RISOTTO AI FUNGHI CON PORCINI


Risotto ai funghi porcini secchi. Ricetta Facile di Benedetta.

Vediamo insieme come preparare il Risotto ai Funghi con Porcini, un primo piatto autunnale, perfetto per un pranzo in famiglia, ma anche per la tavola delle Feste, o come primo vegetariano da preparare per parenti e amici! Un piatto ricco e saporito che porta in tavola tutto il gusto dell’autunno. Il risotto è un piatto tradizionale della cucina italiana, appetitoso, invitante e buono, è adatto in qualunque occasione. E cosa dire dei porcini? I re del bosco, dall’appetitoso profumo e dal succulento sapore. Squisiti e genuini, sono una golosità nelle cucine d’autunno.

Con il risotto ai funghi non si sbaglia mai, è un piatto delizioso, preparato con pochi e semplici ingredienti, facilmente reperibili nelle nostre dispense e al supermercato. Poco meno di 20 minuti ai fornelli e il risultato è sempre assicurato! Un primo piatto che incontrerà il gusto di tutti i commensali.

Un consiglio furbo per ottenere un risotto ai funghi porcini secchi ancora più saporito, è quello di far idratare i funghi porcini secchi direttamente nel brodo vegetale. In questo modo i funghi si idrateranno assorbendo tutto il sapore delle verdure, mentre il nostro brodo diventerà bello corposo e dal gusto molto più intenso grazie all’aroma deciso dei porcini, tingendosi inoltre di un bellissimo colore ambrato.

Provatelo anche voi e fatemi sapere cosa ne pensate, mi raccomando! Vediamo adesso come preparare il risotto ai funghi porcini secchi!


Potrebbero interessarvi anche Tris di Primi Piatti Veloci e Tris di pasta al Tonno.


  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 20 min
  • Pronto in Pronto in: 20 min
RISOTTO AI FUNGHI CON PORCINI Tempo Preparazione
RISOTTO AI FUNGHI CON PORCINI

INGREDIENTI

Per il brodo vegetale

  • 1,5 litri di acqua
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 30 gr di funghi porcini secchi
  • Mezzo cucchiaio di sale

Per il risotto

  • 400 gr di riso
  • 70 gr di burro
  • Olio extra vergine d'oliva q.b.
  • Mezza cipolla
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 250 gr di funghi champignon affettati
  • Parmigiano grattugiato q.b. a piacere
  • Prezzemolo tritato q.b.

DOSI PER PERSONE

-
+

PROCEDIMENTO

  1. Iniziamo preparando il brodo vegetale, portiamo una pentola sul fuoco con l'acqua e aggiungiamo le verdure pulite, la carota la costa di sedano, la cipolla e il sale.
  2. Aggiungiamo i funghi porcini secchi, in questo modo faremo idratare i funghi porcini secchi direttamente nel brodo, che intanto daranno al brodo un colore ambrato e un sapore molto intenso.
  3. Lasciamo bollire il brodo vegetale per circa 20 minuti e iniziamo a tostate il riso. In un tegame capiente facciamo sciogliere il burro con dell'olio di oliva e facciamo rosolare la mezza cipolla tritata.
  4. Versiamo e mescoliamo il riso, facendolo tostare per qualche minuto. Una volta tostato bene il riso, sfumiamo con mezzo bicchiere di vino bianco.
  5. Uniamo adesso i funghi champignon affettati, scoliamo dal brodo i funghi porcini e aggiungiamoli al riso. Iniziamo ad aggiungere il brodo al riso, poco alla volta e mescoliamo.
  6. Continuiamo ad aggiungere il brodo e a mescolare, fino a quando il riso non sarà cotto. Ci vorranno 15-20 minuti circa.
  7. In ultimo mantechiamo il riso con il burro e a piacere aggiungiamo del parmigiano grattugiato. Aggiungiamo infine del prezzemolo fresco tritato e portiamo in tavola il nostro risotto ai funghi con porcini!



Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su RISOTTO AI FUNGHI CON PORCINI

  • Francesca Chiara Siclari - 19 Settembre 2021 13:21

    Ricetta spettacolare: il risotto ai funghi più buono che abbia mai mangiato!

  • Daniela - 16 Gennaio 2021 9:40

    Buongiorno cara amica. Seguo sempre le tue trasmissioni e cucino le tue ricette. Il risotto ai funghi però lo preferisco solo con i porcini, escludendo gli champignons che hanno poco sapore. Se non ho i porcini freschi (quando vado in Calabria ne faccio scorpacciate) utilizzo quelli surgelati. E il risultato è ottimo. Un grande abbraccio

  • Graziella - 29 Ottobre 2020 12:13

    Ciao Benedetta io non ho i funghi secchi ho solo i champignon lo posso fare lo stesso

    • Benedetta Rossi
      Benedetta Rossi - 29 Ottobre 2020 19:11

      Ciao Graziella, sì puoi farli lo stesso 🙂

  • Doriana Tessarolo - 2 Ottobre 2020 20:21

    Ciao Benedetta!Si possono utilizzare i funghi surgelati? Grazie!

    • Benedetta Rossi
      Benedetta Rossi - 3 Ottobre 2020 10:47

      Ciao Doriana, sì va benissimo 🙂

  • Daniela - 27 Marzo 2020 17:00

    Ciao Benedetta! complimenti per le tue ricette! Ho provato a fare il risotto ai funghi oggi per pranzo e a dirti la verità è stato un successo. Solo che il riso mi è venuto un pò bianco e nn colorato. Da premettere che per il brodo ho usato il dado classico star. Però come sapore era ottimo. Un abbraccio.

  • claudia - 27 Gennaio 2020 17:53

    Buonasera cara Benedetta,
    purtroppo la cipolla proprio non la tollero, cosa potrei usare al suo posto per la mantecatura dei risotti?
    Grazie
    Claudia

  • Sandra Bailey - 8 Gennaio 2020 12:43

    Recipes look great! Would like to try them but I do not read nor speak Italian…Would appreciate an English version of the recipes…Thank-you!

  • GIULIANA SANZANI - 4 Gennaio 2020 22:12

    Senza neanche avere assaggiato, il riso ai funghi deve essere squisito.

    Adesso volevo dirti una cosa diversa: ieri sera ho fatto una polentata per delle mie amiche, che non l’hanno cucinata mai nella loro vita. La polenta sazia per cui, giusto per iniziare, ho aperto un Prosecco accompagnato dai tramezzini, con formaggio spalmato e salmone, dopo aver appiattito il pan carèè. Li ho fatti a forma di albero di Natale. E’ stato un successone…, poi però ho parlato di te, dei tuoi insegnamenti e delle tue preziosissime trasmissioni, segnalando anche il canale 33. A proposito: ti ho visto quando hai dato l’annuncio delle prossime puntate. Adesso riposati, Benedetta e poi si ricomincia. Ti aspettoooooooo!