Un secondo di carne molto celebre, che dall’Ungheria può arrivare nelle nostre tavole grazie a una ricetta semplice e alla portata di tutti.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
13
Facilità
facile
Pronto in
2 ore e 20 minuti

Pubblicità

Speziato e succoso, il gulash è uno stufato di manzo che si prepara con verdure e spezie seguendo una ricetta molto semplice. Complessivamente richiede due ore di cottura, necessarie perché i bocconcini di carne di manzo si inteneriscano e insaporiscano per bene. Il bello è che possiamo prepararlo in grandi quantità e conservarlo per poterne mangiare per diversi giorni, perché più passa il tempo e più il piatto migliorerà.

Gulash: ricetta facile da fare in casa

Il gulasch o goulash è nato in Ungheria ed è una delle ricette che rappresentano meglio la cucina di questa nazione, anche se ormai questo sfizioso spezzatino di manzo si è diffuso in tutta Europa ed è una di quelle ricette etniche che troviamo un po’ dappertutto.

Il gulash ungherese nasce come piatto pensato per dare nuova vita alla carne essicata e con il passare dei secoli la ricetta è diventata il trionfo di verdure e spezie che conosciamo oggi. Ma in cosa consiste il piatto? Si tratta di bocconcini di carne di manzo cotti in un sugo alle verdure insaporito in genere con la paprika e altre erbette, noi abbiamo usato la maggiorana e il prezzemolo. Come verdure possiamo usare le nostre preferite, noi abbiamo scelto i peperoni e abbiamo portato tutto a cottura con un brodo vegetale classico.

Pubblicità

Una volta cotto, l’ideale è fare riposare il gulash di manzo nella pentola per qualche ora per poi riscaldarlo al momento di servirlo.


Insomma, se siete stanchi dei soliti secondi di carne e avete voglia di uno stufato di carne da leccarsi i baffi, questa ricetta è quella che fa per voi. Mettiamoci all’opera e fateci sapere come vi è venuta! 

Preparazione
20 minuti
Cottura
2 ore
Tempo totale
2 ore e 20 minuti

Il Libro d’Oro

Tutte le mie ricette più amate

Ingredienti

Dosi per persone 6 persone
  • 900 g carne di manzo a bocconcini
  • 400 g passata di pomodoro
  • 2 peperoni
  • 1 cipolle
  • 1 spicchio aglio
  • 2 cucchiai paprika affumicata
  • 300 ml brodo vegetale
  • 1 rametto maggiorana
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale fino q.b.
  • pepe q.b.
  • farina 00 q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 6 persone)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Gulash

Infariniamo la carne e rosoliamola con un pochino di olio caldo in una casseruola abbastanza capiente da contenerla su un unico strato. Ogni pezzo deve essere a contatto con il fondo.

Cuociamo per qualche minuto a fiamma vivace fino a dorarla su tutti i lati e poi rimuoviamola e teniamola da parte.

Tagliamo a fettine la cipolla e soffriggiamola nella stessa casseruola insieme a olio e aglio sbucciato.

Quando la cipolla si è appassita uniamo anche i peperoni, sempre tagliati a fettine.

Pubblicità

Riversiamo nella casseruola la carne e mescoliamo per farla insaporire.

Aggiungiamo la passata di pomodoro e il pepe, copriamo con il brodo e insaporiamo ulteriormente con la paprika e la maggiorana.

Lasciamo a fuoco alto fino al raggiungimento del bollore, poi abbassiamo la fiamma e facciamo sobbollire per un’ora e mezza circa, con il coperchio e un piccolo sfiato. Se il fondo di cottura si asciuga troppo, aggiungiamo altro brodo o un po’ d’acqua calda.

Intanto, mescoliamo 2 cucchiai di farina con 4 cucchiai di acqua fredda e versiamo il composto nella casseruola, mescolando per amalgamare il tutto.

Il gulash è pronto quando la carne è tenera. Aggiustiamo di sale, spolveriamo con il prezzemolo e serviamolo preferibilmente dopo averlo fatto riposare per qualche ora e riscaldato.

Varianti

La ricetta del gulash si può personalizzare a piacere in base ai nostri gusti. Noi abbiamo usato la carne di manzo ma ci sono tante altre versioni in cui si usa la carne di cinghiale.

In generale, quello che accomuna la carne per gulash è il formato: bocconcini di dimensioni uniformi, non troppo grandi e con un taglio regolare.

Se non amiamo i peperoni possiamo non metterli, nel gulash trentino per esempio di solito non si usano.

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

4.8

10 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Redazione

Gulash

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Redazione

Gulash

Torna su