FROLLA VEGAN SALATA SENZA LIEVITO

La ricetta

La frolla vegan salata realizzata con questa ricetta è perfetta come base per torte e crostate salate per i vegani, i celiaci e gli intolleranti al lattosio e al nichel. Ognuno può decidere di farcirla a piacimento secondo i propri gusti e seguendo le proprie scelte alimentari.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 15 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 20 min
  • : 30 minuti
  • Pronto in Pronto in: 35 min
FROLLA VEGAN SALATA SENZA LIEVITO Tempo Preparazione
FROLLA VEGAN SALATA SENZA LIEVITO

INGREDIENTI

  • 100 grammi farina di ceci
  • 50 grammi farina di riso
  • 50 grammi farina integrale o farina 00
  • 3 grammi sale
  • 30 ml olio di riso
  • 100 ml acqua

DOSI PER PERSONE

-
+

PROCEDIMENTO

  1. Vediamo insieme come realizzare questa buonissima base per torte rustiche fatta di frolla salata:
  2. Prendi una ciotola capiente e inserisci tutte le farine che ci sono tra gli ingredienti, la farina di ceci, la farina di riso e la farina 00 oppure quella integrale (a seconda della tue esigenze). Aggiungi il sale.
  3. Versa nella ciotola con farine e sale anche l'olio di riso e tutta l'acqua. Comincia ad amalgamare il composto fino a quanto ti accorgerai che è diventato un panetto liscio e omogeneo. Se lavorare il composto all'interno della ciotola ti viene complicato per una questione di spazio, puoi versare tutto nella spianatoia e continuare da lì. Ricordati però di aggiungere prima un po' di farina per evitare che si appiccichi sul tavolo.
  4. desso è il momento di fare riposare il tuo panetto. Coprilo con un canovaccio e lascialo così per almeno trenta minuti.
  5. Prendi un mattarello e una manciata di farina e stendi il tuo panetto sulla spianatoia. Ora devi stenderlo per fargli ottenere la forma della tua base per torte salate.
  6. La base è pronta per essere farcita. Puoi scegliere qualsiasi ingrediente, tenendo conto dei tuoi gusti personali e delle tue scelte alimentari.
  7. Cucina in forno la frolla salata farcita e appena è pronta servi in tavola. Buon appetito!
Una ricetta vegan
  1. La ricetta per la frolla salata, oltre ad avere un sapore gustosissimo, è indicata per chi ha particolari esigenze e ha scelto di non nutrirsi di particolari alimenti. La frolla salata appena descritta, infatti, è vegan. Ciò significa che non contiene nè uova nè latte e nemmeno qualsiasi altro alimento che deriva dagli animali. La scelta di vita effettuata dai vegani è definita cruelty free, perché non si nutre con prodotti di origine animale. Sarà dunque condita con verdure o altri alimenti sostitutivi. Anche i celiaci e gli intolleranti al nichel possono gustarla senza timore. Chi soffre di intolleranza al glutine può decidere di utilizzare la farina integrale al posto della farina 00. Chi soffre di allergia al nichel, invece, deve evitare assolutamente la farina integrale ma può tranquillamente utilizzare quella bianca 00. In entrambi i casi il risultato è una squisita frolla salata che si può offrire agli ospiti come cena o tagliare a pezzetti e servire come buffet o come aperitivo.
Gli usi della pasta frolla salata
  1. Forse non tutti sanno che la pasta frolla non è ideale solo per preparare dolci. Si presta invece perfettamente anche per le ricette puramente salate. Il procedimento appena descritto è indicato per fare pizze salate, crostate salate e torte ripiene. Puoi decidere di gustarle ogni volta in modo differente, cambiando solo gli ingredienti che servono per il ripieno. Verdure di stagione per i vegani, formaggi senza lattosio per gli intolleranti al lattosio, oppure salumi per chi non ha particolari esigenze: ecco alcune delle possibili varianti per rendere ogni giorno diversa la tua tavola, pur utilizzando la stessa base che si presta per usi veramente variegati e per ogni gusto.

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!