Menù della Vigilia “zero sbatti”

Dall’antipasto al dolce, un menù di pesce per la Vigilia di Natale facile, veloce e poco impegnativo, ma ricco di gusto!

Stagione
Inverno
Ingredienti
60
Facilità
facile

Pubblicità

Se c’è un’usanza che mette d’accordo tutti (o quasi) gli italiani, è cucinare il pesce per il cenone della Vigilia. È una tradizione che seguo anche io, ma raramente preparo piatti elaborati e complicati, anzi! Proprio in occasioni come queste, quando abbiamo tanti ospiti alla nostra tavola e l’organizzazione del tempo in cucina è fondamentale, scelgo ricette dalla preparazione semplice e veloce.

Quest’anno voglio proporvi un menù di pesce per la Vigilia di Natale in cui le parole d’ordine sono proprio la semplicità e la velocità, senza però trascurare il gusto e l’estetica, visto che soprattutto a Natale ci teniamo a far bella figura e stupire piacevolmente familiari e amici. Il mio menù della Vigilia “zero sbatti”, come l’ho voluto ribattezzare, è alla portata di tutti e ci permette di portare in tavola tante ricette, dall’antipasto al dolce, che ci consentiranno di goderci il giorno della Vigilia senza faticare ai fornelli dal giorno prima!

Menù di pesce della Vigilia: ricette facili e veloci dall’antipasto al dolce

Non sempre le ricette di pesce sono difficili da cucinare. Ci basta scegliere il pesce giusto e abbinarlo a ingredienti e preparazioni “furbe”, e il gioco è fatto: porteremo in tavola il gusto e il profumo del mare in poco tempo e con poca fatica! Tonno, pesce spada, mazzancolle, orata e l’immancabile e delizioso salmone: questi sono i protagonisti del mio menù “zero sbatti” per la Vigilia di Natale. Tutti saporiti e tutti perfetti per ricette sfiziose e semplicissime. Vediamo insieme quali sono!

Antipasto

Sempre meglio portare in tavola un assortimento di più antipasti, in modo da accontentare i gusti di tutti e stuzzicare l’appetito in modi diversi e fantasiosi. Io ne ho scelti 4, tutti dalla preparazione velocissima e molto carini da vedere. E possiamo anche prepararli in anticipo e tenerli in frigo, anzi: si insaporiranno ancora di più!

I crostini saporiti stracciatella e alici sono i più semplici: non dobbiamo far altro che comporre i crostini farcendoli con un po’ di stracciatella e un’alice sott’olio. Per una presentazione più invitante, mettiamoli su un bel letto di rucola e distribuiamo qua e là sul vassoio qualche pomodorino rosso.

Pubblicità

I vol au vent con salsa al tonno sono un grande classico e sono sempre super appetitosi! Usiamo naturalmente i voulevant pronti e farciamoli con una salsa tonnata fatta frullando insieme tonno sott’olio, sottaceti e maionese. Anche in questo caso non può mancare la decorazione: mettiamo in cima un pezzetto di pomodorino e una fogliolina di prezzemolo et voilà: pronti da servire!

Anche gli affumicati di pesce sono spesso presenti sulle tavole natalizie, e sono un ingrediente pratico e versatile. Il carpaccio di pesce spada con insalata di finocchi si realizza in cinque minuti ed è davvero delizioso. Ci basta preparare una salsina agrumata con succo di limone e d’arancia insaporito con olio e sale e irrorare le fette di pesce spada. Per arricchire il piatto aggiungiamo al pesce anche una fresca insalatina di finocchi, olive e spicchi d’arancia. Un antipasto gustoso, profumato e bello da vedere!

Infine, una ricetta un pochino più “ricercata” ma ugualmente semplicissima: le mazzancolle in crosta! Dovremo prendere le mazzancolle pulite e sgusciate e avvolgerle in una striscia di pasta sfoglia lasciando fuori solo l’estremità della coda (in modo da poterle prendere con facilità). Una spennellata di rosso d’uovo, una spolverata di semini di sesamo e papavero su ciascuna e siamo pronti per infornarle giusto per 15 minuti. Il risultato? Degli antipastini di pesce dorati, croccanti e irresistibili!

menù della vigilia
Menù della Vigilia “zero sbatti”

Primo

Salmone e mazzancolle sono i protagonisti anche del primo piatto di questo menù di pesce per la Vigilia. Le mie lasagne bianche con salmone, mazzancolle e spinaci si preparano in meno di un’ora usando le sfoglie per lasagna già pronte (quelle sottili che troviamo al banco dei freschi). Ci basterà cuocere per pochi minuti in padella, in un trito di cipolla, il salmone a tocchetti e le mazzancolle, aggiungere poi degli spinaci già lessati e infine avvolgere e legare tutto con la besciamella per ottenere un condimento ricco e davvero squisito per le nostre lasagne. Un po’ di pangrattato per il gratin e via in forno. Credetemi, avremo un primo piatto a cui nessuno saprà resistere!

Secondo

Per i secondi ho voluto proporvi due scelte: degli sfiziosissimi bastoncini di salmone al forno con verdure saporite, e una semplice ma davvero gustosa orata al cartoccio. Per i bastoncini di salmone prepareremo innanzitutto un letto di verdure in cui poi adageremo il pesce: patate, cipolle e pomodorini insaporiti da un mix di pangrattato e prezzemolo tritato, che cuoceremo in forno per una ventina di minuti. Dopodiché aggiungeremo il salmone tagliato a bastoncini, dopo averlo impanato con l’uovo e con lo stesso mix di pangrattato e prezzemolo usato per le verdure. Un’altra decina di minuti in forno e il nostro secondo piatto è pronto!

Pubblicità

E che dire dell’orata al cartoccio? Una ricetta classica e semplicissima che ci permette di conservare intatto tutto il gusto di questo pesce prelibato. Per velocizzare la preparazione, chiediamo al nostro pescivendolo di pulirci il pesce privandolo delle interiora, così noi dovremo semplicemente condirlo e insaporirlo bene sia all’esterno che all’interno mettendo aglio, rosmarino e un paio di fettine di limone. Il resto lo farà la cottura al cartoccio in forno, che manterrà l’orata umida, morbida e profumatissima!

Tronchetto di pandoro al limone

Dolce

Concludiamo in dolcezza e in bellezza questo menù della Vigilia “zero sbatti” con il tronchetto di pandoro al limone, una versione del tronchetto di Natale realizzata con fette di pandoro e farcita e decorata con una golosa crema a base di panna e yogurt aromatizzata al limone. Ma il gusto e l’aroma del limone saranno anche nella base del dolce, visto che per la bagna useremo un po’ di limoncino!

Poteva forse mancare un dessert al limone in chiusura di un menù di pesce? Certo che no… e questo tronchetto di pandoro è sicuramente più fantasioso del classico e comunque buonissimo sorbetto.


Che ne dite di questo menù di pesce della Vigilia? Secondo me è abbastanza “zero sbatti”, ma soprattutto è gustoso e anche facilmente personalizzabile. Vediamo insieme nel dettaglio ciascuna ricetta e poi, se vi va, scrivetemi le vostre impressioni e quale piatto vi incuriosisce di più!

Benvenuti in casa mia!

Tante ricette facili e consigli semplici per risparmiare in cucina e in casa

Ingredienti

per i crostini saporiti stracciatella e alici

  • 8 crostini
  • 200 g stracciatella di mozzarella
  • 8 alici sott'olio
  • rucola q.b. per impiattare
  • pomodorini q.b. per impiattare

per i vol au vent con salsa al tonno

  • 12 vol-au-vent
  • 110 g tonno sott'olio sgocciolato
  • 70 g sottaceti
  • 40 g maionese
  • pomodorini q.b. per decorare
  • prezzemolo q.b. per decorare

per il carpaccio di pesce spada con insalata di finocchi

  • 200 g pesce spada affumicato
  • ½ limoni il succo
  • ½ arance il succo
  • ½ finocchio a fettine sottili
  • 30 g olive nere denocciolate a rondelle
  • fettine di arancia o spicchi, q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale fino q.b.

per le mazzancolle in crosta

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 16 mazzancolle oppure gamberi
  • 1 tuorli per spennellare
  • semi misti q.b. per decorare
  • salsa di accompagnamento a piacere

per le lasagne bianche con salmone, mazzancolle e spinaci

  • 250 g sfoglie sottili pronte per lasagne
  • 300 g spinaci lessati e strizzati
  • 300 g salmone
  • 300 g mazzancolle
  • ½ cipolle
  • 500 g besciamella
  • pangrattato q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • pepe q.b.
  • sale fino q.b.

per i bastoncini di salmone al forno con verdure saporite

  • 400 g salmone
  • 1 uova
  • ½ limoni il succo
  • pangrattato q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • 700 g patate
  • 10 pomodorini circa
  • 3 cipolle rosse
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • pepe q.b.
  • sale fino q.b.

per l'orata al cartoccio

  • 2 orata eviscerate
  • 4 rametti rosmarino
  • 4 fette limoni
  • 2 spicchi aglio
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale fino q.b.

per il tronchetto di pandoro al limone

  • 1 pandoro
  • 500 ml panna vegetale zuccherata
  • 250 g yogurt al limone
  • 1 fialetta aroma limone
  • limoncino q.b. per la bagna
  • acqua q.b. per la bagna
  • farina di cocco q.b. per decorare
  • ribes rossi q.b. per decorare
  • agrifoglio per decorare

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Menù della Vigilia “zero sbatti”

Crostini saporiti stracciatella e alici

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 1

Su un vassoio sistemiamo la rucola e i pomodorini e appoggiamo sopra i crostini.

Pubblicità

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 2

Sopra ogni crostino mettiamo un po’ di stracciatella.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 3

Completiamo con un’alice su ciascun crostino ed eccoli pronti da gustare!

Vol au vent con salsa al tonno

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 1

Mettiamo il tonno e i sottaceti in un mixer e diamo una prima frullata.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 2

Aggiungiamo la maionese e diamo un’altra frullata per ottenere una salsa omogenea. Il ripieno dei nostri vol au vent è pronto.

Pubblicità

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 3

Sistemiamoli in un vassoio e farciamoli aiutandoci con una sac à poche o un cucchiaino.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 4

Decoriamo infine con dei pezzetti di pomodorini e del prezzemolo.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 5

Ed eccoli pronti, appetitosi e carinissimi!

Carpaccio di pesce spada con insalata di finocchi

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 1

Spremiamo il succo di limone e di arancia e versiamoli in una ciotola, poi aggiungiamo sale, olio e mescoliamo.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 2

Mettiamo le fette di pesce spada su un vassoio. Condiamo il pesce con la salsa di limone e arancia e lasciamo insaporire il pesce spada per un po’.

Pubblicità

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 3

In una ciotola mettiamo i finocchi tagliati a fette sottili, le olive a rondelle e delle fettine o spicchi d’arancia. Poi condiamo con sale e olio e mescoliamo per bene.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 4

Mettiamo i finocchi e le arance conditi sul pesce spada e portiamo in tavola!

Mazzancolle in crosta

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 1

Sgusciamo le mazzancolle lasciando il carapace solo nell’ultimo pezzetto della coda. Sfiliamo anche l’intestino.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 2

Srotoliamo la pasta sfoglia e ricaviamo 16 strisce con una rotella tagliapizza o un coltello.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 3

Iniziamo ad avvolgere le mazzancolle con la sfoglia, lasciando fuori le code.

Pubblicità

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 4

Mettiamole in una teglia rivestita di carta forno e spennelliamole con il tuorlo d’uovo.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 5

Infine decoriamo con i semini misti. Inforniamo e facciamo cuocere in forno ventilato a 180 °C per 15 minuti.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 6

Una volta pronte, sistemiamole in un vassoio con un letto di rucola e accompagniamole con qualche salsina sfiziosa!

Lasagne bianche con salmone, mazzancolle e spinaci

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 1

In una padella mettiamo un filo d’olio, la cipolla tritata e facciamo soffriggere.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 2

Intanto tagliamo a cubetti il salmone, poi aggiungiamolo in padella e facciamolo cuocere giusto un minutino.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 3

Tagliamo a pezzetti le mazzancolle e uniamole in padella. Facciamo cuocere per altri 2-3 minuti.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 4

Con le forbici sminuzziamo gli spinaci già lessati e aggiungiamoli in padella, saliamo e pepiamo e facciamo insaporire per un paio di minuti.

Pubblicità

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 5

Spegniamo il fuoco e aggiungiamo la besciamella, mescolando bene tutto.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 6

Siamo pronti per assemblare la nostra lasagna: in una pirofila imburrata mettiamo una sfoglia, poi aggiungiamo un po’ del condimento.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 7

Mettiamo una seconda sfoglia e ancora altro condimento.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 8

Procediamo così fino a terminare gli ingredienti e infine, sull’ultimo strato, mettiamo una spolverata di pangrattato. Inforniamo e facciamo cuocere in forno ventilato a 180 °C per 40 minuti.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 9

Ecco pronte le nostre appetitose lasagne bianche salmone, mazzancolle e spinaci! Da leccarsi i baffi!

Bastoncini di salmone al forno con verdure saporite

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 1

Iniziamo preparando le verdure: in una ciotola tagliamo a fette le patate, le cipolle, a metà i pomodorini e condiamo con sale, pepe, olio. Poi diamo una bella mescolata.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 2

Versiamo le verdure in una teglia rivestita di carta forno, distribuendole bene.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 3

In una ciotola con del pangrattato aggiungiamo il prezzemolo e mescoliamo.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 4

Mettiamone una parte sulle verdure (tenendo il resto per la panatura del salmone). Inforniamo in forno ventilato a 180 °C per 20 minuti.

Pubblicità

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 5

Nel frattempo, tagliamo a strisce di circa 1,5-2 cm di spessore il salmone, e poi tagliamole a metà.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 6

In un piatto rompiamo le uova, aggiungiamo il succo di limone, un pizzico di sale e mescoliamo.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 7

Quindi passiamo i bastoncini di salmone prima nell’uovo e poi nel pangrattato che ci è rimasto.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 8

Sforniamo le verdure, mettiamo sopra i bastoncini di salmone, condiamo con un filo d’olio e riportiamo in forno ventilato sempre a 180 °C per 12-15 minuti.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 9

Ed ecco pronti i nostri bastoncini di salmone al forno: deliziosi!

Orata al cartoccio

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 1

Mettiamo un foglio di carta forno sul piano e sistemiamoci sopra l’orata. Saliamo il pesce sia all’interno che all’esterno.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 2

All’interno mettiamo anche due rametti di rosmarino, uno spicchio d’aglio tagliato a metà e due fette di limone.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 3

Mettiamo un po’ di olio sia dentro che all’esterno dell’orata.

Pubblicità

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 4

Chiudiamo bene il pesce con la carta forno.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 5

Poi avvolgiamo in un foglio di carta stagnola.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 6

Facciamo lo stesso anche per l’altra orata, poi mettiamole in teglia e inforniamo e facciamo cuocere in forno ventilato a 180 °C per 40 minuti.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 7

Le nostre orate al cartoccio sono pronte: leggere ma gustosissime e profumate!

Tronchetto di pandoro al limone

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 1

Iniziamo preparando la crema di farcitura: in una ciotola montiamo la panna.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 2

Quando è semi-montata aggiungiamo lo yogurt al limone, l’aroma limone e continuiamo a frullare. Una volta pronta, teniamola da parte.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 3

Prendiamo il pandoro e tagliamolo in 5 fette.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 4

Bagniamo leggermente il piano di lavoro e mettiamo sopra due fogli di pellicola. Poi appoggiamo sopra le fette di pandoro un po’ sovrapposte fra loro, dando forma a un rettangolo.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 5

Schiacciamole per bene con un mattarello.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 6

Inzuppiamo leggermente il pandoro con la bagna di limoncino e acqua, aiutandoci con un pennello.

Ricorda che

  • Possiamo fare una bagna più o meno alcolica allungando il limoncino con più o meno acqua. Se invece vogliamo una bagna analcolica, usiamo acqua e zucchero.

Pubblicità

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 7

Mettiamo sopra 3/4 della crema di farcitura, spalmandola bene.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 8

Arrotoliamo aiutandoci con la pellicola e chiudiamo per bene. Mettiamo il rotolo in frigo a riposare per circa due ore.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 9

Passato il tempo, togliamo la pellicola e tagliamo il rotolo in 3 parti di diversa misura, con un taglio in diagonale.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 10

Su un vassoio diamo forma al tronchetto.

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 11

Ricopriamo il tronchetto con la crema al limone avanzata, poi diamo una spolverata di farina di cocco (ma questo passaggio è facoltativo).

 

Menù della Vigilia “zero sbatti” - Step 12

Infine decoriamo con qualche ribes e agrifoglio e il nostro tronchetto di pandoro al limone è pronto da gustare!

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

4.33

70 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti (6)

Scrivi un commento
  • Alessia

    Fantastiche ricette . Sei l’unica a cui affido le mie mani ❤️ ❤️ ❤️ ❤️ ❤️

    24 Dicembre 2022 Rispondi

  • Anna simonutti

    Cara benedetta con le tue ricette non si sbaglia mai semplici e gustosissime meno male che ci sei

    21 Dicembre 2022 Rispondi

  • Alda

    Grazie per le ricette, carissima Benedetta, tu sei sempre meravigliosa

    19 Dicembre 2022 Rispondi

  • Giovanna

    Buonissime tutte le ricette. Complimenti! Sempre molto brava❤️

    17 Dicembre 2022 Rispondi

  • Liliana

    Al posto dello spada posso usare salmone affumicato?

    16 Dicembre 2022 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Certamente Liliana, va benissimo 👍

      16 Dicembre 2022 Rispondi

Mostra tutti i commenti
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Benedetta Rossi

Menù della Vigilia “zero sbatti”

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Benedetta Rossi

Menù della Vigilia “zero sbatti”

Torna su