Gamberoni al brandy

Una ricetta sfiziosa che in una ventina di minuti ci permette di mettere in tavola un piatto delizioso e originale.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
10
Facilità
facile
Pronto in
20 minuti

Pubblicità

I gamberoni al brandy sono un piatto saporito e originale molto versatile. Possiamo portarli in tavola come secondo di mare o anche come antipasto sfizioso in un menù di pesce. In genere si gustano tiepidi o freddi, quindi sono molto comodi da fare in anticipo e si possono proporre anche in alternativa o in aggiunta ai classici fingerfood e taglieri per un aperitivo sfizioso, magari con un calice di vino bianco o con uno Hugo Spritz.

Gamberoni al brandy ricetta facile

I gamberoni in padella al brandy sono facilissimi da fare, si tratta di una delle ricette più semplici in cui possiamo cucinare questi crostacei.

Rispetto alla ricetta dei gamberi in padella, la particolarità qui è che useremo un mix di brandy e succo di limone per insaporirli. Basta sgusciare e pulire i gamberoni, rosolarli in padella insieme agli altri ingredienti e in meno di dieci minuti saranno pronti.

Pubblicità

L’ideale è fare riposare i gamberoni al brandy in padella insieme al fondo di cottura, per poi servirli una volta che si sono intiepiditi.


Forza, prepariamoli insieme, aspettiamo nei commenti di sapere come vi sono venuti e quando li avete serviti!

Preparazione
15 minuti
Cottura
5 minuti
Tempo totale
20 minuti

Il Libro d’Oro

Tutte le mie ricette più amate

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone
  • 1 kg gamberoni
  • 2 cucchiai brandy
  • 2 spicchi aglio
  • 1 cucchiaino origano
  • ½ limoni il succo
  • salsa Worcester q.b.
  • Angostura q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale fino q.b.
  • pepe q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Gamberoni al brandy

Puliamo i gamberi rimuovendo la testa e lasciando la fine della coda attaccata.

Rosoliamoli in un tegame insieme con un filo d’olio, l’aglio tritato e un pizzico di origano.

Pubblicità

Versiamo nel tegame il succo di limone, il brandy, un cucchiaino di salsa Worcester, due gocce di Angostura, poi completiamo con sale e pepe.

Mescoliamo tutti gli ingredienti e facciamo cuocere a fuoco vivo, prima senza coperchio per un paio di minuti e poi con il coperchio per altri 2-3 minuti.

Spegniamo il fuoco, lasciamo riposare e serviamo i gamberoni al brandy tiepidi.

Consigli

La prima cosa da fare per ottenere dei gamberi al brandy perfetti è pulirli con cura. Lo sappiamo bene, questo passaggio può sembrare noioso ma è assolutamente necessario. In particolare, dobbiamo rimuovere il filetto nero che hanno sul dorso, perché quello è l’intestino dell’animale e non deve essere mangiato.

Per semplificarci il lavoro, possiamo fare i gamberoni sgusciati in padella al brandy rimuovendo interamente il carapace, anche se lasciando la parte finale della coda l’effetto visivo è molto più carino.

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

5

Un voto

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Redazione

Gamberoni al brandy

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Redazione

Gamberoni al brandy

Torna su