I noodles sono i classici spaghetti della cucina cinese e giapponese. Si preparano con diverse farine e si condiscono in tantissimi modi.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
4
Facilità
standard
Pronto in
45 minuti

Pubblicità

noodles sono i classici “spaghetti” della cucina cinese e giapponese. Dalla forma allungata, simile a quella dei nostri vermicelli, vengono impastati con differenti tipi di farina. Ne esistono, infatti, molte varianti – di riso, di grano, di grano saraceno, perfino di alghe – e di diverso spessore.

I noodles si possono preparare in tantissimi modi, saltati in padella con carne e verdure oppure in una gustosa e calda zuppa di ramen.

Gli ingredienti con cui si preparano i noodles sono soltanto tre: farina, sale e acqua. Nella tradizione orientale vi si aggiunge, però, un quarto ingrediente, conosciuto come kansui, cioè l’acqua di liscivia alimentare. È una soluzione di carbonato di potassio, che serve a rendere i noodles molto elastici! Non facilissimo da reperire nei negozi, nella nostra ricetta lo sostituiremo facilmente con del bicarbonato. Dai, vediamo insieme come preparare in casa i noodles!

Preparazione
45 minuti
Cottura
-----
Tempo totale
45 minuti *

*30

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per persone 6 persone
  • 200 g farina 0
  • 200 g farina 00
  • 160 ml acqua
  • 4 g bicarbonato

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 6 persone)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Noodles

Per preparare i noodles cominciamo setacciando le due farine in una ciotola capiente.

In un bicchiere uniamo l’acqua, il sale e il bicarbonato, avendo cura che gli ultimi due ingredienti si sciolgano completamente.

Aggiungiamo pian piano l’acqua ottenuta alle farine e lavoriamo l’impasto. All’inizio risulterà grumoso, poi sempre più omogeneo. Non dobbiamo preoccuparci, non sarà mai completamente liscio!

Pillola furba

  • Per impastare più facilmente i noodles possiamo anche utilizzare un'impastatrice.

Pubblicità

Una volta compattato l’impasto, trasferiamolo su una spianatoia spolverata con della fecola di patate e continuiamo a lavorare finché non si indurisce un po’ e diventa lucido. Quindi formiamo una palla, copriamola con la pellicola e mettiamola a riposare per mezz’ora.

Dopo il riposo riprendiamo l’impasto e dividiamolo in 6 parti. Stendiamole una per volta con l’aiuto del mattarello oppure con la macchina per la pasta: devono avere la forma di un disco allungato e raggiungere uno spessore di circa 1,5 millimetri.

Una volta pronte le sfoglie ripieghiamole in almeno tre parti verso il centro. Con un coltello ben affilato tagliamo man mano i nostri noodles: devono essere larghi circa 3-4 millimetri.

Una volta cotti in acqua bollente per pochi secondi i nostri noodles sono pronti! Possiamo utilizzarli come base per un ottimo ramen oppure saltarli in padella con verdure e salsa di soia.

 

Pillola furba

  • I noodles si possono conservare anche in frigorifero, in un sacchetto di carta, per 2 o 3 giorni. Si asciugheranno anche un po' e terranno meglio la cottura.
Ingredienti
Presente in

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

0 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Redazione

Noodles

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Redazione

Noodles

Torna su