DOSI PER FRITTELLE MEDIO-GRANDI O 30 PICCOLE

-
+

PROCEDIMENTO

  1. Grattuggia le zucchine lavate ma non pelate, in modo da lasciare quel tocco di verde che fa bene all'occhio. Un consiglio pratico è quello di scegliere lo spessore dell'ortaggio. Se ti piace sentire maggiormente il suo sapore è utile ottenere delle listarelle più spesse senza esagerare, per non correre il rischio che non si cuociano a sufficienza.
  2. Lava le 6 uova, aprile e versale in un contenitore ampio, in modo da permetterti di mescolarle agevolmente assieme a tutti gli altri ingredienti. Uno dei consigli della nonna è quello di sbatterle giusto il tempo per uniformare il colore. In questo modo la frittella risulterà essere molto più morbida rispetto a quando si fa incamerare molta aria alle uova.
  3. A questo punto devi aggiungere al composto il sale e le spezie. Ho scelto il pepe bianco, lo zenzero, la paprika dolce e l'aglio granulare perché è una combinazione di sapori che funziona molto bene. Però puoi variare la scelta a seconda dei tuoi gusti o quelli dei tuoi ospiti.
  4. Mescola bene e aggiungi le zucchine grattugiate in precedenza. Fai in modo che il composto avvolga completamente le zucchine e poi versa la farina di ceci nella ciotola. Continua a lavorare sull'amalgama fino a ottenere una pastella consistente in modo da ottenere delle frittelle compatte. Puoi aggiungere altro sale a seconda delle preferenze, oppure aspettare la fine della cottura per spargerne un po' in caso di necessità.
  5. Prendi una padella antiaderente e mettila su un fuoco ad intensità medio alta. Versa poche gocce di olio e spalmalo su tutta la base con un pennellino in silicone. Questo ti aiuterà a cucinare un prodotto più sano e soprattutto a evitare che il gusto intenso dell'olio possa coprire il sapore della frittella.
  6. La padella deve essere ben riscaldata in modo da creare rapidamente quella leggera crosticina in superficie che lascerà il cuore della frittella più morbido e saporito. Devi inoltre evitare che la padella si scaldi troppo per evitare che si crei il gusto amarognolo del bruciacchiato.
  7. Versa il composto cremoso in modo che formi un cerchio. Con un utensile lavora in modo da curare l'aspetto della frittella. Un consiglio pratico è quello di utilizzare le padelle piccole, in modo che il composto trovi in modo naturale lo spazio per la sua forma tonda. Lascia cuocere la frittella per circa 2 minuti per ogni lato. Bisogna fare molta attenzione al tempo di cottura perché varia a seconda della padella e dalla forza della fiamma. Con le dosi fornite puoi ottenere 15 frittelle medio grandi oppure 30 di piccole dimensioni.
  8. Ultimo suggerimento: una volta terminata la cottura della frittella sarebbe opportuno che tu la poggiassi in un piatto coperto con la carta assorbente per alimenti. Questo ti consente di eliminare i residui di olio che potrebbero dare quel fastidioso senso di unto al palato. Inoltre il sapore dell'olio è intenso e quindi coprirebbe almeno in parte il gusto della frittella così ricca di ingredienti saporiti e freschi allo stesso tempo, che rappresenta il mix vincente di queste gustosa e proteica ricetta.

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!