Maritozzi

Sofficissimi e ricchi di panna montata, questi dolci tipici romani sono perfetti per tutte le occasioni!

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
9
Facilità
facile
Pronto in
40 minuti

Pubblicità

Oggi prepariamo insieme una golosa ricetta tipica di Roma, la mia città: i maritozzi! Non vorrei sembrare troppo di parte nel dire che sono buonissimi, uno dei dolci più squisiti della tradizione dolciaria romana. È il nostro dolce per eccellenza, quello che più ci rappresenta e con cui fare colazione non è solo un piacere assoluto ma anche un’usanza che si tramanda fin dall’antica Roma.

I maritozzi con la panna sono una leccornia davvero unica, dei sofficissimi panini di pasta lievitata dall’intenso profumo dato dagli aromi usati all’interno dell’impasto, tagliati a metà e stracolmi di panna montata fresca. Naturalmente invito tutti coloro che venissero a visitare Roma a non farsi sfuggire l’occasione di assaggiare questa specialità unica. Del resto i maritozzi con la panna non passano di certo inosservati, visto che si trovano esposti in tutti i bar e le pasticcerie passeggiando per le vie di Roma… e la tentazione di provarli sarà irresistibile!

Una volta assaggiato il maritozzo, sono sicura che ve ne innamorate e se poi vi verrà voglia di farli in casa, ecco la mia ricetta di maritozzi con la panna, facile e veloce! Un lievitato soffice e fragrante che tradizionalmente si prepara con le uova ma che, per renderlo adatto a tutti (anche a coloro che non le mangiano o ne sono allergici) ho preferito non mettere ottenendo lo stesso un risultato favoloso, proprio come quelli del bar: morbidissimi e super golosi.
È il dolce perfetto per la colazione, inzuppato nel cappuccino, e con cui mi raccomando… è d’obbligo sporcarsi il naso con la panna!

Pubblicità

Maritozzi con la Panna
Maritozzi con la panna

Maritozzi con la panna: come farli con un impasto lievitato senza uova

Per preparare la mia ricetta di maritozzi con la panna, occorrono pochi e semplici ingredienti che sicuramente abbiamo in casa. Ho realizzato un morbido impasto a mano (ma va benissimo anche usare l’impastatrice) con farina, lievito, latte e zucchero e solo alla fine ho aggiunto il burro morbido vegetale che renderà i nostri maritozzi super soffici. Per aromatizzare ho usato un mix di scorza di limone – mi raccomando non trattato – e vaniglia che conferirà all’impasto un profumo e una fragranza davvero unici e che in cottura inebrierà tutta la casa! 

Una volta lievitato, ho formato i panetti dalla forma tradizionalmente un po’ allungata e prima di infornarli li ho spennellati con il latte per donare quell’inconfondibile effetto dorato. A cottura ultimata, li ho tagliati a metà in senso longitudinale e farciti con abbondante panna fresca montata e zuccherata, e infine spolverati con zucchero a velo. Che dire… un vero peccato di gola!

Origini del nome

Il maritozzo con la panna è il dolce che piace a tutti, soprattutto ai bambini che ne vanno letteralmente ghiotti, specialmente se sopra la panna aggiungiamo anche un topping di golosa crema alla nocciola! È buonissimo da gustare caldo e profumato o fresco di frigo, con dose di panna montata a “richiesta libera”. Ideale per una ricca colazione da leccarsi i baffi o per una sfiziosa merenda pomeridiana. 

Pubblicità

Ma se volessimo rispettare la tradizione romana, potrebbe essere anche un’idea carina e simpatica per un’originale dichiarazione d’amore! Infatti, in passato, veniva offerto dal fidanzato alla sua futura sposa e all’interno, ben nascosto nella panna, c’era l’anello di fidanzamento. Il promesso sposo sarebbe diventato così “il maritozzo”, che in romanesco, ancora oggi, si usa come vezzeggiativo di marito. Che ne dite, non sarebbe una sorpresa dolcissima da fare ai futuri “maritozzi”?

Se i miei maritozzi con la panna vi hanno fatto venire l’acquolina in bocca e non vedete l’ora di assaggiarli, allora non ci resta che prepararli insieme. E mi raccomando, fatemi sapere se il mio è solo un giudizio di parte o se li trovate anche voi favolosi!



Ti potrebbero anche interessare le pastarelle con la panna della domenica

Preparazione
15 minuti
Cottura
25 minuti
Tempo totale
40 minuti *

*+ 3 ore e 30 minuti di lievitazione e riposo

Il Libro d’Oro

Tutte le mie ricette più amate

Ingredienti

Dosi per maritozzi 8 maritozzi
  • 500 g farina 0
  • 7 g lievito di birra disidratato
  • 90 g zucchero
  • 320 g latte tiepido + q.b. per spennellare
  • 40 g burro vegetale
  • scorza di limone q.b.
  • 1 bustina vanillina
  • 500 ml panna fresca zuccherata
  • zucchero a velo per decorare

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 8 maritozzi)

in alternativa

  • Possiamo usare anche una parte di farina manitoba.
  • Nell'impasto si possono aggiungere, a piacere, uvetta e pinoli.
  • Ci sta benissimo anche la scorza di arancia che possiamo aggiungere o sostituire a quella di limone.
  • Per una versione completamente vegana, usiamo latte, burro e panna vegetali.

Gli utensili di Benedetta

Bilancia digitale

Bilancia da cucina digitale ad alta definizione che tiene 1 grammo di pesata minima, con display LED ripiegabile a scomparsa. Dispone di 3 unità di misura: grammi, once e millilitri, perfetta per misurare con precisione ingredienti solidi e liquidi. Ha una capacità massima di misurazione di 5 kg. Abbinata una ciotola in acciaio inox 18/10 igienico.

€ 19,90 Compra ora

Pennello in silicone 20cm grigio chiaro

Mini pennello da cucina grigio chiaro in silicone alimentare igienico. Utile per ungere teglie e stampi, spennellare e laccare i cibi, inzuppare pan di Spagna e paste biscotto. Lavabile anche in lavastoviglie. 

€ 6,00 Compra ora

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Maritozzi

Maritozzi - Step 1

In una ciotola uniamo la farina con il lievito di birra disidratato e incominciamo a mischiamo bene con una forchetta mentre aggiungiamo lo zucchero, la scorza di limone grattugiata e la vanillina.

Maritozzi - Step 2

Versiamo il latte tiepido poco alla volta e lavoriamo l’impasto dapprima  con la forchetta e poi con le mani fino a ottenere un panetto morbido ed elastico. Aggiungiamo adesso il burro morbido e lavoriamo con le mani fino a farlo incorporare completamente all’impasto, che diventerà liscio e compatto.

Pubblicità

Maritozzi - Step 3

Copriamo la ciotola e lasciamo lievitare il panetto per almeno 3 ore, fino a quando non sarà raddoppiato di volume. Trascorso il tempo di lievitazione, riprendiamo il nostro impasto e adagiamolo sulla spianatoia infarinata e ricaviamo tanti panetti da 100 grammi, ne verranno circa 8.

Maritozzi - Step 4

Lavoriamoli delicatamente con le mani, avvolgendoli e modellandoli su se stessi, e diamogli la classica forma ovale del maritozzo. Disponiamoli su una teglia coperta da carta forno e facciamo riposare i nostri maritozzi per 30 minuti.

Maritozzi - Step 5

Prima di infornare, spennelliamoli con del latte e cuociamo in forno ventilato preriscaldato a 170 °C per circa 25 minuti oppure in forno statico a 180° C per lo stesso tempo di cottura.

Una volta cotti, lasciamoli intiepidire e tagliamoli in senso longitudinale, spacchiamoli un po’ con le mani e riempiamoli con abbondante panna fresca montata e zuccherata.

Alla fine con l’aiuto di un coltello rasiamo in superficie per livellare la panna. Cospargiamo con zucchero a velo ed ecco pronti i nostri super golosi e super soffici maritozzi con la panna!

Conservazione

I maritozzi li possiamo preparare in anticipo e conservare per un paio di giorni chiusi in un sacchetto di plastica per alimenti. All’occorrenza possiamo poi farcirli e gustarli. Una volta farciti, invece, si conservano in frigo, in un contenitore ermetico per due giorni al massimo.

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

3.98

103 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti (36)

Scrivi un commento
  • Patrizia

    La foto di Patrizia

    Una ricetta buonissima! Niente da invidiare ai maritozzi delle pasticcerie.

    24 Febbraio 2024 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Wow, Patrizia, sei stata bravissima ❤️​

      24 Febbraio 2024 Rispondi

  • Sara

    Ciao Benedetta,in questa ricetta si può usare il burro normale al posto del vegetale?

    18 Dicembre 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Sara, come sostituzione, il burro, va benissimo 😘

      18 Dicembre 2023 Rispondi

  • Monica

    La foto di Monica

    Stasera ho realizzato i famosi Maritozzi…..Semplicemente Buonissimi….
    Grazie Benedetta ,sei sempre una garanzia

    30 Novembre 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Grazie mille a te, sono perfetti! ❤️

      1 Dicembre 2023 Rispondi

  • Anna

    Ciao Benedetta, domenica voglio fare i maritozzi … per averne 4.. dimezzo tutte le dosi…giusto? Verranno bene ugualmente? Grazie

    24 Novembre 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Sì esatto Anna, per farne 4 devi dimezzare le dosi, verranno benissimo 😘

      24 Novembre 2023 Rispondi

  • Davide

    In un tuo video pero usi l’uovo.. qui no.. che differenza c’e cin o senza?

    19 Novembre 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Davide, entrambe le ricette sono buonissime, puoi usare quella che preferisci 😘

      19 Novembre 2023 Rispondi

  • Francesca

    Ciao benedetta ho appena fatto l impasto da 1kg di farina ho raddoppiato le dosi, non avendo il lievito desiderato ho usato mezzo cubetto di quello fresco, so che lievita ugualmente, perché non ne metto tanto di lievito ,che se si sente troppo nell’ impasto non riesco a mangiarlo. Comunque lo faccio spesso anche con le pizze. Spero che mi esca bene. Grazie per le tue ricette.

    18 Novembre 2023 Rispondi

  • Nicolò

    Ciao Benedetta sono Nicolò volevo sapere ,posso fare lievitare il panetto 6ore invece che 3, cosa succede?

    13 Ottobre 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Nicolò, se preferisci prolungare i tempi di lievitazione ti consiglio di diminuire un po’ le dosi del lievito 😘

      13 Ottobre 2023 Rispondi

  • Simona

    Ciao Benedetta sono una tua grandissima fan e adoro tutto cio’ che fai volevo domandarti posso usare la farina 00? un ‘abbraccio

    20 Aprile 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Simona, se preferisci la farina 00, va benissimo 😘

      20 Aprile 2023 Rispondi

  • Cristina

    La foto di Cristina

    Maritozzo fatto in casa per voi!

    1 Aprile 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      È super invitante, Cristina! ❤️

      1 Aprile 2023 Rispondi

  • Pamela

    Ciao Benedetta posso prepararli la sera e farciteli la mattina dopo? Come posso conservarli per mantenerli morbidi? Grazie mille

    24 Marzo 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Pamela, i maritozzi li puoi preparare in anticipo e conservarli per un paio di giorni chiusi in un sacchetto di plastica per alimenti. All’occorrenza puoi poi farcirli e gustarli 😘

      24 Marzo 2023 Rispondi

Mostra tutti i commenti
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Chiara di Life & Chiara

Maritozzi

Nessun file caricato Carica la foto

Pubblicità

Chiara di Life & Chiara

Maritozzi

Torna su