Pizza marinara

Un grande classico perfetto per una cena tra amici all’insegna del buon cibo e dei sapori semplici.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
10
Facilità
facile
Pronto in
35 minuti

Pubblicità

La pizza marinara è un grande classico della cucina italiana, molto amata grazie alla sua leggerezza e alla sua semplicità. Sicuramente tra i gusti più celebri quando si tratta di pizza napoletana, noi ne abbiamo preparato una versione alle acciughe con una ricetta alla portata di tutti.

Pizza marinara: ricetta da fare in casa

Parlando di marinara in genere si fa riferimento a piatti in cui la salsa di pomodoro è protagonista indiscussa. Ci si può fare la pasta, ci si possono guarnire crostini oppure condire torte salate e pizze come quella che abbiamo preparato noi.

Nella nostra ricetta si parte da un classico impasto per pizza fatta in casa che noi abbiamo preparato con l’impastatrice ma che volendo si può fare anche a mano. Si lavorano insieme farina, lievito, acqua e sale, poi si fa lievitare il tutto per almeno 3 ore.

A quel punto, formiamo delle palline e procediamo con la seconda lievitazione, poi stendiamole e farciamole. Gli ingredienti per pizza marinara sono pochi e semplici: pomodori pelati, origano, basilico, aglio e, per dare ancora più sapore, noi abbiamo unito dei filetti di acciughe. Una cottura in forno veloce e il piatto è pronto.

Pubblicità

Pizza marinara
Pizza marinara

Come servirla

La pizza alla marinara dà il meglio di sé quando è calda e appena fatta. Sforniamola, mettiamola su un piatto e portiamola subito in tavola.

È perfetta come piatto unico da servire a pranzo o cena, ma volendo si può tagliare a spicchi e proporre insieme a finger food e torte salate durante buffet e cene in piedi. A piacere, si può anche accompagnare con un calice di spritz per l’aperitivo, al posto del classico tagliere di salumi e formaggi.


Vi abbiamo fatto venire voglia di provare a realizzare questo grande classico della cucina napoletana? Vediamo passo per passo come si fa la pizza alla marinara e raccontateci nei commenti le vostre impressioni!

Preparazione
30 minuti
Cottura
5 minuti
Tempo totale
35 minuti

Il Libro d’Oro

Tutte le mie ricette più amate

Ingredienti

Dosi per pizze 4 pizze
  • 750 g farina
  • 2 g lievito di birra fresco
  • 400 ml acqua
  • 12 g sale fino
  • 400 g pomodori pelati
  • farina di semola di grano duro rimacinata q.b.
  • acciughe q.b.
  • origano q.b.
  • basilico q.b.
  • aglio q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 pizze)

Gli utensili di Benedetta

Bilancia digitale

Bilancia da cucina digitale ad alta definizione che tiene 1 grammo di pesata minima, con display LED ripiegabile a scomparsa. Dispone di 3 unità di misura: grammi, once e millilitri, perfetta per misurare con precisione ingredienti solidi e liquidi. Ha una capacità massima di misurazione di 5 kg. Abbinata una ciotola in acciaio inox 18/10 igienico.

€ 19,90 Compra ora

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Pizza marinara

Pizza marinara - Step 1

Uniamo nell’impastatrice la farina e il lievito fresco, azioniamo a velocità media, versiamo l’acqua a filo quindi aggiungiamo anche il sale e continuiamo a impastare a velocità maggiore fino all’incordamento.

Pizza marinara - Step 2

Trasferiamo l’impasto in una ciotola coperta con pellicola per alimenti e lasciamo riposare per circa 3 ore.

Pubblicità

Pizza marinara - Step 3

Trascorso il tempo di riposo, riprendiamo l’impasto, trasferiamolo su un piano leggermente ricoperto di semola e dividiamolo in quattro palline, lavorandole appena per renderle omogenee. Mettiamole in una teglia con il fondo infarinato, copriamolo con la pellicola per alimenti e lasciamo lievitare per almeno 4 ore.

Pizza marinara - Step 4

Una volta lievitate, stendiamo le palline sul piano spolverato con semola, usando i polpastrelli in modo deciso ma senza schiacciare troppo l’impasto, poi farciamo i dischi che abbiamo ottenuto con pomodori pelati, acciughe, aglio, origano e basilico. Inforniamo a 250 °C nel forno statico preriscaldato per 4-5 minuti: i bordi devono risultare ben lievitati, dorati e sostenuti ma non troppo croccanti e scuri.

Pizza marinara - Step 5

Ecco la nostra pizza marinara pronta da servire!

Consigli

Per una pizza fatta in casa perfetta il trucco è non avere fretta. Rispettiamo i tempi previsti per le due lievitazioni e, soprattutto per la seconda, sentiamoci liberi di prolungarli. Infatti, più le palline di impasto lievitano, migliore sarà il risultato. Se abbiamo modo, lasciamole riposare anche per una dozzina di ore.

Noi abbiamo fatto la pizza marinara con acciughe, ma possiamo eliminarle e ottenere così un piatto vegano che mette tutti d’accordo.

Conservazione della pizza marinara

La pizza marinara, soprattutto se fatta in casa, merita di essere mangiata subito quando è al massimo della sua sfiziosità. Se ce ne rimane qualche fetta, mettiamola in un piatto, sigilliamolo con la pellicola per alimenti e teniamola in frigo. Al momento di servirla, decidiamo se scaldarla un po’ in forno, in friggitrice ad aria o se farla semplicemente stemperare a temperatura ambiente. È ottima a tutte le temperature.

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

5

2 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Buon’Idea

Pizza marinara

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Buon’Idea

Pizza marinara

Torna su