CREMA AI SEMI DI ZUCCA SENZA NICHEL

Alternativa alle solite creme è la crema ai semi di zucca,. Una ricetta facile e veloce da preparare comodamente in casa.

La crema ai semi di zucca è innanzitutto ideale per chi è allergico al glutine, al lattosio e al nichel.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 10 min
  • Pronto in Pronto in: 10 min
CREMA AI SEMI DI ZUCCA SENZA NICHEL Tempo Preparazione
CREMA AI SEMI DI ZUCCA SENZA NICHEL

INGREDIENTI

  • 6 grammi semi di zucca
  • 1 cucchiaio sciroppo di mele (in alternativa sciroppo di miele, di riso o dolcificante liquido se non sei allergico al nichel)
  • 5-6 cucchiai olio di riso
  • 1 pizzico sale fino

DOSI PER PERSONE

-
+

PROCEDIMENTO

  1. Come prima cosa da fare, macina i semi di zucca in un comune macina-caffè: in base ai tuoi gusti personali, frulla i semi fino a ridurli in polvere o ferma il macina-caffè prima, per avere un prodotto finale con pezzetti più grandi di semi di zucca. In questo modo potrai avere una farina priva di grumi o più spezzettata: la decisione è esclusivamente in base ai propri gusti personali o in base a ciò che farai con la farina di semi di zucca. Infatti potrai utilizzarla come preferisci, ad esempio nella preparazione di dolci o di preparazioni salate, al posto di qualsiasi altra farina, mantenendone le stesse quantità di farina consigliate nella ricetta di base.
  2. Porre ora la farina di zucca ottenuta in una ciotola e aggiungere un pizzico di sale e lo sciroppo di mele o di riso e mescolare bene con un cucchiaio. Lo sciroppo di mele e di riso sono entrambi dolcificanti e sceglierne uno a discapito dell'altro, è in base a ciò che preferisce il tuo palato e non implica affatto una cattiva riuscita dell'intera ricetta.
  3. Amalgama il tutto con un cucchiaio e passa poi ad aggiungere al composto i cucchiai di olio di riso; fallo aggiungendone uno alla volta, mescolando bene e accuratamente per capire man mano che lo fai, se hai raggiunto la consistenza che desideri della tua crema. Il trucco è sapere che, più olio di riso aggiungerai, più la crema sarà morbida, mentre meno ne metterai e più la crema sarà dura: anche questo lo deciderai in base ai tuoi gusti personali.
  4. Una volta ottenuta la tua crema ai semi di zucca, per una sua corretta conservazione, puoi riporla in piccoli vasetti di vetro e metterla in frigo: la puoi lasciare senza problemi fino a quattro, cinque giorni, senza aver paura che si rovini. Dividerla in piccoli vasetti di vetro, ti permetterà di averla sempre a disposizione nelle giuste quantità; per ottenere un maggiore effetto sorpresa che lascerà i tuoi ospiti a bocca aperta, se vuoi, puoi sbizzarrirti a decorare i vasetti, dipingendoli all'esterno, applicando loro delle etichette colorate sulle quali scriverai ciò che i vasetti contengono, il nome di ciascun ospite, insomma, puoi personalizzare i contenitori della tua crema ai semi di zucca come più preferisci.
Come puoi mangiare la crema ai semi di zucca?
  1. Dai libero sfogo alla tua fantasia: la puoi utilizzare al posto di una marmellata sul pane tostato o su fette biscottate, al posto del burro di arachidi, come salsa per accompagnare crostini e bruschette: la scelta varia in base a quelli che sono i tuoi gusti personali e all'occasione in cui vorrai consumare la tua crema ai semi di zucca. Ideale per arricchire in poco tempo una tavola alternativa, risolve con gusto e un pizzico di particolarità l'alternanza di alimenti necessaria per chi è allergico al nichel, al glutine e al lattosio. E' facile e veloce da preparare, non implica cottura e gli ingredienti che la compongono sono facilmente reperibili.Dai libero sfogo alla tua fantasia: la puoi utilizzare al posto di una marmellata sul pane tostato o su fette biscottate, al posto 
del burro di arachidi, come salsa per accompagnare crostini e bruschette: la scelta varia in base a quelli che sono i tuoi gusti personali e all'occasione in cui vorrai consumare la tua crema ai semi di zucca.
Ideale per arricchire in poco tempo una tavola alternativa, risolve con gusto e un pizzico di particolarità l'alternanza di alimenti necessaria per chi è allergico al nichel, al glutine e al lattosio.
E' facile e veloce da preparare, non implica cottura e gli ingredienti che la compongono sono facilmente reperibili.

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!