GIRELLE ALLO YOGURT CON CONFETTURA DI ALBICOCCHE

GIRELLE ALLO YOGURT CON CONFETTURA DI ALBICOCCHE

GIRELLE ALLO YOGURT CON CONFETTURA DI ALBICOCCHE

Ricetta a cura di 55winston55

GIRELLE ALLO YOGURT CON CONFETTURA DI ALBICOCCHE : INGREDIENTI PER 8 GIRELLE

DIFFICOLTÀ: MEDIA

TEMPO DI PREPARAZIONE DELLE GIRELLE ALLO YOGURT CON CONFETTURA DI ALBICOCCHE : 1 ORA

TEMPO DI LIEVITAZIONE: 3 ORE

125 g. farina “00”
125 g. farina manitoba
125 g. yogurt bianco
50 g. zucchero
50 g. burro
40 g. acqua
10 g. lievito di birra fresco
1 cucchiaio di miele
Scorza di 1/2 limone

PER LA FARCITURA:
150 g. confettura di albicocche

PER LA FINITURA: 
Latte q.b. per spennellare
Granella di zucchero q.b.
Gelatina neutra q.b.

NOTA: per la realizzazione dell’impasto è preferibile usare l’impastatrice, ma se volete potete anche farlo a mano, occorrerà però molto olio di gomito!

Le girelle allo yogurt con confettura di albicocche sono delle brioche soffici e golose ideali per una colazione o una merenda speciale. La particolarità di questa ricetta è l’aggiunta dello yogurt all’impasto, che rende queste girelle leggere, morbide e con un interno bianco come una nuvola. Il profumo della scorza di limone, la golosità della confettura di abicocche e la granella di zucchero che le ricopre, le rendono il dolce perfetto per le  colazioni della domenica. Preparatele in famiglia con i vostri bambini e servitele accompagnate da un buon tè o da un buon caffellatte, sono sicuro che appena le porterete in tavola spariranno in un batter d’occhio. Personalizzatele con la vostra marmellata preferita o, perchè no, con un velo di crema pasticcera.

COME PREPARARE  LE GIRELLE ALLO YOGURT CON CONFETTURA DI ALBICOCCHE:

  • 1. Prepariamo l’impasto. Versate nella ciotola dell’impastatrice le farine, lo zucchero, il lievito di birra sbriciolato, la scorza del limone, il cucchiaio di miele e lo yogurt. Azionate l’impastatrice a media velocità per amalgamare tutti gli ingredienti. Versate quindi a filo tutta l’acqua prevista nella ricetta. E’ importante non avere fretta durante questa operazione e versare l’acqua gradatamente, affinchè l’impasto si idrati lentamente. Per il procedimento appena descritto avrete bisogno di circa 15 minuti di lavorazione con l’impastatrice. Dopo questa prima lavorazione, otterrete un impasto omogeneo e ben incordato.

  • 2. Incorporate adesso il sale e successivamente tutto il burro previsto dalla ricetta. Il burro andrà incorporato all’impasto gradatamente, quindi versatene una noce alla volta fino a terminarlo tutto. L’operazione appena descritta vi prenderà all’incirca 20-25 minuti di lavorazione con l’impastatrice.

  • 3. La consistenza finale dell’impasto sarà morbida, liscia ed elastica. Mettete in una ciotola capiente l’impasto, praticate il classico taglio a croce e lasciate lievitare per 2 ore o comunque fino al raddoppio del suo volume.

  • 4. Trascorso il tempo di lievitazione, spolverate la spianatoia con poca farina di supporto e aiutandovi con il mattarello stendete l’impasto, ottenendo un rettangolo.

  • 5. Realizziamo le nostre girelle. Stendete sulla pasta uno strato di confettura di albicocche, lasciando il lembo di chiusura senza farcitura. Arrotolate il rettangolo dal lato più corto, fino ad ottenere un salsicciotto, facendo in modo che il lembo senza confettura corrisponda alla chiusura.

  • 6. Tagliate il salsicciotto in parti uguali, della larghezza di 3 cm circa. Otterrete in tal modo circa 8-9 girelle.  Disponetele su di una placca forno e spennellatele con il latte. Lasciatele lievitare quindi per un’altra ora. Trascorso il tempo di lievitazione, cuocete le girelle in forno statico preriscaldato a 200° per 15 minuti.

PER LA FINITURA DELLE GIRELLE ALLO YOGURT CON CONFETTURA DI ALBICOCCHE:

  • 7. Sfornate le girelle e copritele con un velo sottile di gelatina neutra, nel mio caso ho utilizzato della gelatina spray. Infine guarnitele con della granella di zucchero. Le vostre girelle sono adesso pronte per essere servite.

GUARDA ANCHE: la FOCACCIA IN PADELLA, le PASTE DI MANDORLA e la TORTA CACAO E PANNA!

Leave a Reply